15 anni fa Quattrocchi morì "da italiano": l'omaggio dei social

Il 14 aprile 2004 il contractor italiano Fabrizio Quattrocchi veniva ucciso in Iraq dalle autoproclamate Falangi Verdi di Maometto. 15 anni dopo, politici e cittadini gli rendono omaggio su Twitter: "Un eroe", "Onore a lui", "Un grande uomo"

"Ora vi faccio vedere come muore un italiano". È una frase entrata nell'immaginario collettivo, uscita spontaneamente dalla bocca di chi, esattamente 15 anni fa - era il 14 aprile 2004 - si rifiutò di morire con il viso coperto da una kefiah. Voleva andarsene da eroe, Fabrizio Quattrocchi. E ce l'ha fatta, vittima dei miliziani dell'autoproclamato gruppo delle Falangi Verdi di Maometto che lo avevano sequestrato 10 giorni prima insieme a tre colleghi: Umberto Cupertino, Maurizio Agliana e Salvatore Stefio. Di quel gruppo di guardie di sicurezza private, Fabrizio è stato l'unico a lasciarci la pelle. Mentre gli altri si sono salvati, raccontando il terrore e insieme la - tragica - sensazione di assistere a un barbaro omicidio: tre colpi di pistola alla schiena, da dietro. E da vigliacchi.

Da allora è passato tanto tempo. Quattrocchi è stato insignito di una medaglia d'oro al valore militare e gli è stata dedicata qualche via. Sempre non abbastanza, per questo eroe "scomodo e abbandonato" - come lo ha definito il compagno di prigionia Salvatore Stefio in un'intervista al Giornale di cinque anni fa - che oggi, finalmente, è tornato al centro dei pensieri di molti. Oggi sono 15 anni esatti dalla sua morte e il popolo dei social, in particolare Twitter, gli ha reso omaggio. Alcuni politici, come Alessandra Mussolini e Giorgia Meloni, ma soprattutto molti cittadini. Che hanno fatto tesoro del suo esempio.

"Oggi, 15 anni fa, moriva Fabrizio #Quattrocchi, un eroe #italiano #onore", il commento di Alessandra Mussolini. "Un Italiano e un Patriota da NON DIMENTICARE. Ciao #FabrizioQuattrocchi!", il ricordo di Giorgia Meloni. Nei ricordi del popolo del web, si ripetono alcune parole chiave: "Italia", "onore", "uomo", "sorriso", "ricordo", "lezione", "esempio".

Commenti

claudioarmc

Dom, 14/04/2019 - 16:49

Tra tanti quaquaraquà un vero eroe e ricordiamoci che Pericu, l'allora sindaco Pd di Genova non partecipò alla Messa in suffragio

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 14/04/2019 - 16:51

Quattrocchi chi? Quello che andava ad ammazzare gli Iracheni a casa loro?

Emanmanf

Dom, 14/04/2019 - 17:10

Omar capisco che tu non sia un ITALIANO ma almeno qui potresti chiudere quella fogna che hai al posto del cervello !

Ritratto di venividi

venividi

Dom, 14/04/2019 - 17:20

Omar, lei è proprio fuori come un balcone

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 14/04/2019 - 17:21

@Omar El Mukhtar: Sei proprio una ciofeca! In compenso, abbiamo migliaia di paesani tuoi che vengono ad ammazzare gli Italiani!

cir

Dom, 14/04/2019 - 17:30

non me ne frega un bel nulla . Quando sara' commemorato ufficialamente Arrigoni allora ci ripensero'.

Pietro43

Dom, 14/04/2019 - 17:30

Ci volevano quei poveretti mentali di ominicchi di sinistra per dedicare un'aula del parlamento a Giuliani, mancato assassino di un carabiniere e non a un Italiano come Quattrocchi.

Ritratto di Civis

Civis

Dom, 14/04/2019 - 17:37

Fabrizio Quattrocchi non aveva alcun dovere di esaltare l'Italia, nella quale non aveva trovato continuità di lavoro. La sua italianità, però, se la portava dentro, orgoglioso di esserlo anche quando stava lavorando per difendere persone che, in un Paese straniero, erano "dalla parte giusta", quella sostenuta anche dal governo italiano. Per questo volle contrapporsi, almeno con una frase degnissima, a chi stava per ucciderlo come un cane miscredente.

cir

Dom, 14/04/2019 - 18:19

Omar El Mukhtar .. proprio quello..

peter46

Dom, 14/04/2019 - 19:18

El Tikhacar...Lui non era andato per 'ammazzare' alcun irakeno ma per cercare di proteggere le persone(non militari) che l'avevano contrctor...alizzato non per uccidere,salvo 'bisogno' inevitabile.E comunque il 'ricordo' è solo per il comportamento' dignitoso tenuto in 'prossimità' della morte e che è giusto difendere e rivendicare... Cupertino,politically correct di cui non ce ne f proprio,riferì che...##ora ti mostro come muore un Fascio Italiano##

federico marini

Dom, 14/04/2019 - 19:27

Un’autentico eroe di un paese che ,impazzito,ha dimenticato gli eroi che erano nel suo DNA,e si e’ affidato a chi ,come primum movers,e’ andato in Israele , per ricevere la benedizione di Netanyahu e tenta,spero, inutilmente, di fare dell’Italia un paese , che gareggia con lo stato ebraico, in islamofobia e che mette nel mirino , in questa demenziale deriva razzista e filo ebraica, lo stesso Papà Francesco.

Ritratto di gammasan

gammasan

Dom, 14/04/2019 - 22:00

Un grande, grandissimo!! Una morte che avrebbe nobilitato la vita di chiunque. Non ne esisteranno più.

fifaus

Dom, 14/04/2019 - 22:57

Omar El Mukhtar: Quatrocchi, quello che merita rispetto, se non altro per come ha saputo morire. Purtroppo l'Italia è piena di vigliacchi traditori...

Tino

Lun, 15/04/2019 - 06:55

"Quattrocchi chi? Quello che andava ad ammazzare gli Iracheni a casa loro?" .... detto da uno che si identifica così è un conforto .... ovviamente avrà fatto lo stesso commento per tutti i terroristi che hanno insanguinato l'Europa o per i richiedenti asilo che sono qui a fare violenze di ogni tipo ... è davvero una persona corretta, siamo fortunati se lei è qui da noi.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 15/04/2019 - 07:36

ma quale eroe,ora i mercenari sono eroi? Lui lavorava per una multinazionale non chiara, uno che gira armato con una pistola in tasca in un paese in guerra lo chiamate eroe o terrorista? A 10 mila euro al mese?

manson

Lun, 15/04/2019 - 08:48

i sinistri quando sentono parlare di Patria si sentono male, meglio esaltare uno che voleva uccidere un carabiniere con l'estintore e che assieme ai suoi amichetti aveva partecipato alla devastazione di Genova che dare un riconoscimento ad un uomo che è stato ucciso da maledetti e luridi maomettani con dignità

ruggerobarretti

Lun, 15/04/2019 - 09:55

Giusto esaltare l'atto di coraggio di Quattrocchi di fronte alla morte. Per quello che mi riguarda non rientra pero' nel novero degli eroi. Non e' stato una Norma Cossetto o un Sergio Ramelli, tanto per intenderci. Seguire i neocon yankee non e' mai cosa eroica, potrebbe fruttare, potrebbe andare male (come e' andata). Di certo non e' mai cosa giusta.

cir

Lun, 15/04/2019 - 10:47

franco-a-trier_DE .. bravissimo , ottima risposta !!! mw non ti preoccupare degli italiani bifolchi, chiamano eroe Giuseppe Garibaldi che in Equador faceva il commerciante di schiavi verso l' america...