Mal di schiena da letto: come scegliere il materasso a 60 anni

Per dormire bene è fondamentale scegliere il materasso giusto che protegga dall’insorgere del mal di schiena, molto comune a 60 anni

Mal di schiena da letto: come scegliere il materasso a 60 anni

Da un buon riposo notturno dipende l’andamento di tutta la giornata. Può capitare, tuttavia, di avvertire mal di schiena al risveglio, un indolenzimento fastidioso che spesso può essere ricondotto alla postura assunta durante il sonno e alla tipologia di materasso, che non sempre è quella giusta.

Per limitare l’insorgere del mal di schiena da letto, la scelta del materasso svolge un ruolo fondamentale. Sebbene alcune linee guida generali siano valide a tutte le età, a 60 anni le esigenze possono essere differenti e richiedere una maggiore attenzione per evitare fastidi e dolori che rischiano di compromettere la mobilità e la qualità della vita.

Tipologie di materasso: guida alla scelta

Materasso

La funzione primaria del materasso è sostenere correttamente il peso del corpo in ogni zona e in tutte le posizioni assunte durante il sonno. È fondamentale assecondare la naturale conformazione della colonna vertebrale, pertanto non deve essere eccessivamente rigido ma neanche eccessivamente morbido.

A 60 anni, in particolare, la scelta del materasso deve anche comprendere una rete solida e robusta e un guanciale che possa accogliere al meglio sia la testa sia il collo, per favorire il benessere della zona cervicale.

Le principali tipologie di materasso tra cui scegliere salvaguardano la salute della schian comprendono:

  • materasso a molle indipendenti, insacchettate singolarmente per assicurare la massima traspirazione e libertà di movimento;
  • materasso in lattice, che è in grado di sostenere pesi differenti e particolarmente elevati assicurando il massimo confort, grazie alla capacità di riassumere la forma iniziale in tempi molto rapidi. È consigliato a chi è solito cambiare posizione spesso durante il sonno;
  • materasso Memory Foam, una tecnologia innovativa che consente di distribuire il peso in modo ottimale e di adattarsi perfettamente alla forma del corpo. La “schiuma di memoria”, infatti, rappresenta un prezioso alleato per prevenire il mal di schiena e incentivare il rilassamento dei muscoli e delle articolazioni.

Consigli per prevenire il mal di schiena da letto

Stretching per la schiena

Dietro la comparsa di mal di schiena al mattino possono nascondersi diverse cause, tra cui la rigidità dovuta a patologie infiammatorie come l’artrite reumatoide, ma anche tensioni muscolari legate a una postura prolungata.

Il fastidio può manifestarsi sotto forma di lombalgia se coinvolge la parte inferiore della schiena, oppure come cervicalgia se riguarda il collo, le spalle, la testa e la zona cervicale. È anche molto frequente il dolore che si irradia dalla zona lombare alle gambe, solitamente dovuto a una infiammazione del nervo sciatico.

Scegliere un materasso efficace è certamente una valida strategia preventiva, tuttavia, è anche utile mettere in pratica alcune abitudini salutari che aiutano a dormire bene e a svegliarsi riposati e in forma:

  • evitare la sedentarietà e svolgere una regolare attività fisica, anche solo dedicandosi a lunghe passeggiate quotidiane;
  • dedicare un po’ di tempo agli esercizi di stretching per allungare la muscolatura;
  • concedersi una cena leggera, possibilmente che non preveda il consumo di bevande alcoliche nelle ore immediatamente precedenti il sonno notturno;
  • evitare di usare smartphone, tablet e computer a letto, attività che generalmente costringono ad assumere una postura scorretta a lungo.

Commenti