"Se svengo in diretta andate avanti", paura in studio per Myrta Merlino

Attimi di panico in diretta per la conduttrice dell'Aria che tira che, in apertura di puntata, ha ammesso di non sentirsi bene mettendo in allarme gli ospiti presenti in studio

"Se svengo in diretta andate avanti", paura in studio per Myrta Merlino

Puntata decisamente movimentata quella de L'Aria che tira, il programma di La7 condotto da Myrta Merlino, andata in onda ieri. A tenere alta l'attenzione i problemi di salute della conduttrice che, in avvio di serata, ha subito messo le mani avanti, spiegando agli ospiti e ai telespettatori di non sentirsi bene. Nel corso della trasmissione, però, le condizioni di salute della Merlino sono peggiorate, gettando nel panico gli ospiti in studio.

Nell'ultima puntata del format di La7 Myrta Merlino ha puntato l'attenzione sul tema dell'Italia sospesa tra vaccini e zone rosse. Una situazione delicata in cui versa il nostro paese e che è stata affrontata con i numerosi ospiti in collegamento esterno. In studio al fianco della giornalista anche David Parenzo, conduttore della trasmissione radiofonica La Zanzara, e il giornalista Francesco Magnani. Ma appena iniziata la diretta la Merlino ha subito chiarito la sua situazione personale: "Eccoci qua, vi dico subito la verità così ci capiamo. Ho avuto una crisi di cervicale mostruosa. Ho un dolore che posso cascare in terra da un momento all'altra".

Parole che hanno messo in allarme Parenzo e Magnani e ai quali si è rivolta la conduttrice: "Se svengo in diretta andate avanti tranquilli, fate conto che tutto vada bene. Ho avuto una mattinata d'inferno". La puntata è poi entrata nel vivo con gli interventi del virologo Matteo Bassetti e degli altri esperti in collegamento esterno, ma le difficoltà della conduttrice si sono fatte più evidenti con il passare dei minuti. Rientrata da una pausa pubblicitaria Myrta Merlino - che poche settimane fa aveva avuto un duro confronto in diretta con Vittorio Feltri - si è fatta trovare seduta su una sedia in una posizione decisamente stravagante e rivolgendosi al professor Galantini, ospite in collegamento, si è giustificata: "Scusatemi se sono in una posizione un po' ridicola ma ho un mal di schiena che mi sta uccidendo, provo ad andare avanti. Ma non so se ce la faccio, perdonatemi".