Politica economica

"The Watcher Post" sbarca a Bruxelles. Racconterà in diretta l'economia dell'Europa

"The Watcher Post", la testata giornalistica online specializzata in analisi politico-economica, sbarca a Bruxelles all'alba delle elezioni europee per raccontare in modo diretto le evoluzioni del contesto economico

"The Watcher Post" sbarca a Bruxelles. Racconterà in diretta l'economia dell'Europa

Ascolta ora: ""The Watcher Post" sbarca a Bruxelles. Racconterà in diretta l'economia dell'Europa"

"The Watcher Post" sbarca a Bruxelles. Racconterà in diretta l'economia dell'Europa

00:00 / 00:00
100 %

Un grande passo avanti per il The Watcher Post, la testata giornalistica online specializzata in analisi politico-economica edita da Urania, che all'alba delle elezioni europee del 6-9 giugno, che daranno il via alla nuova legislatura, sbarcherà a Bruxelles. Una modalità unica per raccontare l’Europa e l’Unione Europea in prima linea, grazie ad una redazione multilingua, che seguirà in modo diretto le evoluzioni del contesto economico - istituzionale e per raccontare l’Europa e l’Unione Europea.

Una sinergia importante

TheWatcherPost.eu conterrà articoli multilingua grazie alla collaborazione con editorialisti provenienti dai principali Paesi europei. Questo consentirà al giornale di interloquire con tutte le delegazioni degli Stati Membri, nonché con le maggiori imprese internazionali che devono confrontarsi quotidianamente con le dinamiche istituzionali comunitarie.

Le parole del presidente del cda

In questo nuovo contesto, Piero Tatafiore, direttore di The Watcher Post Italia, assumerà il ruolo di Editor in Chief anche della testata europea, mentre a ricoprire la carica di Head of EU Policy di Urania è Andrea Vodanovic, manager con una lunga esperienza nelle istituzioni europee. “La scelta di lanciare il nuovo giornale online a Bruxelles, sul nascere della prossima legislatura - dichiara Giampiero Zurlo, presidente del consiglio di amministrazione di Urania - risponde all’esigenza di raccontare l’Europa direttamente dal suo cuore istituzionale. Mi rende orgoglioso poter aggiungere una nuova voce editoriale che possa contribuire a rappresentare le istanze delle imprese e dei cittadini alle istituzioni e che allo stesso tempo spieghi il complesso lavoro degli organismi UE, il tutto per un riavvicinamento reciproco e una loro stretta e positiva interconnessione”.

I contenuti editoriali

Molte le novità che andranno a supportare la già testata struttura, con la produzione di contenuti editoriali che vedrà la collaborazione di Total.eu, agenzia europea specializzata nella produzione di video news, fondata e diretta da Alessio Pisanò, giornalista specializzato in affari europei. Inoltre, sempre per la parte video, punto di forza di della testata in Italia negli ultimi anni, partiranno i talk TV per l’approfondimento politico ed economico, in collaborazione con i nuovi Utopia Studios di Bruxelles allargando e internazionalizzando il metodo già sperimentato con grande successo a Roma e a Milano.

I format multilingua

In questi incontri verranno coinvolti direttamente i principali policy e opinion maker europei, nonché i top manager aziendali, per approfondire i grandi temi delle politiche europee. La prima diretta è prevista in occasione degli election days.

Per una testata che si occupa di politica, di economia e di grandi scenari è impossibile prescindere dalle dinamiche dell’Unione Europea”, dichiara Piero Tatafiore, Direttore di The Watcher Post.

Per questo racconteremo tempestivamente come e quando si prendono le decisioni nella Brussels bubble. Con la serietà e la determinazione di sempre continueremo a tenere fede alla nostra filosofia: non vogliamo essere i primi, vogliamo spiegare il perché”.

Commenti