"Non so se arrivo a Natale": lo sfogo della Vanoni

La cantante sta promuovendo il suo ultimo album e il docufilm sulla sua vita in giro per l'Italia. Un impegno faticoso che l'ha portata a sfogarsi: "In pratica lavoro gratis, perché promozione in Italia vuol dire farlo gratis"

"Non so se arrivo a Natale": lo sfogo della Vanoni

Neppure l'influenza ha frenato l'uragano Ornella Vanoni. L'artista, reduce da due settimane di indisposizione a causa di un malessere stagionale, è stata ospite dell'ultima puntata di Che tempo che fa per presentare i suoi ultimi lavori e non sono mancati gli sfoghi, le battute e le gag.

"Non so se arrivo a Natale", ha esordito Ornella Vanoni subito dopo essere entrata nello studio del programma di Fabio Fazio. L'artista è teatralmente sprofondata nella poltrona, mettendo subito in allerta il conduttore: "Mi pare un bell'inizio di conversazione". E il ciclone Vanoni si è subito scatenato. L'artista ha spiegato di essere nel pieno del tour promozionale per lanciare il suo nuovo album "Unica" - il cinquantesimo della sua lunga carriera - e il docufilm sulla sua vita e con la sua solita ironia ha affermato: "Sto promuovendo tre cose insieme non capisco più un tubo".

Nello spiegare a Fazio il motivo della sua presenza - che ha scatenato anche un piccolo battibecco tra i due - Ornella Vanoni si è lasciata andare allo sfogo: "In pratica lavoro gratis, perché promozione in Italia vuol dire farlo gratis. Già che non si guadagna più un tubo, poi le tasse.... Non ho mai lavorato tanto, sono affaticata". Parole velate di sarcasmo, ma che nascondono comunque una mezza verità.

L'artista due settimane fa era stata costretta a dare forfait a Le Iene, dove avrebbe dovuto vestire i panni della conduttrice per una serata, per colpa di una brutta influenza. Ripresasi dalla malattia, la Vanoni ha iniziato il suo tour promozionale che l'ha portata anche da Fazio dove non ha mancato di essere pungente e diretta come sempre. Anche quando Fazio ha cercato di inserire nel discorso Gino Paoli, con il quale la cantante ebbe una storia in gioventù ma che non è proseguita in buoni rapporti.

Una frecciata che Ornella Vanoni ha schivato con lucidità e soprattutto velocità: "Che palle questo Paoli!". Discorso chiuso ancor prima di essere aperto, ma non quello sui soldi. Lo sfogo sul fatto di lavorare gratis e degli scarsi guadagni era un tasto già toccato pochi mesi fa. Durante un'intervista al Corriere, la Vanoni non si nascose e parlò dei suoi problemi economici. "Dicono che ho un patrimonio enorme. Non è vero, Li ho sempre persi tutti", ammise l'artista, raccontando aneddoti legati alla gestione dei suoi introiti.

Commenti