Juventus, Paratici: "Non abbiamo fretta sul nuovo allenatore"

Fabio Paratici non si è sbottonato circa il prossimo allenatore della Juventus: "Abbiamo un range di nomi ma non abbiamo fretta. Sarri nostalgico dell'Italia? Lo sono tutti gli italiani all'estero"

Juventus, Paratici: "Non abbiamo fretta sul nuovo allenatore"

La Juventus ha detto addio a Massimiliano Allegri da quasi tre settimane, ma non ha ancora annunciato il suo successore. In casa bianconera non hanno alcuna fretta e a testimoniare questa cosa ci ha pensato il direttore sportivo Fabio Paratici a margine del premio Football Leader: "Chi sarà il nuovo allenatore della Juventus? Abbiamo le idee chiare e stiamo lavorando su un range di nomi in maniera tranquilla. Non abbiamo scadenze".

Il nome di Maurizio Sarri è sempre più attuale in casa bianconera, anche se non piace ai tifosi, mentre il nome di Pep Guardiola resta un vero e proprio sogno: "Non c'è un limite di tempo per l'annuncio, non abbiamo un solo nome e stiamo lavorando in maniera molto tranquilla. Le idee sono molto chiare e stiamo lavorando". Il dirigente della Juventus ha poi commentato la nostalgia di Sarri per l'Italia: "Vero, lo ha detto, ma lo dicono tutti gli italiani. Da noi si mangia bene".

Paratici ha poi parlato di mercato con la Juventus che ha nel mirino Federico Chiesa e il possibile grande ritorno di Paul Pogba: "Sicuramente abbiamo una squadra competitiva e per quel che riguarda il mercato aspettiamo il nome dell'allenatore. Faremo tutte le valutazioni necessarie dopo averlo annunciato". Chiusura su CR7: "Non so come si possa commentare un giocatore che da 15 anni gioca a questo livello. Ha fatto una stagione straordinaria, ha portato alla Juventus e al calcio italiano un nuovo entusiasmo e per questo dobbiamo ringraziare la Juve e il presidente che ha dato la possibilità ai tifosi bianconeri e di tutto il calcio di vedere il migliore giocatore del mondo negli stadi italiani".

Autore

Commenti

Caricamento...