Sanremo 2023

Peppino di Capri salta l'invito al Festival: ecco perché e come sta il cantante

Un improvviso calo della voce ha costretto l'artista a posticipare di un giorno la sua performance

Peppino di Capri salta l'invito al Festival: ecco perché e come sta il cantante

Atteso sul palco dell'Ariston nel corso della terza serata del Festival di Sanremo 2023 per un'esibizione canora, Peppino di Capri è stato costretto a far slittare di un giorno la sua performance.

Il celebre cantante 83enne, che avrebbe dovuto anche ritirare un premio alla carriera, ha spiegato infatti di essere stato colpito da un calo della voce per via del grande freddo di questi ultimi giorni. Per coprire lo spazio reso vacante dall'assenza di Peppino di Capri, in attesa del suo arrivo in programma per la quarta serata della kermesse di domani, venerdì 10 febbraio, è stato inserito un tributo dedicato al compositore americano Burt Freeman Bacharach, scomparso proprio nelle ultime ore all'età di 94 anni per cause naturali.

A diffondere ai media la notizia del forfait del celebre cantante campano è stata la stessa Rai. La speranza è che le sue condizioni di salute possano migliorare per permettergli di cantare sul palco dell'Ariston e di ritirare dalle mani del conduttore Amadeus il premio alla carriera a lui dedicato.

Peppino Di Capri ha trionfato al Festival di Sanremo in due occasioni, quando ancora la kermesse canora si svolgeva presso il Casinò di Sanremo. Il primo successo avvenne nell'edizione del 1973, vale a dire la ventitreesima: il cantante portò al successo "Un grande amore e niente più", precedendo in classifica Peppino Gagliardi e Milva.

Successo bissato tre anni più tardi, durante la ventiseiesima edizione del Festival (1976),

quando si esibì cantando "Non lo faccio più". In questa circostanza Peppino Di Capri precedette in classifica il duo formato da Wess e Dori Ghezzi e Sandro Giacobbe e gli Albatross, che conclusero al terzo posto ex aequo.

Commenti