La Clinton gela Clooney: "Vuole fare il presidente? Materie troppo complesse"

La Clinton ha escluso la candidatura dell'attore George Clooney tra le fila dei Democratici in vista delle elezioni presidenziali del 2020: "Serve gente preparata"

George Clooney candidato dal Partito Democratico contro Donald Trump alle prossime elezioni presidenziali americane del 2020? Neanche per idea.

A stroncare sul nascere la suggestiva ipotesi di veder gareggiare l'attore con Donald Trump nel testa a testa che mette in palio le chiavi della Casa Bianca è Hillary Clinton.

La Clinton, presente a Cernobbio in occasione del Forum Ambrosetti, ha gelato i cronisti che le chiedevano informazioni riguardo la candidatura di Clooney tra le fila dei Democratici. “George ha smentito la voce – ha spiegato Hillary ai giornalisti presenti – ma vi assicuro che se fosse qui tra noi a parlare di Iran, Putin e Afghanistan vi accorgereste che per lui sarebbero temi troppo complessi”.

Hillary Clinton gela Clooney

In poche parole Hillary Clinton ha definito, tra le righe, Geroge Clooney un incompetente in tema di politica estera e geopolitica. “Ci sono problematiche così serie – ha aggiunto l'ex segretario di Stato americano – che serve una persona molto preparata. Non dirò niente su chi sarà il futuro candidato. Lo sceglierà il partito e io aiuterò dall'esterno”.

La candidata democratica alle presidenziali del 2016 ha poi avuto modo di parlare di Trump (“non sta facendo niente per bloccare l'aggressione di Putin verso gli Stati Uniti”), l'Iran (“l'accordo firmato era perfetto”) e l'Europa (“rischia sull'immigrazione”).

Commenti

cgf

Dom, 08/09/2019 - 13:20

bisogna essere preparati, certo, vuoi mettere un 'puro' alla Presidenza? no, non è possibile

agosvac

Dom, 08/09/2019 - 13:41

Se si è presentata Hilary, non vedo perché non si potrebbe presentare Clooney. In fondo per saperne più dell'ex Segretario di Stato basterebbe frequentare le scuole serali!

cir

Dom, 08/09/2019 - 14:30

c'e' qualcono che non ha mai capito nulla . Sono anni che il Clooney e' candidato dietro all quinte per essere il presidente USA . Ma piu' che farlo accettare agli yankees lo hanno incensato ed osannato in tutto il mondo , e particolarmene in italia .D' altronde chi meglio puo' interpretare meglio di un attore i voleri delle multinzionali che finanziano chiunque per aver sempre il loro tornaconto ?? Prossimamente sulle scene mondiali ...Regant docet ...Swarznegger..

leopard73

Dom, 08/09/2019 - 14:42

Bisogna essere KOMUNISTI vero Hilary!!!!!

alox

Dom, 08/09/2019 - 15:50

Essere preparati come Trump che l'ha battuta? Ma stai zitta...

cgf

Dom, 08/09/2019 - 16:08

Forse Swarznegger è[sarebbe] Arnold Schwarzenegger l'ex Governatore della California? In questo caso NON potrà MAI essere presidente degli USA a meno che non venga cambiata la Costituzione, l'articolo 2 della Costituzione US elenca con precisione i requisiti per poter ricoprire la carica di Presidente degli Stati Uniti d'America; il primo requisito è POSSEDERE LA CITTADINANZA STATUNITENSE SIN DAL MOMENTO DELLA NASCITA.

Cheyenne

Dom, 08/09/2019 - 16:41

ALLORA SI AUTOESCLUDA SE SERVE GENTE PREPARATA

pastello

Dom, 08/09/2019 - 16:45

Parole sante, la Clinton ne sa qualcosa...

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Dom, 08/09/2019 - 17:16

Anche i residui dissenterici hanno il loro orgoglio...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 08/09/2019 - 19:07

Per la cadrega, cosa non si fa (e si dice)...

Raffaello13

Dom, 08/09/2019 - 19:26

La Clinton avrà avuto paura di un concorrete belloccio, sapendo la STUPIDITA' della Gente che vota senza ragionare sulle qualità intellettuali ma solo sugli attributi..."fisici"! Comunque spesso il popolo elegge persone di cui NON sa Niente, valutano con più attenzione chi gli deve riparare la lavatrice di chi deve decidere del Suo Futuro, riempire o no le città di ospiti NON lavoranti ma da mantenere.

cir

Dom, 08/09/2019 - 21:39

Raffaello13 ; si chiama scienza della comunicazione , come la musichetta nel supermarcato , i colori dei messaggi subliminali , i profumi al posto giusto... tutto programmato , pure la miseria e le pompe funebri..