In collaborazione con
Scopri di più

Come affrontare le festività natalizie senza abbuffarsi

Le festività natalizie spingono tutti a concedersi qualche peccato di gola: ecco come affrontare la tavola di Natale senza influire sul peso forma

Come affrontare le festività natalizie senza abbuffarsi

Evitare di abbuffarsi al pranzo di Natale non è affatto semplice ma grazie ad alcune semplici strategie riuscirai a mantenere il peso forma ideale.

Il rischio di mangiare troppo con l'arrivo delle festività natalizie è dietro l'angolo: basti pensare ad abbondanti antipasti, ricette sfiziose e dolci in grado di stuzzicare il palato di grandi e piccini. Le specialità tipiche dei giorni di festa diventano dunque una vera e propria tentazione sia per chi ama il salato sia per chi non può assolutamente rinunciare ai dolci. Diventa quindi impossibile mantenere il giusto peso ed ecco che alcuni giorni dopo ci si ritrova con dei chili di troppo.

Se si sogna di salvare la linea evitando le abbuffate a Natale, si possono seguire alcune regole. La strategia migliore è quella di concedersi i pasti sfiziosi nelle giuste quantità, evitando di eccedere. Così facendo verrà soddisfatta ogni necessità fino a rendere sereni i giorni di festa, senza il pericolo di stress o enormi sacrifici.

Fare un piccolo spuntino prima del pranzo



Per affrontare le feste evitando di abbuffarsi occorre innanzitutto stabilire i propri obiettivi. Se si vuole sapere come dimagrire a 60 anni è possibile adottare alcuni semplici rimedi che permetteranno di mantenere l'appetito sotto controllo. Come prima cosa, bisogna guardare la propria immagine allo specchio e valutare se la silhouette ti soddisfa oppure è necessario perdere un po' di peso.

Ad ogni modo, sarà inevitabile consumare diversi pasti una volta seduti a tavola, quindi si può preparare lo stomaco mangiando almeno un paio di frutti. In questo modo si mantiene attivo il metabolismo e si avrà meno appetito quando il pranzo avrà inizio. Grazie a questa piccola strategia, si tenderà a dosare meglio le quantità.

Prediligere i giusti cibi



Naturalmente il pranzo di Natale sarà caratterizzato da una tavola ricca di ricette di ogni tipo, sia dolci che salate. In questo caso è bene prestare la giusta attenzione agli alimenti a disposizione in modo da tutelare al meglio la forma fisica.

Non si dovranno mangiare tutti i piatti ma è possibile stabilire degli obiettivi ben precisi prima di sedersi a tavola decidendo quali sono gli alimenti più adatti alla dieta. Ovviamente si può soddisfare al meglio i gusti e le preferenze ma allo stesso tempo è bene ricorrere ad un pizzico di responsabilità prediligendo i cibi salutari.

Evitare o ridurre il più possibile prodotti come salumi, patatine o alimenti confezionati che potrebbero mettere a rischio la linea. Meglio quindi puntare ad una maggiore quantità di ingredienti salutari che ad una ridotta quantità di cibi spazzatura. L'importante è moderare le dosi.

Dedicarsi ad altre attività durante il pranzo



Organizzare un pranzo di Natale non significa soltanto abbuffarsi e mangiare continuamente. Si potrà sfruttare questa occasione anche per chiacchierare, ridere e scherzare con gli altri invitati. Inoltre ci si può dedicare a dei giochi da tavola e altre attività in modo tale da non focalizzarsi soltanto sul cibo.

Meglio mangiare lentamente e senza fretta poiché è importante rilassarsi e divertirsi allo stesso tempo. Ogni tanto è bene fare una pausa e camminare un po' in modo da mantenersi in movimento e allontanarsi dalla tavola.

Per esempio, se l’obiettivo è quello di rassodare le braccia a 60 anni bisognerà fare delle piccole rinunce riducendo il più possibile il consumo di pane e dolci. Sono da evitare anche le bevande gassate e gli alcolici che potranno giocare brutti scherzi alla linea: meglio prediligere quindi 1 o 2 bicchieri di vino e bere tanta acqua.

Pranzo di Natale: come rinunciare ai dolci?



Sulla tavola natalizia non mancheranno sicuramente tantissime tipologie di dolci. Anche in questo caso si dovranno fare le scelte migliori per salvaguardare il peso forma. Prediligere il panettone poiché contiene una quantità minore di calorie rispetto ad altri dolci e consumarlo nelle giuste quantità è un ottimo modo per ridurre le calorie.

Evitare le salse in quanto possono aumentare drasticamente le calorie dei piatti prescelti. Se invece si scelgono pasti leggeri e sani ci si potrà concedere qualche salsa per donare maggiore sapore ai tuoi piatti.

La frutta secca, consumata in piccole quantità, permetterà di mantenere sotto controllo la fame ma attenzione a non esagerare. Se proprio non si riesce a resistere al torrone meglio prediligere quello bianco e puntare sui dolci che non contengono cioccolato. Un altro piccolo trucco è la masticazione: concentrarsi su ogni pasto e masticare lentamente, è un modo per consumare delle quantità ridotte di cibo.

Al termine del pranzo è utile fare una lunga passeggiata per stimolare il processo digestivo e bruciare un po' di calorie. A cena, infine, sarà meglio optare per un pasto molto leggero come ad esempio del pollo alla griglia o del pesce a vapore con verdure e fette di pane integrale.

Scopri di più

Commenti