Umbria

Un settantasettenne albanese è stato trovato morto in un pozzo artesiano, in provincia di Perugia: voleva raggiungere un cespuglio di more situato su un terreno privato, ma dopo aver superato il cancello non si era accorto della buca profonda quattro metri. E i proprietari dell'appezzamento sono finiti a processo per omicidio colposo

Giovanni Fiorentino
Straniero ruba more e muore in un pozzo. A processo i proprietari

Un quarantenne nigeriano è stato condannato in via definitiva a tre anni e sei mesi per detenzione di sostanze stupefacenti. Fermato a Perugia dalla polizia giudiziaria in possesso di 400 grammi di eroina divisa in due confezioni, si era giustificato dicendo di non essere a conoscenza del contenuto dei pacchetti

Giovanni Fiorentino
"Non sapevo di trasportare droga...". La scusa dello straniero

Il 21 dicembre è il giorno più corto dell'anno, ovvero il solstizio d'inverno: nell'Italia centrale sono tante le tradizioni legate a questo fenomeno astronomico, tra falò e gustose ricette

Angela Leucci
Primo giorno d'inverno: le tradizioni del solstizio invernale nell'Italia centrale

Un 43 straniero è stato condannato in appello a cinque anni e quattro mesi di reclusione. Durante una festa organizzata nella sua casa di Perugia durante la pandemia, avrebbe fornito alcol e droga ad una ventisettenne (poi deceduta) e avrebbe abusato di lei

Giovanni Fiorentino
Violenta la ragazza poi lo sfegio col cellulare: la follia dello straniero

Gli economisti Luigino Bruni e Alessandra Smerilli nel saggio Benedetta economia - Benedetto da Norcia e Francesco d'Assisi nella storia economica europea hanno mostrato come la lezione parallela di Benedetto e Francesco informi profondamente la volontà di emancipazione della cosiddetta "economia civile"

Andrea Muratore
La Chiesa di San Francesco a Assisi

Un detenuto marocchino appena trasferito nel carcere di Terni ha dato fuoco alla sua cella, intossicando sei agenti della polizia penitenziaria intervenuti per scongiurare il peggio. Il Sappe:"A questo hanno portato questi anni di iper-garantismo nelle carceri "

Giovanni Fiorentino
Il carcere di Terni

Una prostituta cinese dovrà rispondere di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale: secondo l'accusa, avrebbe aggredito le due agenti della polizia municipale che le avevano chiesto i documenti, "colpevoli" a suo avviso di non lasciarla lavorare e di "rovinarle la piazza"

Giovanni Fiorentino
"Mi rovinate la piazza". E la prostituta aggredisce i vigili
ilGiornale.it Logo Ricarica