Villa Reale, boom di prenotazioni on line

MONZA – Ville aperte in aria di en-plein. L’iniziativa organizzata dalla Provincia di Monza e Brianza che domenica, dalle 10 alle 19, aprirà le porte di una cinquantina di palazzi storici, chiese e giardini di 24 Comuni sta facendo il tutto esaurito. Dall’apertura delle iscrizioni, il 9 settembre, ad oggi solo le prenotazioni on line sono state 4.500. La più gettonata è Villa Reale a Monza che proprio in questi giorni si prepara ad ospitare il Forum mondiale della cultura Unesco. Per visitare gli appartamenti che furono di Maria Teresa d’Austria e dei Savoia la fila è già lunga. Oltre 1.500 prenotazioni che proprio in virtù dei numeri sono state ripartite su due weekend, il 27 settembre e il 4 ottobre con un’apertura straordinaria della reggia piermariniana. In occasione del Forum i visitatori di Villa Reale potranno approfittare della presenza della mostra “L’arte del saper far bene italiano” che sarà inaugurata domani dal ministro ai Beni Culturali, Sandro Bondi. Tutto esaurito anche per Villa Mirabello, con 242 richieste, ex villa di delizia della famiglia Durini all’interno del parco di Monza e il complesso Borromeo d’Adda di Arcore che ha raccolto 242 iscrizioni. In Brianza i siti che attireranno più visitatori, stando a queste prime stime, saranno Villa Taverna a Triuggio, Villa Sottocasa e Palazzo Trotti di Vimercate, Villa Greppi a Monticello, Villa Trivulzio ad Agrate Brianza e Villa Tittoni a Desio. Ma il numero di visitatori è destinato a crescere ancora. Secondo i dati dell’assessorato provinciale alla Cultura, gli accessi al sito www.villeaperte.info sono 4mila ogni giorno. Le edizioni precedenti, cinque in tutto, avevano totalizzato dai 14 ai 16mila visitatori. Quest’anno all’elenco dei tesori da scoprire si è aggiunto inoltre anche quello del Duomo di Monza con la celeberrima Corona Ferrea.
Simona Calvi