Quasi un italiano su due già "caccia" Conte

Il 42,8% degli italiani non vorrebbe un nuovo governo con Giuseppe Conte: questo è il risultato del sondaggio di Piazzapulita

Mentre Giuseppe Conte è alla ricerca dei responsabili, detti anche costruttori, al Senato, per restare sulla poltrona della presidenza del Consiglio dei ministri, il Paese reale reagisce ed esprime perplessità alla possibilità di un terzo mandato per Giuseppe Conte. È quanto emerge da un sondaggio del programma di La7 Piazzapulita condotto da Corrado Formigli. Più o meno la metà degli italiani a questo punto vorrebbe mandare a casa Conte.

"Crisi: cosa succederà?", questa è la domanda che è stata posta a un campione di italiani. Per il 42% di loro la strada sarà quella di un governo di unità nazionale con cambio al vertice, senza Giuseppe Conte come presidente del Consiglio. Il 21%, invece, pensa che Giuseppe Conte riuscirà a stare saldo al suo posto e che proseguirà senza l'appoggio di Renzi e di Italia viva. Sono l'8,1%, invece, gli italiani che si sono espressi ritenendo possibile un governo di Giuseppe Conte con ancora Matteo Renzi nella maggioranza, in sostanza l'attuale configurazione di governo. Solo il 6,4%, invece, crede nelle elezioni anticipate. Il sondaggio di Piazzapulita restituisce un quadro ben diverso rispetto a quello che Giuseppe Conte vorrebbe offrire agli italiani con la sua caccia ai responsabili, da assoldare qui e là tra i senatori.

Il sondaggio di Piazzapulita ha indagato anche sulle preferenze degli italiani riguardo i partiti, confermando che gli italiani hanno completamente perso fiducia nel Movimento 5 Stelle al quale si erano affidati alle ultime elezioni. Il partito che in questo momento può contare sulla maggior parte dei consensi degli italiani è la Lega di Matteo Salvini, che dal sondaggio di Piazzapulita avrebbe il 23,7% dei consensi. Al secondo posto si piazza il Partito democratico con il oltre 8 punti in meno e il 19,2% delle preferenze. Segue Fratelli d'Italia con il 16,9% dei consensi. Il Movimento 5 Stelle avrebbe il 14,6% e Forza Italia il 6,9%. Seguono altri partiti con meno del 5%, tra i quali Italia viva, che stando al sondaggio di Piazzapulita avrebbe il 3,5% delle prferenze degli italiani. È chiaro che se si dovesse andare ad elezioni anticipate, la coalizione di centrodestra avrebbe quasi il 48% delle preferenze al momento.

Anche per quanto riguarda la fiducia che gli italiani ripongono nei leader, in cima c'è un esponente del centrodestra, Giorgia Meloni. A seguire Giuseppe Conte, Matteo Salvini, Nicola Zingaretti e Silvio Berlusconi. Matteo Renzi, raccoglie meno consensi di Luigi Di Maio e di Carlo Calenda.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

CoolMI

Sab, 16/01/2021 - 15:48

Temo che invece, in barba ai sondaggi, resterà tutto come prima... Giuseppi & co saldamente incollati alla poltrona e ne usciranno oltremodo rinforzati con l'aureola dei martiri in testa. E di questi giorni di crisi di governo saranno presto dimenticati. Spero di sbagliarmi.