Pietro Mennea

Per più di un decennio Pietro Mennea è stato il più veloce nei 200 metri con 19''72, numeri che hanno fatto storia e che il grande campione inseriva nei suoi originali autografi. Il 21 marzo 2013 l’improvvisa scomparsa a 60 anni. Campione sulla pista di atletica, fuoriclasse tra le corsie, appese le scarpette al chiodo conseguì quattro lauree e divenne avvocato e commercialista. Fu eletto anche al Parlamento europeo

Redazione
Pietro Mennea, la Freccia del Sud

Chissà cosa direbbe oggi Pietro Mennea del nostro tempo, dello sport che si ferma per chi si, per chi no. Di certo restano le sue parole che molti allenatori anche di altri sport dovrebbero seguire in momenti come questi, da diffondere ai ragazzi, agli atleti di livello

Stefano Chimenti
L'insegnamento di Mennea: "La fatica non è mai sprecata, soffri ma sogni"

Niente sport né attività fisica o all’aria aperta - giardinaggio incluso - per il 62% degli italiani: ecco i dati in vista della Settimana europea dello sport

Elisabetta Esposito
Salute: il 62% degli italiani non pratica esercizio
ilGiornale.it Logo Ricarica