Marta Russo

Il 9 maggio 1997 un proiettile colpì alla testa Marta Russo, studentessa dell'Università La Sapienza di Roma. Per la sua morte vennero condannati due assistenti dell'istituto. La sorella: "Non accetto che in alcune ricostruzioni si parli ancora di mistero"

Francesca Bernasconi
Quel proiettile dalla finestra: così Marta Russo è stata uccisa a 22 anni

L'inchiesta del sito Fronte del blog: tutti i grandi delitti mediatici che hanno diviso l'Italia in innocentisti e colpevolisti, si sono conclusi con la condanna definitiva degli imputati. E tutti loro, anche a distanza di decenni, si proclamano innocenti

Redazione
Da Balsorano a Cogne, viaggio nei grandi gialli che dividono l'Italia
ilGiornale.it Logo Ricarica