Ecco come prendersi cura del cuore a tavola

Per preservare la salute del cuore e prevenire il rischio di infarto l’alimentazione può rivelarsi una grande alleata. Scopriamo insieme la lista degli alimenti salva- cuore consigliata dai cardiologi

L’alimentazione quotidiana svolge un ruolo importante per la salute del nostro cuore.

Per prenderci cura del sistema cardiovascolare ogni giorno bisognerebbe assumere il 60% dei carboidrati (possibilmente integrali), il 15% di proteine, il 10% di grassi saturi e il 15% di grassi insaturi. I cibi che mettiamo a tavola devono inevitabilmente variare. Ogni pasto principale dovrebbe comprendere una quantità media di insalata o verdura cotta e frutta, per un toltale complessivo di 400 grammi al giorno.

La massima attenzione va prestata nei confronti dei condimenti. I nutrizionisti consigliano di privilegiare l’utilizzo dell’olio extravergine di oliva, spremuto a crudo. Ecco la lista degli alimenti salva-cuore indicata dai cardiologi:

- Frutta e verdure: in particolare arance, mango, kiwi, mandarini, prugne, ma ciliegie, melone, ananas, mirtilli e verdura a foglia larga come spinaci e lattuga. Sono ricche di fibre, vitamine e sali minerali. Sono dei validi alleati per combattere le patologie cardiovascolari. I nutrizionisti consigliano di consumare al giorno due porzioni sia di frutta che di verdura;

- Pesce azzurro: Fonte di omega 3. Svolge una potente azione antinfiammatoria e previene le malattie degenerative;

- Olio extravergine di oliva: ricco di antiossidanti, in particolare l’oleuropeina, l’idrossitirosolo ed il tocoferolo. È il pilastro della dieta mediterranea. Non deve mai mancare nelle pietanze;

- Frutta secca: soprattutto noci e mandorle. Sono ricche di sali minerali e di acidi grassi polinsaturi. Contengono inoltre dei preziosi fitocomposti che svolgono un’azione protettiva per il cuore. Si consiglia di consumarla come spuntino giornaliero;

- Cereali integrali e legumi: dal basso valore glicemico risultano essere una valida alternativa alle farine ed ai prodotti da forno;

- Cioccolato fondente: rispetto alle altre tipologie di cioccolato contiene i bioflavonoidi. Sono degli antiossidanti che svolgono efficacemente anche un’azione antinfiammatoria. Bastano 40 grammi circa di cioccolato extra-fondente al giorno per prendersi cura del cuore e dell’umore;

- Vino rosso: consumato con estrema moderazione, ossia 1- 2 bicchieri al giorno. Ricco di polifenoli. Dalle spiccate qualità antiossidanti. È in grado di contrastare il colesterolo cattivo e alzare i livelli del colesterolo HDL (buono), con un generale effetto protettivo sulla circolazione e sulla cardiopatia ischemica;

- Cipolla: mangiata cruda previene il rischio di infarto. È ciò che merge da uno studio italiano. Mangiarne circa 80 grammi alla settimana riduce il rischio di infarto fino al 20 per cento. Merito dei solforati, composti presenti in tutte le cipolle (bianche o rosse), che proteggono i vasi sanguigni. Di conseguenza conferiscono al bulbo un’azione antitrombotica.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.