Emilia, caos mascherine nelle rsa: "Dicevano di non indossarle"

Pochi Dpi contro il virus nelle strutture per anziani. I sindacati: "Operatori esposti al contagio". E partono gli esposti dei familiari

È stato come uno tsunami, che con la sua potenza porta tutto a galla. Negligenze, errori di valutazione, situazioni a rischio e responsabilità. Oltre alle vittime, si sa, nelle rsa i più esposti al coronavirus sono stati soprattutto gli operatori sanitari. Almeno alla prima ondata. Perché il Covid-19 è stato anche questo: mascherine consegnate in ritardo e in quantità ridotte, dispositivi inadeguati, zero tamponi preventivi, personale finito in malattia per tanti giorni e linee guida mai del tutto chiare. È andata così in diverse parti del Paese e lo è stato anche in Emilia-Romagna.

A Borgonovo Val Tidone, un paese di 8mila abitanti sulle colline di Piacenza, nella casa residenza per anziani "Il Melograno" se l'epidemia non si è trasformata in una strage lo si deve alla lungimiranza di chi gestisce la struttura. Su 100 ospiti, i positivi al Covid-19 (conclamati) sono stati "soltanto" due. Una sorta di miracolo, vista la situazione nel resto del Paese.

Ma osservare questo istituto può essere utile per capire perché in altre rsa emiliane qualcosa invece è andato storto. "Le prime indicazioni ci dicevano che la mascherina non andava messa, se non in caso di contatto ravvicinato con una persona positiva al coronavirus", racconta Silvia, nome di fantasia di un operatore sanitario che che chiede l'anonimato. Questo vuol dire che senza un caso conclamato, nessuno era obbligato a coprirsi naso e bocca. Peccato che "senza tampone è un po' difficile da stabilire" chi è positivo e chi no. E soprattutto c'è sempre il rischio che un operatore porti da fuori l'infezione all’interno e la diffonda tra gli anziani. Perché non suggerire l'uso delle protezioni a prescindere?

Senza contare che i Dpi inviati dall'Asl emiliana erano insufficienti per far fronte all'emergenza. Silvia la prende con ironia: "Qui siamo circa 75 operatori socio-sanitari e 20 persone tra infermieri e fisioterapisti. Per fortuna noi non siamo in sofferenza, ma se ci affidassimo alle 50 mascherine che ci vengono inviate di volta in volta…. Una cuffia monouso, il gel e tre flaconcini ci devono bastare per due o tre giorni". Molti dipendenti, lei compresa, una volta a casa igienizzano le protezioni per poterle riutilizzare. Una necessità che fa a pugni con le indicazioni del ministero della Sanità, che su questo punto è categorico: "Le maschere facciali chirurgiche monouso sono esclusivamente monouso" e quindi non possono essere sterilizzate e riutilizzate. Ma durante le crisi anche le regole saltano.

Una scorta di mascherine chirurgiche (LaPress)

La musica è la stessa in diversi istituti assistenziali piacentini. "Da tre settimane a questa parte tutte le strutture, pubbliche, private e accreditate, vengono coinvolte in videoconferenza da alcuni funzionari delle Asl - rivela Silvia - E lì si sentono delle cose assurde: tutte le strutture, indistintamente, raccontano le stesse storie di carenze, mentre le Asl cercano giustificazioni". Il problema è che manca anche pure il coordinamento regionale. "Noi, fortunatamente avevamo una certa scorta di dispositivi di protezione, dal gel disinfettante alle mascherine chirurgiche, che usiamo nei casi di infezione da 'clostridium difficile'. Ma nessuno, inizialmente, ci ha guidato in questa cosa: le scelte sono state nostre, sulla base delle nostre conoscenze e delle nostre competenze in una situazione assolutamente nuova. Le prime linee guida, in realtà, ci consigliavano semplicemente di lavare spesso le mani e di mantenere un po' la distanza, ma niente di che". A confermare l'assenza di strategia regionale è anche Gianluigi Pirazzoli, responsabile dell'Istituto Sant'Anna e Santa Caterina di Bologna: "Noi, per definizione, essendo una struttura socio-assistenziale avevamo sia guanti che mascherine che gel, chiaramente non in quantità tale da affrontare un'epidemia del genere - racconta - Ma mentre Comune e Asl sono stati per noi di grande supporto, seppure al limite delle loro possibilità, la Regione è stata un po' latitante, nel senso che abbiamo sentito tanti proclami ma di mascherine cominciamo a vederne solo ora".

Due operatrici sanitarie lavorano con le mascherine (Fotogramma)

Il risultato è che l'Emilia si ritrova ad essere la terza regione in Italia per numero di contagi e decessi nelle residenze per anziani in tutta Italia, con almeno 352 morti di cui 176 tra certificati Covid o con sintomi simil-influenzali. I numeri sono in linea con quelli generali dell’epidemia, visto che la Regione è seconda per numero di decessi totali (2.903), per quantità di contagiati (21.834) e per numero di ricoverati in ospedale (3.639). E questo nonostante abbia realizzato molti meno tamponi (116.826) rispetto alla Lombardia (243.513) e al Veneto (236.722). "In alcune strutture dell'Emilia Romagna (...) - ha scritto in una nota Tullia Bevilacqua, segretario regionale dell'Ugl Emilia Romagna - si registra fra il 40% e il 50% del personale, dei dipendenti, colpito e contagiato dal Coronavirus, soprattutto nel bolognese. Le statistiche ci dicono che a oggi qualcosa non ha funzionato". Non è un caso se lungo tutta la Regione iniziano a fioccare denunce dei familiari e ispezioni dei Nas. A Reggio Emilia una nipote ha presentato un esposto perché vuole "sapere la verità" su quanto successo. A Parma lo stesso: "Un esposto riguarda una residenza per anziani in provincia - ha rivelato il procuratore Alfonso D'Avino -. È stato firmato da un medico, che sostanzialmente mette in evidenza il rischio contagio nella struttura. L'esposto è già stato affidato al gruppo dei pm per i reati di competenza".

Una fabbrica di mascherine (La Presse)

Intanto la partita si fa anche politica. Fratelli d’Italia nei giorni scorsi ha chiesto ufficialmente l’avvio di una commissione d’inchiesta per "chiarire" quanto successo. "I drammatici dati pubblicati dall'Istituto superiore di sanità che riguardano le residenze per anziani in Italia hanno mostrato come la nostra Regione sia una delle più colpite", attacca il deputato Galeazzo Bignami secondo cui "sono molti gli aspetti che non quadrano". Particolare curioso: "La giunta ha sempre assicurato di essere in grado di coprire il fabbisogno giornaliero - afferma Marco Lisei, capogruppo Fdi in Consiglio regionale - All'inizio però diceva che ne servivano 150mila, poi sono passati a 350mila. Alla fine, su mia richiesta, hanno corretto il tiro e ora ne occorrono 500mila al giorno. Non è che hanno calcolato il fabbisogno su ciò che avevano disponibile?". Il dubbio è venuto anche a un operatore piacentino, che chiede l'anonimato: "Le linee guida, ovviamente, non sono mai chiare, ma il dubbio che abbiamo avuto è che le istruzioni non siano state realizzate su dati scientifici oggettivi, quanto sulla base delle risorse e delle disponibilità al momento in cui è successo tutto. Se io Regione non mi sono dotato di risorse per le mascherine FFP2 e FFP3, giurerò fino alla morte che quelle non servono e che se proprio le vuoi usare te le compri, perché io metto a disposizione solo quelle chirurgiche".

Un operatore indossa cuffia e mascherina protettiva (LaPresse)

Il caos Dpi ha investito anche la provincia modenese. "Nelle residenze tuttora persiste il problema della distribuzione di mascherine, camici monouso e occhiali protettivi”, racconta Fabio De Santis, della Fp Cgil di Modena. "Le cose non vanno ancora benissimo perché gli operatori sono particolarmente esposti al rischio di contagio". Il sindacato ha inviato diverse lettere a gestori, Comuni e azienda sanitaria per denunciare le mancanze segnalate dai dipendenti. Un mese fa a finire nel mirino è Villa Margherita, una delle strutture modenesi più colpite dal coronavirus. Lì lavorava Anna Caracciolo, operatore sanitario di appena 36 anni morta lo scorso 10 aprile dopo tre settimane di ricovero per Covid-19. Il 16 marzo scorso il sindacato chiede alla direzione un riscontro sulle misure adottate per "garantire la massima sicurezza possibile" ai lavoratori, sottolineando che con il contagio così diffuso non si può "escludere che anche altri utenti o gli operatori non ancora ufficialmente infetti" non siano "in una fase di incubazione" e quindi possibile fonte di trasmissione.

La missiva seguiva quella dell'11 marzo, in cui si chiedevano lumi sulle misure per contenere il rischio di diffusione epidemiologica" visto che i dire continuavano "a segnalarci che l'azienda non ha ancora provveduto a dotare tutto il personale" di "dpi adeguati e in numero sufficiente". Quindici giorni dopo, il 30 marzo, quando ormai in struttura si contano già 23 positivi, il sindacato decide allora di inviare un esposto al prefetto e al sindaco di Modena per denunciare "l'assenza e assoluta insufficienza di Dpi a tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori".

Piccolo aneddoto, su cui in Lombardia s’è costruita un’intera polemica politica: "In alcuni casi - rivela il sindacalista - gli operatori ci dicevano che, all’inizio, veniva persino consigliato di non indossare le mascherine per non allarmare i familiari". Tutto il mondo è paese.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di rr

rr

Sab, 18/04/2020 - 10:13

Gli amministratori falsi ed incapaci devono marcire in galera. Indipendentemente dalla tessera che hanno in tasca.

DRAGONI

Sab, 18/04/2020 - 10:16

ECCO CHE LA VERTA' EMERGE DALLE NEBBIE PROPAGANDISTICHE DEI "ROSSI" E DEL SUO PRESIDENTE CHE MOSTRA SEMPRE, SOPRATTUTTO IN TELEVISONE, UN PIGLIO MANAGERIALECHE E' DECISIVO DI FACCIATA.....MA LA SOSTANZA E' EVIDENTEMENTE E TRAGICAMENTE BEN DIVERSA!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 18/04/2020 - 10:17

dunque la colpa è totalmente ascrivibile o a bonaccini, o al precedessore, comunque di sinistra! vi sta bene! attaccare fontana sulla stessa storia, è come tagliarsi gli attributi per fare un dispetto alla moglie... :-) dal che se ne evince che i babbei comunisti sono proprio.... babbei!!!!!

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Sab, 18/04/2020 - 10:20

Una denuncia al giorno toglie il virus di torno. Forza che così ci liberate da questa pandemia.

Stegolo

Sab, 18/04/2020 - 10:30

rr, e io concordo con te. Mi dispiace leggere tutti i giorni, un po' su tutti i giornali, i commenti dei lettori che difendono i politici di turno in base alla loro appartenenza politica e non in base alle loro capacità e onestà. Facendo in questo modo i politici continueranno a comportarsi così, sapendo benissimo che ci sono i fessi ( uso il termine pulito ) che comunque il voto glielo danno a prescindere da tutto.

claudioarmc

Sab, 18/04/2020 - 10:35

COMMISSARIAMO LA REGIONE EMILIA!!

Ritratto di navigatore

navigatore

Sab, 18/04/2020 - 10:37

sicuramente dietro ordine INPS ecompagni di partito, più morti anziani ci sono meno spese INPS,oltre aevitare spese di materiale indispensabile, ch ele persone preposte a tali acquista potevano decidere le mazzette a loro spettanti a secondo della quantità e tipologia dell' ordine, fregandosene altamente della reale situazione, in quanto loro stavano in ufficio al sicuro, questi caro PIZZARROTTI sono i tuoi collaboratori, ma dai compagni e M5 s, che aspettarsi, cose serie...mera illusione

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Sab, 18/04/2020 - 10:42

rr Sab, 18/04/2020 - 10:13 Gli amministratori falsi ed incapaci devono marcire in galera. Indipendentemente dalla tessera che hanno in tasca. Sono d'accordo conte! Si faccia chiarezza in merito,indipendentemente dal colore politico. Le denunce vanno fatte e le pene vanno applicate.

NickByte

Sab, 18/04/2020 - 10:44

Anche nelle ULSS .... venite a raccogliere tenstimonianze ..... il motivo ? semplice, non ne avevano per tutti ...

Ritratto di draff61

draff61

Sab, 18/04/2020 - 10:49

E adesso chi lo va a riferire ai pidioti, ai grullini e ai pescidagatti???? A quelle anime candide che non sbagliano mai in quanto nulla fanno di serio!! Certo che tutta questa stampa fascista, razzista e NAZIONALISTA risulta difficile da fermare!!!

killkoms

Sab, 18/04/2020 - 10:50

I compagni come gli altri?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 18/04/2020 - 10:57

cercavate le mascherine? le ha conte, in casa sua.... :-) con amuchina e persino bombole di ossigeno... pensate un po! prese 2 settimane prima di ordinare la fornitura nazionale....certo, non dovete stupire se sono finite per parecchie persone... :-)

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Sab, 18/04/2020 - 10:58

INDAGHERANNO ANCHE IN EMILIA O DA QUELLE PARTI SICCOME GOVERNANO SARDINE SINISTRI MALEFICI E ALTRI ANCORA PEGGIO, NON SE NE FARA' NULLA

ricciardi_massi...

Sab, 18/04/2020 - 11:04

Linee guida chiarissime. Sono le stesse che borrelli e brusaferro hanno dato all.intera nazione per oltre un mese. Salvo poi scoprire che le mascherine sono fondamentali e tra poco scopriremo che anche il metro di distanza è insufficiente

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 18/04/2020 - 11:08

La colpa del bonaccini risulta evidente da quanto si evince dall'articolo. Dire di non indossare le mascherine è un chiaro delitto di procurata epidemia. Inevitabile l'immediato commissariamento della Regione perché se il bonaccini restasse anche un minuto in più potrebbe inquinare le prove. Allontanare bonaccini e la cricca rossa è un provvedimento da prendere subito, poi quando IL CAPITANO sarà IL CAPO dell'Italia seguiranno le inchieste, i processi e le condanne. Ma ogni cosa a suo tempo, adesso è necessario portare libertà e buona amministrazione anche in Emilia Romagna. Peccato che non si possano clonare Fontana e Gallera, ma, vivificati dallo spirito del CAPITANO, abbiamo molti altri eccellenti politici e amministratori.

hectorre

Sab, 18/04/2020 - 11:11

il grande presidente del Lazio zingaretti(volutamente minuscolo) dal 15 settembre obbligherà gli over 65 a fare il vaccino antinfluenzale!!!....OBBLIGO!!!..non c’entra nulla col covid, lo specifico per i sinistri..ascoltare e votare simili individui è un insulto all’intelligenza...

gjallahorn

Sab, 18/04/2020 - 11:11

Nessuno ricorda che ISS a febbraio diceva in conferenza pubblica, vista da milioni di italiani, che le mascherine erano inutili. Adesso partono le denunce, mi sembra che l' inerzia sia stata generalizzata, a partire dalla magistratura.

hectorre

Sab, 18/04/2020 - 11:14

quando hai membri del governo che minimizzano, fanno aperitivi sui navigli, ridono del covid e aspettano settimane prima di agire, non si possono dare colpe a chi si è trovato senza mascherine, guanti e il necessario per proteggersi!!!....facile scaricare le colpe sulla Lombardia, è a guida leghista!!!...poi si scopre che in Emilia-Romagna è successa la stessa cosa, Toscana pure....ma sono rosse!!!!!!

Gattagrigia

Sab, 18/04/2020 - 11:17

rr, d’accordissimo. Il fatto che anche in Emilia Romagna abbiano fatto errori non rende migliore la Lombardia. Chi ha sbagliato deve assumersi le proprie responsabilità. Sarà la magistratura a chiarire a tempo debito

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 18/04/2020 - 11:17

Adesso vedremo se la magistratura vorrà e potrà fare chiarezza. Ancora adesso le mascherine "chirurgiche" vengono vendute a prezzi di 2 o 3 euro l'una basta farsi un giro nelle Farmacie.

gjallahorn

Sab, 18/04/2020 - 11:18

E' un fuoco incrociato di denunce, tutto finalizzato per "immunizzarsi" da eventuali responsabilità, negando invece una diffusa superficialità nell' affrontare le emergenze anche da parte della popolazione. Come si potrà risalire all' irresponsabilità di migliaia di italiani, che si sono contaggiati e hanno contaggiato anziani nelle RSA, sui treni in fuga da Milano, sui navigli di Milano, sugli spalti degli stadi. Adesso tutti virologi, ma forse non si vuole riprendere il lavoro, sperando di avere e dirottare fondi europei nei buchi di bilancio di aziende pubbliche e private. Se fossimo intelligenti, non ci dovremmo offendere se gli olandesi ci danno dei mafiosi. Se la nuova sfida dell' italia è il parassitismo, abbiamo già vinto. Lunedì al lavoro e in fila per comprare la pagnotta, che nessuno mi regala.

geo17

Sab, 18/04/2020 - 11:18

E' inutile che cerchiate di dstrarre l'attenzione dal disastro gestionale sanitario della Lombardia, lo dimostrano i numeri: il 40% dei decessi avviene lì: riflettessero gli amministratori (e chi li ha votati).

buonaparte

Sab, 18/04/2020 - 11:18

posso sottoscrivere questo articolo-avevo scritto già un mese fa su quello che stava succedendo in emilia romagna,ma anche in toscana-finalmente un coraggioso giornalista che sfida la P2UE politico-giornalistica-giudiziaria che governa l'italia da decenni-nel mio ospedale le ho fatte mettere io le mascherine dopo che con le stesse motivazioni volevano farmi togliere la mia.dopo 4 giorni qui le avevano tutti.zero contagi-io denuncerei virologi ed immunologi che andavano in tv e giornali a dire che le mascherine facevano male ai sani e che ci si contagiava solo con gli starnuti e ecc.-erano al servizio della sinistra che aveva attaccato fontana che aveva intuito anche che l'unico modo per sconfiggere il virus era la mascherina- STO FACENDO LA CAMPAGNA CONTRO L'USO DELLE FP2 E FP3 CON VALVOLA CHE SI APRE IN FASE DI ESPIRAZIONE.MESSA DA UNO POSITIVO ASINTOMATICO O ADDIRITTURA AMMALATO SPARGE OVUNQUE IL CONTAGIO-FATELE TOGLIERE A MEDICI INFERMIERI E OSS

VittorioMar

Sab, 18/04/2020 - 11:19

...come da PCI..NEGARE...NEGARE...NEGARE sempre e...INFANGARE il NEMICO POLITICO.... quindi anche in E_R....e gli SCIACALLI in libertà Vigilata hanno qualcosa da dire ??......CALUNNIE solo CALUNNIE....come Bibbiano uguale..uguale...

nerinaneri

Sab, 18/04/2020 - 11:22

navigatore: chiaro, lo sai che l'italia è fra i paesi più vecchi del mondo?...

MOSTARDELLIS

Sab, 18/04/2020 - 11:23

Ora voglio proprio vedere se la magistratura usa lo stesso metro per la Lombardia e l'Emilia. Ma ci credo poco, vedrete come andrà a finire. Farei anche una scommessa, ma l'argomento è troppo serio per riderci sopra.

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Sab, 18/04/2020 - 11:24

Che articolo è chilometrico.... Rimane il fatto che la Lombardia è in testa riguardo a contagi, decessi etc... Fatevene una ragione! Gli unici da lodare sono i sanitari! La gestione regionale è stata un vero disastro.

Surfer67

Sab, 18/04/2020 - 11:25

Tutti contro lombardia perche cdx ma nessuno contro emilia e toscana csx chissà come mai... ed i casi so o evidentemente simili.

zagor1963

Sab, 18/04/2020 - 11:26

se cosi è la magistratura deve indagare in caso contrario giudicate voi

jaguar

Sab, 18/04/2020 - 11:26

Non nominate l'Emilia Romagna, i sinistri sono permalosi.

Ritratto di filospinato

filospinato

Sab, 18/04/2020 - 11:28

Rossi di vergogna devono fare una via crucis dai vari Floris, Fazio, Formigli, Gruber, Merlino...

buonaparte

Sab, 18/04/2020 - 11:29

ricciardi - è da molto che lo sanno- io lo scrivo da fine febbraio - basta vedere dove arriva il fiato in inverno quando si vede il fiato- in germania giappone e usa hanno fatto la prova e bisogna stare ad almeno 2 metri.in italia ci sono almeno ora 5 milioni di positivi asintomatici gente entrata in contatto con il virus e per vari motivi non gli ha fatto nulla-bimbi,donne,forti,sani,giovani e ecc-io quasi 2 mesi fa dicevo che cerano almeno 1 milione perchè ho parlato con uno di VO euganeo e mi diceva che li piu della metà della popolazione era positiva.quindi facendo un piccolo rapporto in italia dovrebbero essere molti di piu dei 60.000 che dicevano allora-avevo proposto anche degli esperimenti con dei positivi per determinare la loro contagiosità,ma nessuno li ha fatti-comunque il contagio dipende anche dal tempo con cui si parla con un contagiato. consiglio saluti veloci con tutti.

Ritratto di caputese

caputese

Sab, 18/04/2020 - 11:30

Daje a Bonaccini

Ritratto di Trinky

Trinky

Sab, 18/04/2020 - 11:32

Ovviamente i PDioti e i 5 stalle non hanno niente da aggiungere.........

steluc

Sab, 18/04/2020 - 11:37

Stessi errori, ma Fontana è un bersaglio, Bonaccini no. Tradizione rispettata.

amedeov

Sab, 18/04/2020 - 11:40

Finirà tutto a tarallucci e vino come per il caso BIBBIANO

jav2

Sab, 18/04/2020 - 11:41

eh, ma queste cose non si possono dire, qui c'è bonaccini, il migliore del mondo...

Giorgio5819

Sab, 18/04/2020 - 11:51

Pandemia iniziata ( e tenuta nascosta ) in sito cinese, gestione COMUNISTA, risultati devastanti a livello mondiale. Il resto é aria fritta.

ItaliaSvegliati

Sab, 18/04/2020 - 11:58

E le ZECCHE ROSSE insabbieranno tutto come nella vera DITTATURA!!!! Tutto regolare secondo modello RIACE!!!

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Sab, 18/04/2020 - 11:59

Quante guerre da covid-19: Emilia Romagna versus Lombardia, tedescheria v Italia, ignoti virologi che dicono tutto e il contrario di tutto...Direi che il virus ha trovato il clima ad esso più confacente. Non il clima atmosferico, ma quello politico. Perfino la scarsa conoscenza iniziale dell’epidemia è stata aggravata della reticenza della Cina sulla sua reale portata. Il risultato: i sondaggi premiano Conte e Salvini. Conte il premier per tutte le stagioni: che all’inizio ha minimizzato il problema coronavirus. Salvini, che voleva le chiesa aperte per le celebrazioni pasquali. Prima o poi un vaccino terminerà la pandemia, ma il covid continuerà a farci male con quest’accozzaglia di politici raccoglitici e totalmente incompetenti.

nerinaneri

Sab, 18/04/2020 - 12:01

amedeov: bravo, bibbiano non lo nomina più nessuno, specialmente il cavernicolo...

Ritratto di Parsifal1

Parsifal1

Sab, 18/04/2020 - 12:02

Era un pò che mi chiedevo come fosse possibile dopo tutti questi giorni che non avessero preso delle misure di isolamento per i pazienti delle RSA. La gestione scandalosa che c’è stata denota una linea comune a livello nazionale ed è l’ennesima dimostrazione che siamo governati da traditori. Sottovalutazione iniziale con incoraggiamento a proseguire le normali attività anche ricreative. Ritardo e mancata estensione della zona rossa. Lentezza nel sostenere utilità a produzione di mascherine e tamponi. Ritardo nella chiusura della produzione non essenziale avvenuta solo il 22 marzo. False notizie dell’abbandono dei raccolti per mancanza di manodopera per favorire l’immigrazione africana quando il problema era il blocco imposto. Tentativo in parte andato a segno di liberare i carcerati. E adesso inutile proseguimento della maggior parte dei blocchi soprattutto al sud. Lo sciacallo di Conte ha realizzato il suo obiettivo di liquidarci.

Nauseato60

Sab, 18/04/2020 - 12:04

ovviamente tutto e partito e si è diffuso in Italia dalle regioni all'avanguardia per il servizio sanitario....Complimenti

maurizio-macold

Sab, 18/04/2020 - 12:08

Nessuno era preparato ad una pandemia pero' alcuni modelli di sanita' regionale hanno dimostrato pecche insospettabili, e la Lombardia che per voce dei suoi leader vantava una "sanita' modello" ha fatto una figura vergognosa. Ed ancora piu' vergognoso e' che sotto la regia di Salvini & Fontana si cerchi di spostare l'attenzione su una regione, l'Emilia, che guarda caso e' governata dal centro sinistra. Insomma, per l'ennesima volta capitan Jackal fa campagna elettorale fregandosene del fatto che ci sono 23000 (ventitremila) persone decedute (ad oggi).

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Sab, 18/04/2020 - 12:10

@nerinaneri - OSSESSIONE BIBBIANO??? SI E' INFORMATA????? A QUANTO PARE NO.saluti

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Sab, 18/04/2020 - 12:16

steluc - come fai a dire che Fontana e Bonaccini hanno fatto gli stessi errori? In Lombardia la colpa è dei tecnici, Fontana non ha commesso errori. Prima di incolpare un galantuomo bisogna pensarci non due ma dieci volte.

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Sab, 18/04/2020 - 12:33

Spero solo che la magistratura faccia chiarezza e che, se emergeranno colpe sulla strage di quei poveri anziani, vengano tutti condannati con pene esemplari. Speriamo che le indagini non durino anni perchè i parenti delle vittime hanno il diritto di sapere come i loro cari sono morti.

jaguar

Sab, 18/04/2020 - 12:41

nerinaneri, mi sembra doveroso fare i complimenti alla sinistra e ai suoi aiutanti, Bibbiano è stata abilmente insabbiata.

nerinaneri

Sab, 18/04/2020 - 13:01

Gigliese: alle ultime elezioni il pd ha stravinto a bibbiano...i cittadini del loco sanno come sono andate le cose, quindi hanno votato pd per assuefazione? sotto ricatto? brogli? sono emiliani?...

Malacappa

Sab, 18/04/2020 - 13:06

E bhe'sara'colpa di Salvini

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Sab, 18/04/2020 - 13:24

Xnerinaneri 13.01: sono comunisti e non si va contro a chi ti "dà da mangiare"......come in sicilia e in calabria.....

hectorre

Sab, 18/04/2020 - 13:51

nerinaneri....in Emilia Romagna voterebbero anche topo gigio!!...lo fanno da 70 anni!!!!!...sveglia!!!!

hectorre

Sab, 18/04/2020 - 13:55

nerinaneri....vota chi vuoi ma smettila di scrivere fesserie!

Raffaello13

Sab, 18/04/2020 - 13:59

Frutto della Politicas Centralista Ignorante delle Reali Necessità; Dilettanti Boriosi al Potere! Invece di Agevolare si usa Confiscare! I farmaci anti Malaria, le Mascherine (che poi spariscono chissà Dove!) gli Anti Trombo, ecc. Tutto quello che la Popolazione reclama ma contrasta con le Direttive degli "Illuminati" (o Fulminati?):

Enne58

Sab, 18/04/2020 - 14:10

Chissà a cosa e dovuta questa diversità di trattamento?

lorenzovan

Sab, 18/04/2020 - 14:12

continua la saga....da noi un disastro(ma non e' vero ..sono calunnie..lololol.)..invece gli altri...sono brutti sporchi e cattivi.

manson

Sab, 18/04/2020 - 14:37

Indagate in Toscana Versilia rsa gestite da koop e comuni e poi ne riparliamo!

ST6

Sab, 18/04/2020 - 14:46

giùalnord: bisogna denunciare certo ma intanto medici e infermieri tanto lombardi quanto emiliani, si trincerano dietro l'anonimato pur avendo assistito ad errori mortali per tantissimi pazienti. Questo dimostra molto bene che tutto il mondo è paese e che dx,sx e la politica odierna sono solo una farsa per ciucci allocchi e ignoranti.

Stegolo

Sab, 18/04/2020 - 14:49

nerinaneri: hai dimenticato di sottolineare che Bonaccini ha vinto anche perché il suo avversario era la Borgonzoni, ovvero il nulla cosmico.

Ritratto di venividi

venividi

Sab, 18/04/2020 - 14:52

Dicevano di non indossarle perché le avreste pretese e loro non ce l'avevano avendo ANTICIPATO tutti i soldi per il loro acquisto a strane ditte amiche degli amici

Ritratto di faman

faman

Sab, 18/04/2020 - 15:09

continua il vergognoso attacco per mascherare e distogliere l'attenzione dalle magagne della Lombardia. Rivolto a tutti, anche all'altra parte, è un vergognoso gioco al massacro. Quanto amore per l'Italia.

hectorre

Sab, 18/04/2020 - 15:25

faman...ci sei o ci fai!!!!....caro sinistrato, i morti sono morti sia in Lombardia che in Emilia e Toscana...o forse muoiono serenenamente nelle regioni rosse!!!....il giornale mette in evidenza una semplice verità, quello che è successo nella regione a guida lega è identico a quello che è successo nelle tue amate regioni rosse...se ti disturba la verità vai su altri siti e restaci!!!!!...

hectorre

Sab, 18/04/2020 - 15:33

se fossi il pres. Fontana chiuderei tutte le visite, operazioni e controlli presso gli ospedali lombardi per chi arriva da altre regioni....che vadano altrove....l’Italia è grande....possono andare nel Lazio da zingaretti, c’è de luca , la puglia, toscana...visto che i pidioti vogliono commissariare la sanità lombarda!

blackbird

Sab, 18/04/2020 - 15:34

Indagine RSA emiliane? Nw usciranno a testa alta! Ricordate di Greganti? Trovato con i miliardi sotto il cofano, ma PCI e COOP non vennero mai coinvolti! Si replicherà tutto anche qui e se ci saranno responsabilità salterà su qualche uomo di paglia a prendersi tutte le colpe.

hectorre

Sab, 18/04/2020 - 15:34

lorenzovan....triste come sempre...

ilguastafeste

Sab, 18/04/2020 - 15:41

L'Emilia Romagna, in particolare la provincia di Piacenza, è stata la seconda ad essere colpita dopo Codogno, era febbraio. Però, guarda caso, ve ne accorgete adesso perchè stanno indagando nelle rsa lombarde. Poi parlate degli altri giornali, siete uguali a loro, politicizzati e accecati dall'ideologia.

Nes

Sab, 18/04/2020 - 15:55

Le mascherine li aveva solo il governo e non il popolo, e per distogliere la realtà si sono inventati che erano inutili e che servivano solo agli ammalati, ma non si rendevano conti delle idiozie che dicevano. La Merkel le ha sottratte all'Italia e li ha obbligato ad indossarle al suo popolo salvandolo il più possibile dalla catastrofe . È la pura realtà

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 18/04/2020 - 15:56

E voi sinistrati e ciquegrulloni ve la prendete solo con la Lombardia? Regione che assieme alle altre due,Veneto e Friuli V.G. mantengono i fancazzisti di un terzo dell'Italia!

Gianni&Pinotto

Sab, 18/04/2020 - 16:04

Ci sono responsabilita' in capo al Ministero della Salute, e relativi consulenti, per: 1- aver sostenuto che le mascherine non erano utili? 2- per la circolare del Ministero che limitava i tamponi ai sintomatici con specifici contatti con Cina e zone colpite? Ricordo che il paziente 1 e' stato individuato grazie ad una anestesista che ha chiesto l'autorizzazione ad effettuare il tampone "sotto la propria responsabilita'

mozzafiato

Sab, 18/04/2020 - 16:40

GIANNI&PINOTTO integro il tuo discorso, ricordando ancora una volta che il decalogo pubblicato dal governo di GIUSEPPI subito dopo l'inizio del outbreack, TUTT'ORA ESPOSTO IN TUTTI I PRESIDI SANITARI D'ITALIA, al suo punto 7) afferma testualmente che le mascherine devono essere idossate SOLO DAGLI AMMALATI E/O DAI LORO EVENTUALI ASSISTENTI.Ma la colpa viene sistematicamente addossata a Salvini ed al suo contorno di camicie nere! Non c'è da farsela addosso dal ridere?

antoniopochesci

Sab, 18/04/2020 - 16:50

Il miglior commento di oggi? Il letargo o quasi dei crociati antilumbard!

maxxena

Sab, 18/04/2020 - 16:58

Se avessimo una magistratura seria, si aprirebbero inchieste su tutti quelli che , sconsigliando l'uso delle mascherine, hanno provocato deliberatamente contagi e vittime.

Nicola48ino

Sab, 18/04/2020 - 17:12

La regione coi soldi delle protezioni o della sanità chiamatela come vi pare ha finanziato il mercato ittico. Finiti i soldi si sono risentite le sardine accusando la Lombardia di morti e loro ne avevano pieni i cortili.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Sab, 18/04/2020 - 17:15

@nerinaneri -18/04/2020 - 13:01 - Lei ripete la solita aria fritta. Ripeto e mi risponda (non si nascondi) E' VERO O NON CHE CI SONO GENITORI (ANCHE FILMATI pubblicati) CHE ACCUSANO ASSISTENTI SOCIALI E ANCHE POLITICI lOCALI (certo bisogna attendere le sentenze (?)) DEL TRATTAMENTO (SONO EDUCATO) INQUALIFICABILE SUI BAMBINI E LA LORO ASPORTAZIONE DALLE FAMIGLIE?? Come le ho detto SI INFORMI SU STAMPA INDIPENDENTE LIBERA e non di PARTITO come fa lei. Le elezioni (e lo sa anche lei) locali si vincono anche grazie ad AMICI(?).saluti

maurizio-macold

Sab, 18/04/2020 - 17:16

E' la prima volta che leggo un post di MOZZAFIATO (16:40) senza parolacce, insulti e minacce. La pandemia fa miracoli.

maurizio-macold

Sab, 18/04/2020 - 17:17

Signor antoniopochesci (16:50), non si spara sulla croce rossa.

jaguar

Sab, 18/04/2020 - 17:25

Ci penseranno i magistrati a fare chiarezza, in Lombardia non in Emilia Romagna, qui insabbieranno tutto in stile Bibbiano.

nerinaneri

Sab, 18/04/2020 - 17:30

Gigliese: per me, è sufficiente il silenzio di meloni-salvini...

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Sab, 18/04/2020 - 17:54

@nerinaneri - Carissima/o questa sua risposta è "chiarissima":OBBIDIRE CREDERE" fregandosene del dramma della verità.saluti

Ritratto di faman

faman

Dom, 19/04/2020 - 11:37

hectorre-Sab, 18/04/2020 - 15:25: vuoi capire solo quello che ti pare? guarda che io ho criticato sempre, anche in questo mio ultimo post, leggilo bene, tutti quelli che polemizzano ora sulla gestione delle regioni, di destra e sinistra, le polemiche lasciamole al dopo.