Cultura e Spettacoli

Cresce la protesta per l'abbandono di Bellavia. Chiesti provvedimenti contro i gieffini

Telespettatori e popolo dei social chiedono a gran voce che Signorini prenda seri provvedimenti contro alcuni concorrenti, che hanno spinto Marco Bellavia a lasciare il gioco bullizzandolo e emarginandolo

Cresce la protesta per l'abbandono di Bellavia. Chiesti provvedimenti contro i gieffini

Sui social network la storia di Marco Bellavia, costretto a lasciare il Grande fratello vip perché bullizzato e isolato per la sua depressione, ha scatenato un'ondata di solidarietà incredibile. Da giorni sulla popolare piattaforma Twitter l'hashtag #Iostoconbellavia è in testa alle tendenze con oltre 10mila cinguettii giornalieri. L'affetto che il pubblico sta dimostrando al concorrente, che sabato ha deciso di abbandonare il reality, è così forte che sarà impossibile non trattare l'argomento nella diretta del Gf Vip in programma lunedì 3 ottobre. E si fa sempre più probabile l'ipotesi di provvedimenti nei confronti di alcuni concorrenti.

Cosa è successo nella casa dopo l'addio di Bellavia

L'improvvisa uscita di scena di Marco Bellavia ha provocato una fortissima polemica sui social network. L'indifferenza e la superficialità, con cui il conduttore è stato trattato dalla maggior parte degli inquilini nella Casa per essersi aperto con loro sulle sue difficoltà psicologiche, hanno lasciato attoniti gli spettatori. I gieffini hanno utilizzato parole durissime e frasi pesantissime contro Marco e le parole "bullismo" e "discriminazione" sono state le più usate sul web per descrivere l'orribile atteggiamento tenuto dalla maggior parte dei concorrenti contro Bellavia.

Anche molti volti noti del mondo dello spettacolo si sono espressi in difesa del conduttore di Bim Bum Bam. Da Francesco Oppini a Tommaso Zorzi, da Cristina D'Avena a Stefania Orlando, Giulia Salemi e sua madre Faribha, tutti hanno criticato duramente l'atteggiamento avuto contro Marco. Nelle ore successive all'abbandono di Bellavia, alcuni concorrenti sono tornati sui loro passi, dicendosi pentiti delle parole dette contro Bellavia e dell'atteggiamento avuto nei suoi confronti. Ma questo non ha migliorato la loro posizione agli occhi degli spettatori che, anzi, hanno ritenuto un po' troppo comodo e ipocrita pentirsi a cose fatte.

La richiesta di provvedimenti

Internauti e telespettatori hanno così chiesto a gran voce che vengano presi seri provvedimenti contro alcuni degli inquilini nel corso della prossima diretta del reality. A finire nel mirino sono stati soprattutto Ginevra Lamborghini, Giovanni Ciacci, Carolina Marconi, Geggia e Charlie Gnocchi accusati di avere usato parole spregevoli. L'argomento sarà sicuramente trattato nella puntata in onda lunedì 3 ottobre, ma sui modi e sui contenuti il popolo del web ha puntato i piedi. Richiami e rimproveri non saranno sufficienti a placare l'ira del pubblico per il trattamento ricevuto da Marco Bellavia, il quale era entrato nella casa lanciando la sua richiesta di aiuto. Il bullismo e l'indifferenza non sono messaggi che possono passare in televisione di questi tempi e il pubblico ora vuole giustizia per Marco Bellavia.

Commenti