"Basta scene di sesso e nudo. Ora voglio un figlio"

L'attore ha svelato di essere pronto per tornare a recitare e di avere vissuto un anno strano dopo il suo coming out: "Mi sentivo nudo, esposto"

Gabriel Garko: "Basta scene di sesso e nudo. Ora voglio un figlio"

Il tempo per rimanere nell'ombra è finito per Gabriel Garko. Dopo un anno di grandi cambiamenti e quattro lontani dal cinema e dalla televisione, l'attore è pronto a tornare dal suo pubblico in una veste inedita e soprattutto con il sogno di diventare padre.

Dopo il coming out fatto al Grande Fratello Vip, Garko è finito in un frullatore mediatico, che lo ha fatto sentire "nudo ed esposto", e che lo ha portato a riadattarsi a una nuova vita, che gli ha permesso di ritrovare se stesso e i suoi spazi. Lo ha confessato in una lunga e profonda intervista rilasciata al Fatto Quotidiano. L'attore non ha nascosto di vivere un momento "strano, di riadattamento", dovuto alla rivelazione fatta un anno fa e che gli ha cambiato la vita.

"Mi ero abituato a indossare tante maschere – ha confessato al quotidiano - un po' per scelta, un po' per costrizione. Ma in nessuna stavo davvero comodo. Oggi mi ritrovo a 49 anni ad affrontare una rinascita totale, a respirare a pieni polmoni". Quello che non si sarebbe immaginato era di fare il suo coming out in diretta in uno dei reality più seguiti: "Se due mesi prima mi avessero detto che lo avrei fatto al Gf Vip avrei risposto: 'Siete pazzi'. Non volevo farlo, poi è scattato il click e ho pensato: i giochi sono finiti". Ha rischiato. Ha temuto di essere giudicato, "terrorizzato all'idea di uscire di casa e affrontare gli sguardi della gente". Ma il suo pubblico non lo ha tradito: "Quando al bar ho visto che le persone mi salutavano come se nulla fosse successo, ho capito di aver fatto la scelta giusta". Ritrovare se stesso ha reso Gabriel Garko più sicuro delle sue scelte, sia in ambito professionale sia in quello personale.

Nella lunga intervista rilasciata a FQ, Gabriel Garko ha parlato a 360° tra vita privata, famiglia, sogni e lavoro e ha svelato il momento esatto nel quale ha deciso di fare un passo indietro dalla scena pubblica: "Finito il Festival avevo la percezione che la troppa popolarità accumulata avrebbe finito per soffocarmi e mi sono fermato anche se tutti mi davano del matto". Da allora sono passati quattro anni, nei quali l'attore ha detto no a cinema e televisione, ma oggi qualcosa è cambiato: "Dopo anni di stop ho deciso di tornare a recitare. Mi hanno proposto tanti ruoli, molti dei quali li ho rifiutati, ma mai quello del gay. Che comunque farei senza problemi. Ora aspetto il personaggio giusto, voglio fare qualcosa di inedito, che spiazzi e stupisca il pubblico". La fan dovranno dire addio, però, al suo lato più sensuale. La sua grande occasione, ha confessato, deve ancora arrivare, ma intanto Garko ha detto basta alle "scene di sesso, docce e nudo. Ho dato".

La serenità ritrovata non basta però. Garko non dimentica gli anni in cui venne accusato di essere dipendente dalla chirurgia estetica: "Sono stato maniacale, ora meno. Dopo l'intervista da Giletti mi dissero di tutto senza sapere che in quel periodo ero gonfio a causa di problemi alla tiroide". Accuse che lo portarono ad allontanarsi dai riflettori e staccare dai social. Ora il suo grande sogno è personale. "Vorrei un figlio. Ci sto pensando seriamente", ha confessato Gabriel Garko che, da sempre, mantiene la sua vita privata lontano dai riflettori. Un desiderio, quello della paternità, che potrebbe realizzarsi insieme al suo nuovo compagno.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti