Bruce Willis torna in pubblico dopo la diagnosi di demenza: ecco come sta

L'attore è stato fotografato in compagnia di due uomini per le vie di Los Angeles e ai fan non è sfuggito il suo volto invecchiato e lo sguardo serio

Bruce Willis torna in pubblico dopo la diagnosi di demenza: ecco come sta

È passato esattamente un anno da quando Bruce Willis ha annunciato di doversi ritirare a causa di un disturbo del linguaggio - l'afasia - che gli impediva di esprimersi correttamente. Il sintomo, però, era solo il primo dei tanti che si sono sviluppati nei mesi successivi e che hanno portato alla recente prognosi. "Le condizioni di Bruce sono progredite e ora abbiamo una diagnosi più specifica: demenza fronto-temporale", ha scritto la moglie Emma Willis su Instagram pochi giorni fa, confermando le voci di un peggioramento delle condizioni di salute del divo di Hollywood.

Da giorni la stampa americana parla di un ulteriore tracollo di Bruce Willis, diventato aggressivo nei confronti dei familiari e non più in grado di riconoscere la madre. La notizia ha gettato nello sconforto i fan dell'attore, da sempre uno dei più amati del panorama cinematografico mondiale, ma le ultime foto pubblicate dai tabloid statunitensi, che lo mostrano nella prima uscita pubblica, sembrano ridimensionare la situazione.

Bruce Willis in giro a Los Angeles

Nelle scorse ore l'attore è riapparso in pubblico per la prima volta dopo la diagnosi di demenza senile progressiva. Bruce Willis è stato fotografato in strada a Los Angeles in compagnia di due uomini dopo essere uscito da un locale per un caffè. Nelle foto scattate per strada sul marciapiede, l'interprete di "Die Hard" e "Armageddon - Giudizio finale" si mostra con una tuta sportiva e un cappello di lana. Willis è apparso decisamente invecchiato nonostante i suoi 67 anni e con lo sguardo a tratti assente.

In un video circolato in rete, il divo di Hollywood appare serio e sembra volersi dirigere verso l'autore delle riprese, salvo poi fermarsi a parlare con uno dei due uomini insieme a lui, che sembra fargli da scudo. Come era prevedibile, gli scatti realizzati con il telefonino sono finiti sul web e in breve tempo sono apparsi sulle pagine di numerosi siti.

La famiglia sta cercando di proteggere in ogni modo Bruce Willis, ma le sue condizioni non sarebbero così gravi da costringerlo a rimanere a casa. L'attenzione della stampa americana su di lui, però, rimane alta e la sua prima uscita pubblica dopo la diagnosi di demenza non poteva passare inosservata.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica