L'ombra di Epstein sul divorzio fra Bill e Melinda Gates

Emergono nuovi dettagli sul divorzio fra i coniugi Gates. Secondo alcune ricostruzioni, la coppia era in crisi da tempo e una delle cause della rottura potrebbe essere l'ex magnate-pedofilo morto nel 2019

L'ombra di Epstein sul divorzio fra Bill e Melinda Gates

Un divorzio che era nell'aria da tempo, quello fra Bill e Melinda Gates. Secondo quanto riportato da una fonte anonima citata dalla rivista People, molto vicina alla coppia, ci sarebbero più cause che avrebbero portato Bill e Melinda a separarsi dopo aver passato tanti anni insieme. La coppia avrebbe inoltre atteso che la loro figlia più piccola, Phoebe Adele Gates (18 anni), diventasse adulta e si diplomasse al liceo. Gli altri due figli, Jennifer e il maschio Rory, hanno rispettivamente 25 e 21 anni. "Ormai, molti di voi hanno sentito la notizia che i miei genitori si stanno separando. È stato un periodo difficile per tutta la nostra famiglia" ha spiegato la figlia più grande, Jennifer, su Instagram. "Non commenterò ulteriormente più nulla sulla separazione, ma per favore sappiate che le vostre parole gentili e il vostro sostegno significano molto per me", ha continuato. Jennifer ha anche ringraziato i suoi seguaci per aver "compreso" il desiderio di privacy della sua famiglia in questo momento.

L'ombra inquietante di Jeffrey Epstein sul divorzio

L'annuncio del divorzio ha, naturalmente, scatenato una marea di pettegolezzi e teorie sui motivi che hanno determinato la fine del matrimonio. Anche secondo l'informatissimo Tmz, la separazione era nell’aria da mesi e la famiglia è interamente schierata con Melinda e contro Bill. Secondo alcuni, fra le cause della rottura, ci sarebbe un tradimento: Bill, infatti, avrebbe avuto una relazione con una giovane cinese, che lavora dal 2015 per la Fondazione Bill e Melinda Gates in qualità di interprete. Secondo altri, invece, fra le cause scatenanti ci sarebbe la "pericolosa" e nota amicizia del fondatore di Microsoft con il magnate-pedofilo Jeffrey Epstein, morto, in circostanze tutt'altro che chiare, il 10 agosto 2019 presso il Metropolitan Correctional Center di New York.

Nel 2011, in almeno tre occasioni Bill Gates andò a trovare Epstein nel suo appartamento di Manhattan, e lo stesso fecero alcuni dipendenti della sua fondazione. Ma secondo quanto riportato dal Daily Beast, Melinda si sarebbe infuriata con il marito dopo un incontro della coppia con lo stesso Epstein presso l'Upper East Side Mansion nel settembre 2013. L'incontro si sarebbe rivelato un punto di svolta per il rapporto di Gates con Epstein, sostengono alcune persone ben informate che hanno parlato con il Daily Beast. Melinda avrebbe confidato agli amici di sentirsi profondamente a disagio nel frequentare il finanziere.

L'obiettivo della coppia? Il Premio Nobel per la Pace, anche da separati

La stessa fonte che ha parlato con People sostiene che la ex coppia vuole continuare a inverstire sulla fondazione di famiglia, l'organizzazione filantropica più potente e influente del mondo. L'obiettivo a lungo termine è piuttosto ambizioso: il Nobel per la Pace. Con con un asset di 50.7 miliardi di dollari, la Bill & Melinda Foundation è oggi considerata la fondazione più grande del pianeta. Dopo gli Stati Uniti, il più importante finanziatore mondiale dell'Organizzazione mondiale della sanità è proprio la Fondazione di Bill Gates e di sua moglie Melinda, che ogni anno elargisce finanziamenti all’agenzia dell’Onu pari al 10% del suo budget complessivo, determinando l'agenda in campo sanitario dell'ente. Come spiega il Financial Times, il futuro della fondazione dipenderà dall'entità dei contributi provenienti dalle loro fortune ora separate, nonché dall'ammontare di ulteriori donazioni da parte di Warren Buffett, amico della coppia e sesto uomo più ricco del mondo dopo Mark Zuckerberg con un patrimonio di 99.6 miliardi di dollari.