Elezioni, i risultati delle amministrative nei capoluoghi e in Piemonte

Alberto Cirio si tiene il Piemonte con larga maggioranza. Alle comunali si prennunciano ballottaggi a Bari, Firenze e Perugia. Cagliari va al centrosinistra

Elezioni, i risultati delle amministrative nei capoluoghi e in Piemonte
00:00 00:00

Non solo le Europee: per molti Comuni quello dell'8 e 9 giugno è stato un weekend elettorale più ampio, perché milioni di cittadini erano chiamati al voto per rinnovare le amministrazioni locali. In più, in Piemonte è stato anche rinnovato il consiglio regionale. Quindi, vediamo cosa è successo nelle principali città e nella grande regione del nord-ovest italiano.

Regione Piemonte - centrodestra

Il governatore uscente, Alberto Cirio, ha ottenuto una rielezione con ampio consenso, così come previsto alla vigilia. Supportato dall'intera coalizione di centrodestra, al termine dello spoglio dovrebbe raggiungere un risultato superiore al 50%. Alle sue spalle si piazza la candidata del centrosinistra, Giovanna Pentenero, che si posiziona al di sotto del 40%. Alle sue spalle, invece, la candidata del Movimento 5 stelle, Sarah Disabato, sotto il 10%.

Ascoli - centrodestra

Ad Ascoli vittoria al primo turno del centrodestra con Marco Fioravanti, esponente di Fratelli d'Italia, il più votato d'Italia con il 74% delle preferenze. Niente da fare per Emilio Nardini del centrosinistra.

Bari - ballottaggio

Il capoluogo di regione ha salutato il sindaco Antonio Decaro, che andrà a Bruxelles. Vito Leccese (supportato dal Pd) è il candidato che ha raggiunto il maggior numero di preferenze, confermando la tendenza del sindaco uscente, ma si prospetta un ballottaggio con Fabio Romito, candidato del centrodestra.

Bergamo - centrosinistra

Anche a Bergamo si conferma in vantaggio il centrosinistra, schieramento del sindaco uscente, Giorgio Gori, anche lui destinato a Bruxelles. Elena Carnevali ha vinto al primo turno sul candidato del centrodestra, Andrea Pezzotta.

Cagliari - campo largo

Il capoluogo di Sardegna conferma la tendenza delle elezioni regionali e dà la maggior parte delle preferenze a Massimo Zedda. Il candidato supportato dal campo largo è uscito vincitore già al primo turno, con una percentuale vicina al 60%, davanti ad Alessandra Zedda, sostenuta dal centrodestra, che si posiziona sotto i 40%.

Caltanissetta - ballottaggio

Si avvia al ballottaggio l'elezione del sindaco di Caltanissetta, perché Walter Teasuro, sostenuto dal centrodestra, che è in vantaggio, e Annalisa Petitto non riusciranno a raggiungere il 50% delle preferenze per l'elezione al primo turno.

Ferrara - centrodestra

Vittoria al primo turno per il sindaco uscente del centrodestra, Alan Fabbri, che sfiora il 57%. Il candidato del centrosinistra, Fabio Anselmo, non supera il 40%.

Firenze - ballottaggio

Nel capoluogo fiorentino è improbabile una chiamata di vittoria al primo turno. Sara Furnano, del centrosinistra, vede il ballottaggio con Eike Schmidt, candidato dal centrodestra.

Livorno - centrosinistra

Riconferma a Livorno per Luca Salvetti, sostenuto dal centrosinistra. Vittoria al primo turno del sindaco uscente, col 52%, sullo sfidante del centrodestra, Alessandro Guarducci.

Modena - centrosinistra

Massimo Mezzetti, candidato del centrosinistra, ha vinto al primo turno superando il 60% delle preferenze. A seguire il candidato del centrodestra, Luca Negrini, con il 27,13%.

Perugia - ballottaggio

Testa a testa in Umbria tra le due candidate del centrodestra e del centrosinistra. Margherita Scoccia e Vittoria Ferdinandi andranno con ogni probabilità al ballottaggio nelle prossime settimane.

Pesaro - centrosinistra

Si profila la vittoria al primo turno per il candidato del centrosinistra Andrea Biancani col 60% delle preferenze. Dietro, il candidato del centrodestra, Marco Lanzi, al 32%.

Pescara - centrodestra

Nel capoluogo abruzzese, Carlo Masci, candidato del centrodestra e sindaco uscente, supera il 50% delle preferenze e ipoteca la vittoria sullo sfidante, Carlo Costantini, candidato del campolargo, già al primo turno.

Potenza - ballottaggio

Quasi certo il ballottaggio nel capoluogo lucano, dove Francesco Fanelli, vincitore di centrodestra di questa prima tornata, e Vincenzo Telesca, sostenuto dal centrosinistra, potrebbero andare al secondo turno. Terzo il candidato del M5s.

Reggio Emilia - centrosinistra

Rispetta le previsioni l'elezione di Reggio Emilia, dove il candidato del centrosinistra passa al primo turno con ampio margine. Marco Massari vince superando il 58% delle preferenze, dietro il candidato del centrodestra Giovanni Tarquini al 33%.

Sassari - campo largo

Vittoria al primo

turno per Giuseppe Mascia del Pd, sostenuto dal campo largo per le amministrative di Sassari, col 51%0. Dietro il candidato dei Civici, Nicola Lucchi, sotto il 30%. Sotto il 20% Gavino Mariotti, sostenuto dal centrodestra.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica