Gli artigiani a Renzi: "Serve un piano taglia-bollette"

L'Italia paga 25 miliardi di tasse più della media Ue

Gli artigiani a Renzi: "Serve un piano taglia-bollette"

Negli ultimi sei anni la macchina fiscale si è fatta sempre più complicata, aggiungendo una norma ogni settimana. Nel periodo tra il 2008 e il 2014 ne sono state approvate 629 e 389 introducevano degli oneri. Lo rivela Confartigianato, che spiega che le Pmi hanno speso nell'ultimo anno 30,9 miliardi di euro in burocrazia, una cifra pari a due punti del Prodotto interno lordo (Pil).

Il presidente dell'associazione, Giorgio Merletti, ricorda che in Italia si pagano "25 miliardi di tasse in più" rispetto alla media comunitaria e nel 2014 la pressione fiscale ha toccato il 43,9% del Pil. Un dato che si aggiunge alla già caotica situazione burocratica. Tra "aliquote, detrazioni, esenzioni", le tasse sull'abitazione sono diventate, così le definisce Merletti, "un labirinto di Minosse", un "groviglio Imu/Tasi/Tari" che ha complicato incredibilmente il sistema dei tributi locali.

Il nostro Paese si guadagna una maglia nera anche sui pagamenti della Pubblica amministrazione, che arrivano mediamente dopo 165 giorni, quando la legge prevede un limite di 30.

Commenti