Difesa

Il volo del drone e la portaerei violata: il video cinese che allarma gli Usa

Un miserioso filmato girato presumibilmente da un drone cinese sopra una nave da guerra nipponica solleva crescenti preoccupazioni in merito alla sicurezza attorno alle basi militari del Giappone.

Il volo del drone e la portaerei violata: il video cinese che allarma gli Usa

Ascolta ora: "Il volo del drone e la portaerei violata: il video cinese che allarma gli Usa"

Il volo del drone e la portaerei violata: il video cinese che allarma gli Usa

00:00 / 00:00
100 %

Nei giorni scorsi sui social media cinesi è stato diffuso un video girato presumibilmente da un drone. Il velivolo senza pilota stava sorvolando la nave da guerra giapponese JS Izumo, intento a riprendere la superficie della nave da guerra e a scattare foto. Il materiale è stato quindi caricato sulla piattaforma Bilibili lo scorso 26 marzo da un anonimo utente, secondo cui clip e immagini sarebbero state registrate da un drone cinese nel porto navale di Yokosuka, nella prefettura di Kanagawa. Il ministero della Difesa di Tokyo e la Forza di autodifesa marittima giapponese (JMSDF) hanno subito avviato un'indagine ufficiale per fare luce sulla sua autenticità.

Il video del (presunto) drone cinese

Il video, della durata di 20 secondi, potrebbe essere stato girato in un porto altamente strategico del Giappone, sede della settima flotta della Marina statunitense nonché di una base della JMSDF. In Giappone è vietato dalla legge far volare un drone sopra le strutture legate alle SDF e le aree circostanti, e chi viola la legge è soggetto alla reclusione fino a un anno o a una multa fino a 500.000 yen (3.300 dollari). Tuttavia, al di là della questione legale, il filmato solleva crescenti preoccupazioni in merito alla sicurezza attorno alle basi militari del Paese.

"Dobbiamo confermare se (il video) è stato realmente prelevato da un drone o se si tratta di un falso", ha dichiarato l'ammiraglio Ryo Sakai, capo della Forza di autodifesa marittima giapponese (JMSDF), secondo l'organo di stampa NHK. Ricordiamo che la portaelicotteri JS Izumo è attualmente sottoposta a modifiche insieme alla nave gemella JS Kaga. Entrambe dovrebbero trasaformarsi in portaerei leggere ed essere schierate come parte del tentativo nipponico di rafforzare il proprio potenziale difensivo contro la rapida espansione militare della Cina.

Il filmato è apparso nel bel mezzo delle crescenti tensioni tra Cina e Giappone in merito alle rivendicazioni territoriali su alcune isole situate nel Mar Cinese Orientale e amministrate da Tokyo: le Isole Senkaku per i giapponesi, le Isole Diaoyu per i cinesi. Anche la crescente cooperazione militare tra Stati Uniti, Giappone e Filippine ha sollevato non poche preoccupazioni in quel di Pechino. In seguito alla diffusione della clip, ben altre preoccupazioni hanno però preso piede in Giappone: un drone - forse legato all'esercito cinese - è davvero in grado di volare, come se niente fosse, sopra una delle più importanti navi da guerra nipponiche?

Allarme sicurezza?

Il ministro della Difesa giapponese, Kihara Minoru, ha dichiarato in una conferenza stampa il 2 aprile che il video potrebbe essere falso. "Stiamo analizzando il video, inclusa la possibilità che sia stato elaborato o fabbricato con intenti dannosi", ha detto Kihara. "Monitoriamo rigorosamente [le attività dei droni intorno alla base di Yokosuka] su base regolare", ha chiarito, aggiungendo che "continueremo a lavorare a stretto contatto con le organizzazioni correlate per garantire la sicurezza della base".

Il sito The Diplomat ha chiesto informazioni direttamente all'ammiraglio Sakay. Chiara la sua risposta: "Penso che (nel video) ci siano alcuni aspetti innaturali, ma non ho prove sufficienti per dire che è completamente falso,. Se viene scoperto un drone (nei pressi di una base militare ndr), utilizzeremo apparecchiature di sicurezza per disturbare le onde radio emesse dal pilota del drone, rendendo il drone stesso incontrollabile", ha fatto presente.

Non è da escludere che la persona che afferma di aver scattato foto dall'interno della Corea del Nord, dopo aver fatto

volare un drone nel Paese, possa essere la stessa ad aver scattato video e foto della JS Izumo (e della USS Ronald Reagan), perché i nomi di loro account, che sono u/XiaoHao2 su Reddit e @Xiao_Hao_4 su X sono molto simili.

Commenti