"Violentata e abbandonata incinta in strada"

Nel primo episodio della docu-serie "The Me You Can't See", la popstar ha rivelato di essere stata stuprata da un produttore musicale quando aveva 19 anni e di aver subito un crollo psicologico devastante

La confessione choc di Lady Gaga: "Violentata e abbandonata incinta in strada"

"Mi disse 'togliti i vestiti'. Io dissi di no e me ne andai. Mi disse che avrebbe dato fuoco a tutta la mia musica. Avevo 19 anni". Queste le prime parole della toccante confessione che Lady Gaga ha fatto nel corso della prima puntata di The Me You Can't See, la docu-serie americana sulla salute mentale creata dal principe Harry e Oprah Winfrey.

La popstar di origini italiane è una delle protagoniste della serie trasmessa su Apple TV+, prodotta dalla multinazionale in collaborazione con il principe Harry e la giornalista statunitense. Nel primo episodio Lady Germanotta ha rievocato, tra le lacrime e lo sconforto, il trauma vissuto quindici anni fa quando, agli esordi della sua carriera musicale, subì abusi sessuali dal suo produttore musicale di allora "violentata e l'ha lasciata incinta in un angolo di strada".

Abusi, violenze e prevaricazioni che l'hanno portata ad un dramma più profondo e privato fatto di episodi di autolesionismo. "Sono diventata insensibile - ha raccontato Lady Gaga nel video - Provavo dolore, poi niente, quindi stavo male per settimane. Sai perché non fa bene tagliarsi? Sai perché non è giusto buttarsi contro il muro? Sai perché non fa bene l’autolesionismo? Perché ti fa stare peggio. Solo dopo ho capito che era lo stesso dolore che ho provato quando la persona che mi ha violentata mi ha lasciata incinta in un angolo, fuori da casa dei miei genitori perché non stavo bene e continuavo a vomitare".

La cantante e attrice - che presto uscirà nelle sale con il suo nuovo film House of Gucci, dove interpreta Patrizia Reggiani - ha raccontato di aver avuto un "devastante crollo psicologico" dopo le violenze subite e di essere piombata in uno stato di "totale paranoia" durato per diversi anni. "Mi hanno fatto così tante risonanze magnetiche in cui non trovavano nulla. Ma il tuo corpo ricorda tutto", ha confessato nella prima puntata del programma. Ad aiutarla nel suo percorso di ricostruzione è stata anche la psicanalisi: "Sono stata rinchiusa in uno studio di uno psichiatra per mesi poi tutto ha iniziato a cambiare lentamente. Adesso le cose vanno meglio".

Lady Gaga scelse la musica, scrivendo "Til It Happens to You" brano del 2015, per raccontare per la prima volta il trauma della violenza e degli abusi. Oggi, nonostante siano passati diversi anni, il ricordo fa ancora male e le lacrime versate nella docu-serie parlano da sole.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti