"Vuole le sanzioni per rubarci i gioielli di Stato". Ecco il piano segreto di Macron

L'Ue si prepara a decidere sulla procedura di infrazione contro l'Italia. Macron preme per la linea dura. Una fonte: "Parigi ha antichi appetiti sui nostri gioielli di famiglia"

Gli occhi del governo sono puntati sul 21 novembre. Fra meno di una settimana si saprà fino a che punto si spingerà lo scontro con l'Unione europea. I gialloverdi hanno già dimostrato di voler andare fino in fondo pur di portare a casa la manovra economica. Ora tocca a Bruxelles fare la propria mossa. Il primo step dovrebbe essere l'apertura della procedura di infrazione per poi arrivare lentamente alle sanzioni. "Sono dei pazzi se davvero aprono contro il nostro Paese la procedura d'infrazione - sbotta il vice premier leghista Matteo Salvini in un colloquio con il Messaggero - insorgerebbero 60 milioni di italiani". Tra le file del governo, poi, si sta facendo strada il sospetto che dietro alle pressioni dell'Unione europea ci sia un grande nemico dell'Italia: Emmanuel Macron.

"Macron è determinato a punire l'Italia". A svelarlo, in un retroscena pubblicato oggi dal Mesaggero, è un ministro del governo italiano secondo cui la strategia dell'Eliseo è di mettere l'Italia in ginocchio per "fare shopping nel nostro Paese". "Se dovessimo essere costretti a ripianare il debito - viene spiegato - potremmo infatti essere obbligati a vendere i nostri gioielli di famiglia, come Eni, Enel, Fincantieri, etc. E gli appetiti francesi sono noti e antichi...". Che Macron abbia mire sul Belpaese non è una novità. Basta vedere la campagna spregiudicata fatta nell'ultimo anno sul terreno libico per capire che ha troppi interessi per scatenare una guerra contro di noi. E la procedura di infrazione diventerebbe l'occasione per dare la spallata. La Commissione europea potrebbe aprirla per deficit o per debito. Nel primo caso ci costerebbe interventi correttivi da 9-12 miliardi di euro, la seconda obbligherebbe l'esecutivo gialloverde ad approvare misure da 40-60 miliardi di euro.

"Mi siederò (al tavolo con Juncker, ndr) non per chiedere come modulare una procedura di infrazione ma per invitarlo a considerare di non avviarla". Il premier Giuseppe Conte sta lavorando di diplomazia per far sì che non scatti la procedura di infrazione. Il terreno, però, è altamente scivoloso. In una intervista al Sole 24Ore, il vice presidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, ha già emesso la sentenza contro l'Italia. "Roma sfida le regole dell'Europa - ha detto - la manovra rallenta la crescita". A Bruxelles stanno già preparando un rapporto sul debito italiano ai sensi dei Trattati. "In questi anni abbiamo evitato di aprire una procedura contro l'Italia perché abbiamo considerato tra i fattori rilevanti la presentazione di bilanci in linea con il Patto di Stabilità - ha continuato Dombrovskis - se questa condizione non fosse più presente, aprire la procedura potrebbe quindi essere giustificato". Secondo il Messaggero, dal momento che sta per lasciare la presidenza della Commissione europea, Juncker non avrebbe alcun interesse ad essere morbido con Conte.

Dall'Austria all'Olanda, i sostenitori dell'austerity si sono già espressi contro Roma. Al fianco dei gialloverdi non si è schierato nessuno. Anzi, l'Italia è stata indicata come agnello da sacrificare per far valere le regole imposte agli Stati membri dall'Unione europea. In chiaro il ministro delle Finanze francese, Bruno Le Maire, si è detto "rammaricato" che il Belpaese "non abbia accolto la mano tesa dalla Commissione europea" e ha chiesto di "dare prova di responsabilità" e "lucidità". Sottobanco il presidente Macron, che "ha antichi appetiti sui nostri gioielli di famiglia, come Eni, Enel, Fincantieri", starebbe operando ai fianchi della Commissione Ue per far passare la linea dura contro Roma. "Se scattasse la procedura per debito, potremmo essere costretti a vendere i nostri gioielli - spiegano fonti governative - e i francesi sono lì, pronti, a fare shopping". Proprio come hanno fatto i tedeschi con la Grecia.

"Francesi, lussemburghesi e austriaci guardassero a casa propria", ha commentato Salvini. Che non ha alcuna intenzione di farsi venire a dettare la manovra dai partner europei. "L'Italia ha un governo che si occupa degli italiani, lo dico col massimo affetto - ha, poi, scandito - fatevi gli affari vostri e lasciateci lavorare". Luigi Di Maio, invece, si è dimostrato più diplomatico nell'assicurare che il governo sta lavorando "per non ottenere la procedura ma senza sacrificare gli italiani". Insomma, nonostante le minacce e le trame, sembrano non aver alcun ripensamento dell'ultimo minuto. Nemmeno dinnanzi alla possibilità che l'Unione europea li sanzionasse.

Commenti

Giorgio5819

Ven, 16/11/2018 - 10:52

Impostiamo seriamente una manovra di uscita dall'europa, come minimo si riempiono le mutande. Non c'é più alcun motivo per continuare ad essere succubi dell'asse franco-tedesco, piuttosto vendiamo il c.lo ai russi, tanto siamo storicamente abituati a fare dentro e fuori...

contravento

Ven, 16/11/2018 - 10:57

Certo, per tutto quelo che sta succedendo, ci vorrebbe uno come SCIPIONE L'AFRICANO, ma credo che anche SALVINI abbia le caratteristiche per poter battere i barbari francesi e tedeschi.

Ritratto di Willer09

Willer09

Ven, 16/11/2018 - 10:58

molliamo subito l'UE e mandiamo a stendere Macron!!!

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 16/11/2018 - 11:08

Comincino ad annunciare il referendum su italexit con le europee. E se non paghiamo l’infrazione che fanno? Ci dichiarano guerra? Ci espellono? Se ci caliamo le braghe siamo spacciati. Il mondo è grande, possiamo lasciare i finti amici e guardare ad est.

Klotz1960

Ven, 16/11/2018 - 11:10

Dombrosky viene da un Paese baltico di circa 2 milioni di abitanti ricostruito con i nostri soldi . Dovrebbe solo tacere. In ogni caso non abbiamo contro solo Macron ed URGE una legge ed un comitato che decida sulle acquisizioni straniere, proprio come negli Usa ed in Francia.

Alitar

Ven, 16/11/2018 - 11:16

A questo punto è chiaro che l'agnello, se vuole evitare di essere sacrificato, deve solo scappare senza perdere un minuto dalla trappola in cui si è ficcato. Detto ciò, una domanda sorge spontanea: ma che caz ci stiamo a fare noi in Europa?

Lorenzi

Ven, 16/11/2018 - 11:17

Attenzione UE fai bene i calcoli: Davide e Golia docet !

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Ven, 16/11/2018 - 11:17

Visti obbligatori per tutti i cittadini europei. Azioni contro la Francia. NE ABBIAMO LE PALLE PIENE

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 16/11/2018 - 11:25

Dopo Sarkozy ora abbiamo Macron. Dopo un ladro ora abbiamo un corto di cervello (per non usare parole troppo esplicite). Certo noi abbiamo il "torto" di farci governare da una manciata di poco intelligenti (per non dire di "deficienti"), ma certamente non siamo più deficienti degli eredi di Napoleone, un fesso anche lui, storicamente dimostrato. Ci applicheranno delle sanzioni? Potrebbe essere il giusto motivo per imitare la "Brexit". Abbasso l'UE ed i suoi padroni deficienti. Soprattutto abbasso Merkel e Macron, due vergogne e non solo per la UE.

nerinaneri

Ven, 16/11/2018 - 11:29

...aspetta che torni la liretta, poi arriva pure merkel e cina...

tuttoilmondo

Ven, 16/11/2018 - 11:30

NO! Uscire dall'euro sarebbe un disastro! Dobbiamo sanare, piuttosto, prima del debito, la ferita infetta della magistratura. Dopo si può ripartire. Ormai gli utili idioti si sono svegliati (in parte). La sinistra anti italiana partigiana ha gli spasmi dell'agonia. Ma c'è il fortino togato. Ci vuole una nuova breccia di Porta Pia. Poi... dopo una decina di anni di lavoro serio e onesto, senza bastoni tra le ruote, ci inchiappettiamo tutti, belli e brutti. Cominciamo, intanto, a non comprare più roba francese, a cominciare dalla loro benzina la TOTAL

Sail

Ven, 16/11/2018 - 11:32

...che poi sono le stesse ragioni per cui scalpita per la TAV, che faciliterebbe, e di molto, il "recupero" merci in entrata (da loro, ovviamente!!! cioè in uscita da noi)..

Ritratto di vonstop

vonstop

Ven, 16/11/2018 - 11:39

Il ministro Salvini non ha ancora capito che non rappresenta 60 milioni di italiani. Malgrado cio' continua a ripeterlo nelle molte apparizioni su Facebook !

Libertà75

Ven, 16/11/2018 - 11:40

ci vuole una maggioranza qualificata del 72% dei membri che rappresentino il 65% della popolazione... oltre al fatto che la procedura può essere avviata solo in primavera dopo la trimestrale che dimostra le ragioni della Commissione, ma questa finanziaria è fatta per essere sterile fino ad inizio primavera...

Ritratto di MANGIOBAMBINI

MANGIOBAMBINI

Ven, 16/11/2018 - 11:41

Egregi camerati di larghe vedute, per mollare l'UE, come auspicate voi, serve una montagna di denaro (vedi Regno Unito). Per evitare invece le sanzioni basterebbe saper votare...

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Ven, 16/11/2018 - 11:44

L'Italia, per l'ennesima volta nella storia, si trova a fare i conti con le INIQUE SANZIONI delle cosiddette democrazie plutocratiche occidentali. Questo spudorato predominio dei governi europei e dei ad essi consociati gruppi finanziari giudaicomassonici, grazie alla disponibilità di enormi capitali, vogliono influenzare in maniera determinante gli indirizzi politici del governo Italiano. Fuori dall'Unione europea subito! Italexit!

VittorioMar

Ven, 16/11/2018 - 11:55

..BASTA BOICOTTARE I PRODOTTI FRANCESI....perché INFERIORI DI QUALITA' sia Formaggi ...VINO...SPUMANTI Ecc. !!

Papilla47

Ven, 16/11/2018 - 11:57

Non ci resta che il referendum per uscire da questa europa marcata germania con la sua succube francia. Ci costerà meno degli interventi correttivi fatti da loro per sdrenarci completamente. Ci vorrà tempo ma ci riprenderemo alla grande se continuerete voi a governare.

kobler

Ven, 16/11/2018 - 12:25

E questo Draghi non lo considera? Non stanno facendo in modo di fare cadere questo governo per arraffarsi l'intera Italia? Bisogna uscire dalla UE che è associazione criminale tra banche e borse!!! Ci smeneremo sempre e per colpa di chi firmò allora anche se non avevano i veri requisiti per farlo!!! UE accetta governi fantoccio per proprio interesse? Paghi lei che è criminale!

fedeverità

Ven, 16/11/2018 - 12:29

Che schifo di Europa!!

carlottacharlie

Ven, 16/11/2018 - 12:34

In questi mesi si è visto chiaramente cosa l'Eu vuole fare dell'Italia; lasciamo la banda farabutti europea, torniamo ad essere uno Stato e non dei pagliacci.

rawlivic

Ven, 16/11/2018 - 12:38

iniziare a bombardare Parigi per dare un segnale chiaro. E' ora di dichiarare Guerra.

Franco40

Ven, 16/11/2018 - 12:40

Abbiamo la possibile soluzione ma sino a che gli italiani, sinistra tutta - destra dei contrari - MEDIA ecc., non sosterranno questo Paese e faranno di tutto per essere SEMPRE CONTRO SU TUTTO, non avremo mai una via di uscita. Ricordiamo che dopo Caporetto una unione d'intenti ci ha permesso di rialzarci. Basta col CONTRO, facciamo un pò di PRO.

luna serra

Ven, 16/11/2018 - 12:46

niente di nuovo è quello che vogliono fare dal 2000 quando L'Italia decise di entrare nell'euro, fare come il regno Unito un bel referendum sull'adesione all'Euro anche se i nostri Politici hanno deciso che su queste questioni il POPOLO non ci deve mettere becco,

luna serra

Ven, 16/11/2018 - 12:48

la stampa estera deffendono a spada tratta i loro Governi solo da noi il Governo ha stampa e TV contro ogni giorno a martellare su tutte le cose che fanno

GioZ

Ven, 16/11/2018 - 12:54

L'Unione Europea funziona come il poker: se qualcuno vince, è perché qualcuno perde, e viceversa. Le cosiddette "crescite" sono tutte a scapito dei paesi in recessione. Meglio lasciare il tavolo anche se si è in perdità, possiamo rifarci lavorando, ma se restiamo qui seduti allora ci spennano. Poi non ci resterà che salire in camera e spararci un colpo in testa. Per la gioia di Macron e della Germania? dubito che troveranno altri polli da spennare.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 16/11/2018 - 12:57

Libertà75 - 11:40 Proprio così.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 16/11/2018 - 13:03

@stenos Esattamente! Ma possiamo anche guardare a Ovest, dove c'è Trump che farebbe di tutto pur di farci uscire dalla schiavitù della ue.

giovanni951

Ven, 16/11/2018 - 13:12

se l’Italia se li fa sfilare la colpa é dell’Italia.

ZZMAXZZ

Ven, 16/11/2018 - 13:22

O c'è pace o c'è guerra! Se l'Europa decide per la procedura di infrazione contro l'Italia,noi dovremmo uscire dall'Unione Europea come sta facendo la Gran Bretagna.

Polgab

Ven, 16/11/2018 - 13:25

guardate che ha già preso tutto e non solo. La Francia è il paese più presente sul territorio con i suoi centri commerciali (Auchan, Carrefour, Leroy-Merlin), le sue assicurazioni, le sue banche, le sue auto, i suoi gruppi alberghieri, le sue centrali elettriche, ecc, ecc... Senza la Francia l'occupazione sarebbe ancora più bassa e il Pil ai minimi termini. L'Italia è da secoli la prima colonia francese, deboli come siamo le permettiamo tutto e loro non si fanno di certo pregare. In Europa solo la Germania le ha tenuto testa, i Francesi hanno invaso tutti e si sono spinti in Africa dove ora che non possono contenere la sovrappopolazione impone di fatto a tutta l'Europa di condividere i lati negativi della colonizzazione: L'IMMIGRAZIONE.

routier

Ven, 16/11/2018 - 13:25

Per noi l'aderire alla UE può essere utile ma sicuramente non è necessario e neppure vitale. Il pianeta è grande ed i prodotti Made in Italy sono ambiti in tutto il mondo, pertanto a buon intenditor...(i signori Moscovici, Juncker e compagni di merende, sono serviti)

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 16/11/2018 - 13:41

NerdinaNeri, se torna la liretta la Germania implode, ancora questo tu non l'hai capito. Deve essere l'eta' come per quelli dell'Anpi.

Malacappa

Ven, 16/11/2018 - 13:42

Chi mandera' diabolik

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Ven, 16/11/2018 - 13:47

Quindi dopo le rivelazioni sui piani segreti di un ministro italiano (che probabilmente lo ha saputo dal suo commerciante di champagne) abbiamo un nemico mortale contro il quale alcuni commentatori invocano già la guerra. La maggior parte dei commenti è delirante. Una ventata di freschezza il commento bellissimo di Mangiobambini, che ha riassunto in poche parole il nostro problema.

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Ven, 16/11/2018 - 14:12

@luna serra: senza offesa, ma leggendo i tuoi post non mi sembri il tipo che legge giornali stranieri. Come fai a sapere che la stampa difende i propri governi?

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 16/11/2018 - 14:17

Chi sta tirando troppo la corda è proprio la UE, evidentemente non gli frega poi molto dell'Italia e degli Italiani. Ma se tutto ciò è vero, allora occhio, forse è veramente meglio uscire da questa congregazione di invasati.

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 16/11/2018 - 14:51

Cambiare titolista, i veri gioielli c’è li porterà via una politica economica dissennata e insostenibile ... fatti agnello (invero arrogante) e il lupo ti si magna ....

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 16/11/2018 - 15:07

Mariopp una ventata di freschezza il commento di Mangiobambini??LOLOL Cioe' rivotare i piddioti?? Dalle mie parti si dice : "tutti i gusti son gusti, disse quello che ciucciava un calzino".

gedeone@libero.it

Ven, 16/11/2018 - 15:23

Alcuni commentatori invocano un referendum per l'uscita dalla UE non sapendo che in Italia i referendum sui trattati internazionali non si possono fare se non cambiando la Costituzione più bella del mondo. Certo un referendum consultivo, da abbinare alle europee potrebbe essere utile per dare un segno alla UE di come la pensa il ns Popolo. Pensierino per Mariopp e mangio bambini, non è che scrivendo un post potete risuscitare, siete morti e sepolti, la Storia ed il Popolo l'hanno certificato.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Ven, 16/11/2018 - 15:39

AL POSTO DI COLTIVARE SOGNI DI "GLORIA" NON SI PASSA IL TEMPO A RIVERNICIARE QUEL PEZZO DI FERRO ARRUGGINITO CHE STA A PARIGI?

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Ven, 16/11/2018 - 15:55

@capecode e @Gedeone: ok, è vero, le cose sono cambiate. Ma io non ho niente da difendere, non ho partecipato alle ultime elezioni, tutti i partiti mi hanno disgustato. Però state attenti che qui vi stanno prendendo in giro. Hanno fatto promesse che non possono mantenere e adesso si inventano dei nemici per nascondere la nostra pochezza.

milano1954

Ven, 16/11/2018 - 16:16

e i suoi servi tajani & brunetta cosa fanno? servili traditori dell'italia e degli Italiani! alle prossime elezioni...il 2% sarà un pallido ricordo

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Ven, 16/11/2018 - 16:33

Se tra coniugi ce ne fosse uno che si comporta con l'altro come la francia (vedi il marito di Carla Bruni e il gerontofilo) si comporta con l'Italia, qualunque giudice emetterebbe sentenza di divorzio con addebito.

Happy1937

Ven, 16/11/2018 - 16:34

Macron e’ un farabutto; chi ci governa gli da’ un validissimo aiuto per distruggerci annunciando e realizzando un sacco di corbellerie per guadagnare alle elezioni i voti di un elettorato immaturo.

Ritratto di adl

adl

Ven, 16/11/2018 - 17:18

Piano segreto o segreto di Pulcinella ???!!!! Quante acquisizioni di aziende italiane hanno realizzato i francesi nell'ultimo decennio ???? La cosa più grave è che il governo Rosso Verde e Giallo, sta facendo di tutto per far si che completino l'opera in fretta e bene.

DRAGONI

Ven, 16/11/2018 - 17:34

HANNO SOSTITUITO I CANNONI DI NAPOLEONE CON LA FINANZA D'ASSALTO PER LE LORO CONQUISTE.

timpidigunti

Ven, 16/11/2018 - 18:23

Fanno i duri, devono farlo, il pannolone è quasi pieno. Noi non usciamo,.., mandateci via. Forza e coraggio.

necken

Ven, 16/11/2018 - 18:56

ma i Francesi hanno gia acuisito negli anni: Galbani, Parmalat, Banca nazionale del lavoro, Cariparma, Luxottica, SGS microelectronic, Fiat Ferroviaria, Alenia spazio diventata Thalis, sono presenti nella moda e nel lusso made in Italy , sono insediati nei consigli di amministrazione in Credit, Generali Mediobanca, per non parlare si Schneider (elettromeccanica) Engie (impiantistica) Veolia (utlities + ambiente) che hanno acquisito varie societa italiane del settore ed infine Auchan, Carrefour Le Roi Merlin, siamo stati esclusi da AIRBUS a favore degli Spagnoli compriamo vetture Francesi per i ns enti pubblici, cosa altro vogliono ancora da noi i Francesi che non gli abbiamo ancora dato

Ritratto di blackeagle

blackeagle

Ven, 16/11/2018 - 19:18

Ahahahah la storia che si ripete! Voi avete rubato (ed ancora nella banca d'italia ci sono lingotti d'oro del glorioso R2S) ai Meridionali ed ora stanno facendo "spesa" da voi! Ahhaha Dio è grande!

Reip

Ven, 16/11/2018 - 19:31

BOICOTTARE TUTTI I PRODOTTI E TUTTE LE AZIENDE FRANCESI!

Asterix il Gallo

Ven, 16/11/2018 - 19:36

Per forza, i suoi di gioielli li ha prosciugati la vecchia babbiona

killkoms

Ven, 16/11/2018 - 21:32

@capecod,ventata di freschezza (quella del compagno mangia-bambini) da (termine fantozziano) "fogna di calcutta"!

moichiodi

Ven, 16/11/2018 - 21:33

Questa è proprio bella. Il giornale fa acrobazie per mettere macron da solo o, in variante, con la Merkel per scagliare i commenti. Che partono automaticamente. Su autentiche invenzioni.

moichiodi

Ven, 16/11/2018 - 21:35

Una fonte....... Del tipo ho visto 100 lupi a....... Poveri noi che leggiamo. Invenzioni.

FrancoS73

Ven, 16/11/2018 - 21:51

Quali gioielli ? In Italia abbiamo solo DEBITI e ... "Renzi Co" "Berlusconi Co" "Salvini Co" - "Di Maio" ed altre "Varie Consorterie" .. Ossia Tutti Costi e nessun Ricavo !!! Ridicolo Complottismo per sviare le COSTOSE NULLITA' ITALIANE !!

tuttoilmondo

Ven, 16/11/2018 - 21:53

Mariopp Ven, 16/11/2018 - 13:47 "che ha riassunto in poche parole il nostro problema." Il vostro problema è solo uno: nessuno vi vota più e non vi ingozzate più: Banca Etruria, Monte Paschi, banche venete, stadio di polo, etc. Non potendo più vincere imbrogliando gli utili idioti, che hanno capito chi siete, ora vi preparate ad una grande ammucchiata oscena (altro che bunga-bunga). Tenendo Berlusconi per le palle con il caso allucinante Ruby 1, 2, 3, etc. pensate di convincere i 5s ad unirsi al pd con l'appoggio esterno di fi. Che vi frega se l'Italia sprofonda, mica è la Patria. Per voi il proletariato non ha patria. Perciò non l'avete. Siete senza Patria, senza Dio, senza onore.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 16/11/2018 - 22:42

Deve stare attento che non gli rubiamo noi i suoi gioielli, quelli personali. Potremmo ...strapparglieli.

Popi46

Sab, 17/11/2018 - 05:51

La Francia ha sempre avuto appetiti su di noi ad ovest, come l’Austria ad est, la Chiesa al centro e spagnoli e arabi a sud....e’ la nostra Storia,gente, o sbaglio? Il guaio e’ che non siamo MAI stati capaci di schiena dritta, politicamente parlando, ci ha provato Mussolini, coi carri armati di cartone e gli stivali pure e sappiamo come e’ finita, con gli USA ad ovest e l’URSS a est, per oltre mezzo secolo.....

Duka

Sab, 17/11/2018 - 07:50

Si sente Napoleone perciò continua l'opera del suo predecessore: RUBA

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 17/11/2018 - 08:40

Ascolta la tua mamma prima di agire.

FlorianGayer

Sab, 17/11/2018 - 08:42

Vendere i gioielli di famiglia, è la scelta tipica di chi si indebita alla follia. Macron o non Macron, sanzioni o non sanzioni, ci stiamo dirigendo allegramente in questa direzione, comunque, di nostra spontanea e "sovrana" volontà.