Radiohead, canzone in memoria dell'ultimo reduce della Grande Guerra

Harry Patch, l'ultimo reduce britannico delle trincee della Prima Guerra Mondiale è morto il 25 luglio scorso all'età di 111 anni. Il cantante Tom Yorke: «Spero che gli faccia giustizia e serva a ricordarlo. Facile per la nostra generazione dimenticarsi gli orrori della guerra»

I Radiohead hanno lanciato oggi una nuova canzone dedicata a Harry Patch, l'ultimo reduce britannico delle trincee della Prima Guerra Mondiale, morto il 25 luglio all'età di 111 anni (http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=369723). La band britannica ha suonato il nuovo brano, intitolato «Harry Patch (In Memory Of)», stamane nel corso di una trasmissione radiofonica della Bbc. La canzone è stata registrata durante un concerto in un'abbazia alcune settimane prima della morte dell'ex soldato. Il cantante Tom Yorke ha dichiarato di essere stato ispirato a scrivere un brano in onore di Patch dopo aver ascoltato una sua intervista alcuni anni fa. «Il modo in cui parlava della guerra ha avuto un profondo effetto su di me», ha scritto Yorke sul sito della band, aggiungendo: «Spero che questa canzone gli faccia giustizia e serva a ricordarlo come l'ultimo sopravvissuto. Sarebbe molto facile per la nostra generazione dimenticarsi i veri orrori della guerra, senza persone come Harry che ce li ricordano. Spero non dimenticheremo». La canzone include le strofe: «Sono l'unico che ce l'ha fatta. Gli altri sono morti dove sono caduti. Ho visto demoni salire dalla terra, ho visto l'inferno su questo mondo. La prossima sarà chimica, ma loro non impareranno mai». I ricavi della vendita della canzone, che può essere scaricata al costo di una sterlina dal sito dei Radiohead, andranno alla Royal British Legion, un'associazione di beneficenza per i membri e gi ex membri delle forze armate.

Commenti