Bnl tende la mano ai piccoli imprenditori

Prevista l'apertura di oltre 30 centri dedicati in tutta Italia. L'ad Gallia: "In un unico contesto tutte le soluzioni e i servizi dedicati all'imprenditore, sia in qualità di capo azienda sia per i propri progetti personali"

Bnl tende la mano ai piccoli imprenditori

Bnl, la banca italiana controllata dal gruppo francese Bnp-Paribas, si rafforza sul territorio tendendo la mano ai piccoli imprenditori del made in Italy. L'iniziativa, battezzata «Creo per l'imprenditore», prevede in particolare che Bnl crei a una serie di spazi in cui specialisti dedicati alle piccole e medie imprese e private banker affiancano l'imprenditore tanto nello sviluppo dell'azienda quanto nella gestione del suo patrimonio personale.
Si tratta di centri imprese in cui le molteplici esigenze delle aziende e dei loro imprenditori trovano il supporto di Bnl, in termini sia di consulenza e servizio sia di individuazione di percorsi di crescita in Italia e all'estero.
«I nuovi centri imprese - commenta Fabio Gallia, amministratore delegato di Bnl - nascono per rafforzare ulteriormente la relazione tra l'impresa e la banca, mettendo a disposizione, in un unico contesto, una pluralità di soluzioni e servizi dedicati all'imprenditore, sia in qualità di capo azienda sia per i propri progetti personali.
I centri saranno, inoltre, punti d'incontro dove verranno realizzati seminari di informazione economico-finanziaria nell'ambito del ciclo "EduCare", sui temi più attuali e di maggior interesse per il lavoro quotidiano delle aziende del nostro Paese».
Nei prossimi sei mesi Bnl ha pianificato l'apertura di oltre 30 centri nelle principali piazze economico-finanziarie e distretti industriali del Paese: dopo Milano, oggi è stato inaugurato il Centro impresa di Brescia mentre domani sarà la volta di Napoli.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti