Messina, lunghe file per sbarcare in Sicilia. Musumeci: "Non siamo carne macello"

Lunghe file per sbarcare a Messina. L'ira del governatore Musumeci che lancia l'allarme per i continui arrivi da altre Regioni, nonostante il blocco a Messina

La foto ha fatto il giro del web poco dopo la mezzanotte. Un fiume di gente pronta a sbarcare all'imbarcadero di Messina. Auto incolonnate nell'attesa di poter entrare in Sicilia. "Mi segnalano appena adesso che a Messina stanno sbarcando dalla Calabria molte persone non autorizzate. Non è possibile e non accetto che questo accada - ha scritto il governatore Musumeci -. Ho chiesto al prefetto di intervenire immediatamente".

Lunghissime code a Villa San Giovanni, centinaia di famiglie pronte a rientrare con l'ultimo traghetto disponibile. "C'è un decreto del ministro delle Infrastrutture e del ministro della Salute che lo impedisce. Pretendo che quell'ordine venga rispettato e che vengano effettuati maggiori controlli alla partenza. Il governo nazionale intervenga perché noi siciliani non siamo carne da macello". Poi nella notte arriva la svolta tanto attesa: "Ho appena avuto conferma dalla prefettura di Messina che saranno ulteriormente intensificati i controlli sullo Stretto - annuncia Musumeci - Possono passare, alla luce del provvedimento nazionale, solo i pendolari che svolgono servizio pubblico, come sanitari, forze armate e di polizia. Basta. Stiamo facendo sacrifici enormi e bisogna dare certezze a tutti i cittadini che questa fase è seguita con impegno".

Tra i pendolari dello Stretto, in un momento di così grande emergenza, ci sono molti medici, infermieri e agenti delle forze dell’ordine e sono loro gli unici che potrebbero traghettare per uscire ed entrare dalla Sicilia, ma in molti hanno preferito sfidare la sorte e il decreto per sbarcare in Sicilia. "C'è un decreto che lo impedisce - dice chiaramente Musumeci -. Pretendo che quell'ordine venga rispettato e che vengano effettuati maggiori controlli alla partenza". Le limitazioni agli spostamenti riguardano anche lo Stretto, come ha chiarito lo stesso Musumeci in un altro post pochi minuti dopo: "Possono passare solo i pendolari che svolgono servizio pubblico, come sanitari, forze armate e di polizia". Un provvedimento che nella notte molti hanno disatteso.

Nel pomeriggio Musumeci è tornato sull'argomento con un video di 17 minuti pubblicato sulla sua pagina Facebook. "Mi sono seriamente arrabbiato ieri sera - ha tuonato il goverantore -. Nessuno deve più entrare in Sicilia e a Roma lo sanno. Un grande rientro determinato dal triangolo industriale del Nord, dove alcuni provvedimenti del Nord hanno portato alla chiusura degli stabilimenti e molti lavoratori siciliani hanno pensato di mettersi in macchina. Tutto questo è vietato, è un danno per chi pensa di arrivare in Sicilia. Ho chiesto al mìinistro dell'Interno perché ci fosse un cordone di forze dell'ordine per impedire il passaggio in Sicilia. Speriamo che la mia protesta sia arrivata a buon fine. Noi finora abbiano applicato i protocolli del Governo nazionale». Sui continui arrivi in Sicilia da Villa San Giovanni a Messina, Musumeci ha spiegato che: "Chiaramente noi non possiamo applicare l'articolo 31 dello statuto siciliano al di là dello Stretto. Chi dice 'presidente applichi lo Statuto' non conosce evidentemente le norme. Noi abbiamo anticipato alcune mosse del governo nazionale. Ho sentito il prefetto di Messina e mi ha confermato che il fenomeno si è rallentato: A Villa San Giovanni hanno fatte due corsie, una per chi ha diritto di traghettare e l'altra per chi deve tornare indietro da dove è venuto".

Ieri sera, poco prima della foto che ha indignato tanti siciliani c'è stato un vertice proprio a Messina voluto da Musumeci al quale hanno preso parte il prefetto Maria Carmela Librizzi, il sindaco Cateno De Luca, i vertici delle forze dell'ordine e delle Aziende sanitarie peloritane. Nella sede della prefettura, il governatore ha illustrato tutte le misure già adottate nelle strutture ospedaliere del capoluogo e della provincia messinese per fronteggiare l'emergenza in atto e le iniziative per contrastare un eventuale picco dell'epidemia. In particolare è stato organizzato un Piano, che ricalca il profilo epidemiologico delle aree del Nord maggiormente esposte, che prevede una dotazione adeguata di posti letto Covid-19 con oltre 110 posti di terapia intensiva distribuiti su vari presidi ospedalieri del territorio messinese. "Ci siamo mossi con largo anticipo proprio per anticipare il virus - aveva detto il governatore Musumeci -. Al Policlinico ho trovato un fronte già attrezzato per reggere un urto che nessuno vorrebbe mai attendersi. Anche al Papardo si sta lavorando con grande efficienza e presto, oltre al reparto che ospita già alcuni concittadini contagiati, sarà attrezzato un intero plesso con ulteriori posti letto dedicati alla pandemia".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di rr

rr

Lun, 23/03/2020 - 10:01

Chi vuole rientrale a casa sua sarebbe un furbetto? Siamo messi male...

Jon

Lun, 23/03/2020 - 10:05

L'ultimo Decreto di Conte permette il ritorno alla propria domiciliazione..FURBETTI?? se i Siciliani tonano a casa loro?? Con tutti i negozi chiusi, dove devono andare ..da Cecco??

Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Lun, 23/03/2020 - 10:07

E dopo i pugliesi adesso i siciliani. Purtroppo i meridionali in queste tragiche ore non smentiscono gli stereotipi e i luoghi comuni che li riguardano. Garibaldi si rivolta nella tomba.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 23/03/2020 - 10:08

Scommetto che sono gli stessi che votano PD,5* e partiti limitrofi,inneggianti all'invasione selvaggia (quello che in effetti stanno facendo),al degrado,all'anarchia totale e che lasciano sui muri scritte infamanti equiparando la polizia alla pandemia. Vogliono andare in Sicilia? Vadano pure,ma ad una condizione,una volta infettatisi a vicenda,non facciano i piagnoni per tornare su a farsi curare da noi,restino là come carne da macello e,a cose finite,qualora volessero ritornare sui loro passi,si muniscano di adeguato PASSAPORTO,e visto di iINGRESSO IN ITALIA,rilasciato col contagocce e su CAUZIONE.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 23/03/2020 - 10:11

^(*@*)^ SCRITTO 3 SETTIMANE FA: Dopo il dovuto , TANTO DI CAPPELLO alle strutture ospedaliere del NORD VERI CAVALLI DI RAZZA, dobbiamo sottolineare che questi cavalli di razza sono condotti da ASINI , oltre a questo e non meno grave c’è che l’Italia è piena ZEPPA DI ITALIANI uno più furbo dell’altro, uno più immanicato (con più conoscenze) e svelto dell’altro, tanto che a fronte di un divieto se pure serio e grave scatta immediatamente il FURBETTISMO ITALICO DEL TIPO: su dai cosa cambia se da Milano ritorno a Napoli, se da Domodossola me ne torno a Trapani, se facciamo una festicciola , siamo solo una trentina che sarà mai !!! Bè io vado !! qua rimarrà qualcun altro a coronavirarsi TIÈ e così via , se poi a questo aggiungiamo che in Italia i controlli sono simil controlli, circa un tanto al kilo controlli, insomma controlli all’italiana IL GIOCO È FATTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Zvallid

Zvallid

Lun, 23/03/2020 - 10:12

Uno degli effetti positivi del coronavirus: i siciliani tornano a casa

Ritratto di apasque

apasque

Lun, 23/03/2020 - 10:14

Ma questi stanno violando i decreti! E vanno ad infettare l'intera Sicilia! Capisco che se ci fosse stato Salvini agli interni sarebbero già stati bloccati, ma la Morgese cosa ci sta a fare???

Tommaso_ve

Lun, 23/03/2020 - 10:15

In cittadino normale non può lasciare il proprio comune e questi si fanno tutta l'Italia da nord a sud tranquilli? Quanti di quelli hanno già i sintomi? Spero che non abbiano bisogno della sanità siciliana...

Ritratto di apasque

apasque

Lun, 23/03/2020 - 10:18

E Musumeci non ha contatti col governo per far fermare questa ennesima invasione di potenziali infetti? Non può farsi supportare dai suoi contatti in Parlamento?

Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Lun, 23/03/2020 - 10:19

mbferno ci risparmi i suoi soliti deliri diffamatori, visto che sia Calabria che Sicilia hanno votato in massa Lega e Forza Italia!

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 23/03/2020 - 10:19

5000 euro di multa a ciascuna persona,,,,si fa in fretta a trovare i soldi. così imparano

Ritratto di rr

rr

Lun, 23/03/2020 - 10:20

Noto che sta ritornando il lessico bossiano : terroni, passaporto, confine sul Po etc etc. Cari polentoni aggiornatevi, non sapete che Capitan Papeete adesso dice che l'italia è una e indivisibile? Che poi lo dica solo per fini elettorali è un altro discorso... ma voi nel frattempo, ripeto, aggiornatevi.

Ritratto di apasque

apasque

Lun, 23/03/2020 - 10:21

@IT: per favore, non faccia finta di non capire, per favore! Si tratta di impedire all'infezione di allargarsi in tutta la Sicilia, non di impedire il rientro ai furbetti. Come al solito al Sud vige il "faccio i cavoli miei" e non me ne frega degli altri. Altro che meridionali generosi

AjejeBrazow

Lun, 23/03/2020 - 10:23

Fanno bene.

Antenna54

Lun, 23/03/2020 - 10:24

Evvaiiii!! Emettono le regole e chi le le applica? Sempre i soliti. Chi controlla? Laggiù hanno uno stato a loro immagine e somiglianza.

Ritratto di guga

guga

Lun, 23/03/2020 - 10:26

Ditelo alla D' Urso, niente razzismo al contrario come fa spesso!

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Lun, 23/03/2020 - 10:34

Comportamento del tutto irresponsanbile, specie in un periodo delicato come quello che stiamo attraversando ora, con il covid 19 che non ci da tregua.

jaguar

Lun, 23/03/2020 - 10:36

Gli abitanti del Sud non si smentiscono mai.

Ritratto di falso96

falso96

Lun, 23/03/2020 - 10:39

IL CONTROESODO DEGLI ANNI 60/70.SPERIAMO CHE POI CI RESTINO PER SEMPRE.

amicomuffo

Lun, 23/03/2020 - 10:44

ma avete idea di quante persone del Nord sono nelle seconde case in Sardegna? Ma facciamola finita!

VittorioMar

Lun, 23/03/2020 - 10:45

..scusate ma,non si potevano sottoporre a controllo ??...lo sapevate...

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 23/03/2020 - 10:46

@Conte Raffaello etc etc,chi è lei per intimare a chicchessia di non poter esprimere la propria opinione? Gia uno che si firma Conte,quasi a voler sottolineare la sua (presunta) superiorità irrita e non poco,perché non va a scrivere altrove,su giornali più "nobiliari" adatti al suo sangue blu? Si troverà bene,vedrà...

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 23/03/2020 - 10:46

Non è questione di furbetti. Se ci sono le navi ci sono i passeggeri. Per le navi il controllo è facile, basta verificare ogni singolo mezzo.

AjejeBrazow

Lun, 23/03/2020 - 10:51

Se gente normale viene definita "furbetta" per il solo fatto di voler essere libera,voi siete degli squallidi cialtroni.E vergognatevi di avallare come se nulla fosse la sospensione della C'è sempre una buona scusa per instaurare dittature.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 23/03/2020 - 10:54

Manco nell'agosto 1943 sul fronte litoraneo messinese ci fu una ressa simile per ritirarsi dietro l'incalzare dei liberatori alleati che risalivano lo stivale per sterilizzare il continente europeo dal virus del dittatorialismo che imperava da vent'anni e che in parte perdurò fino agli anni 1980

mozzafiato

Lun, 23/03/2020 - 11:03

JON & RR. Ovvio che i lavoratori meridionali i quali operano nei cantieri del nord e che tornano a casa al venerdì SONO AMPIAMENTE GIUSTIFICATI. Diverso il discorso per chi ha la residenza al nord e se ne scappa al paesello dai parenti: quelli si che sono miserabli furbetti! O no?

Cantor

Lun, 23/03/2020 - 11:04

I signori SETTENTRIONALI che hanno invaso in massa Trentino, Val D'Aosta, Toscana e Sardegna per aprire colà le loro seconde case, dovrebbero solo avere il pudore di tacere.

AjejeBrazow

Lun, 23/03/2020 - 11:09

I "cittadini modello" sempre ottusamente rispettosi delle imposizioni governative senza mai porsi domande,sono gli stessi che avallarono nazismo, fascismo e comunismo.

Ritratto di nordest

nordest

Lun, 23/03/2020 - 11:10

Lasciateli andare a casa loro questa gente : avranno più diritti degli extracomunitari che in queste ore stanno sbarcando? O preferite solo gli extracomunitari perché in loro vedete una fonte di guadagno? Che strana la Sicilia comunista, tra poco capirete i sacrifici che fa il Veneto , vi auguro buona fortuna.

Cheyenne

Lun, 23/03/2020 - 11:14

Governo di quaqquaraquà

jaguar

Lun, 23/03/2020 - 11:17

Cantor, chi è fuggito da Milano e dintorni direzione Sud non erano settentrionali.

mozzafiato

Lun, 23/03/2020 - 11:17

FALSO 96 la penso esattamente come te relativamente al controesodo dei meridionali! Però purtroppo la nostra speranza che se ne restino nella loro terra (peraltro meravigliosa) RESTERÀ UNA MERA VANA SPERANZA! Torneranno in blocco tutti quassù, magari portandosi dietro pure il nonno e la zietta vedova!

alberto_his

Lun, 23/03/2020 - 11:19

@rr @Jon: non sono furbetti, in accordo alle disposizioni. Allargano inevitabilmente il contagio: questo bisogna accettarlo insieme alle conseguenze che comporta. Di questo ci si lamenta, amministratori delle regioni meridionali in testa a tutti

mozzafiato

Lun, 23/03/2020 - 11:23

CANTOR ci risiamo con il razzismo "al contrario" vero? Io sarò breve e conciso: ancora sto aspettando una risposta SERIA E CREDIBILE relativa ai motivi che inducono i meridionali come te (incompatibili con noialtri polentoni) AD ANDARE FUORI DI TESTA QUANDO QUASSÙ SI CHIEDE LA SECESSIONE? Mi rispondi? Seriamente però...

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Lun, 23/03/2020 - 11:24

La libertà di ritorno a casa non può essere superiore alla libertà di non essere infettato e potenzialmente ucciso; il governatore della Sicilia ha il diritto di chiudere i suoi confini per salvaguardare la salute dei suoi concittadini. Qui nuovamente si vuole far prevalere la dittatura della maggioranza (democrazia) rispetto alla ragione. Inoltre la Sicilia, e tutto il meridione, non ha strutture sanitarie per fronteggiare l'emergenza, e di questo qualcuno dovrà rendere conto quando tutto questo sarà finito.

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 23/03/2020 - 11:29

E' evidente che le sanzioni sono risibili e i controlli scarsi. La solita "frasa all'Italiana".

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 23/03/2020 - 11:31

PARTE 1 ^(*@*)^ Leggendo qua e là Noto con dispiacere che molti difendono a spada tratta sia questi ESODI AL CONTRARIO , nord direzione sud, nonostante la situazione sia GRAVISSIMA, anzi GRAVVIMA, e difendono in generale pure iL loro STATUS QUO, li critichi perché manca l’acqua , invece di unirsi a te nella critica per migliorare polemizzano con te e nella polemica bisogna dargliela vinta in quanto sono INVINCIBILI, gli critichi la sanità, IDEM, gli critichi gli immensi sprechi, IDEM, gli critichi il degrado, IDEM , ECC...ECC.. CONTINUA

CARLOBERGAMO50

Lun, 23/03/2020 - 11:32

A questo punto se una parte dei residenti e lavoratori del Nord Italia preferisce ritornare al Sud. , ben venga ma a questo punto si deve dichiarare una una situazione di non ritorno e dichiarare la secessione del Nord Italia dal SudItalia. Frontiere chiuse tra sulla line a delle Regioni Marche e Toscana.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 23/03/2020 - 11:38

PARTE 2 ^(*@*)^ Cari signori del sud a causa di questa epidemia/pandemia NON C’È PIU MARGINE PER SCHERZARE, PER POLEMIZZARE E PER MOSTRARE CHI LA SA PIÙ LUNGA, qua la GENTE MUORE PER DAVVERO , NON È UNA STERILE POLEMICA CHE NON DOVRESTE MAI FARE CON CHI VI ADDITA CONDANNANDO QUESTO VOSTRO CONTRO ESODO che potrebbe portare una vera catastrofe sanitaria nelle vostre regioni sicuramente non in grado di fronteggiarle . ALLORA IL DISCORSO FILA? È CORRETTO O COMINCIAMO A FARE POLEMICHE,? A VEDERE CHI LA SA PIÙ LUNGA ? SE COSÌ SAPPIATE CHE VE LA DÒ VINTA DA SUBITO , NON C’È GARA SIETE TROPPO FORTI.

Ritratto di nordest

nordest

Lun, 23/03/2020 - 11:43

Perché non chiedere un consiglio al sindaco Orlando: se preferisci che i siciliani ritornino nelle l’oro case o che arrivino dei barconi pieni di extracomunitari come questa notte ? Giustamente dai siciliani non prenderebbe un euro, con gli extracomunitari parecchi soldi , solo questo a certa interessa.

Ritratto di BoycottPoliticalCorrectness

BoycottPolitica...

Lun, 23/03/2020 - 11:43

Bel problema. Non il fatto che stanno arrivando "aiuti" cinesi, cubani e russi mentre la democrazia è sospesa a tempo indeterminato. E la Corea del Nord? Arriveranno anche loro? Questo dovrebbe preoccupare la gente, non un virus loffio o chi torna a casa sua. Questo dovrebbe spaventare. Ma queste sono notizie alle quali nessuno fa caso. Del resto non vanno sulle prime pagine. Eppure queste sì che spaventano davvero. Il virus e la martellante campagna mediatica che lo accompagna da mesi con conseguente psicosi iserica generata non mi hanno minimamente scosso. Ma queste strategie politiche travestite da "generosi" aiuti (per altro del tutto inutili) sì. Ora ci sono riusciti a spaventarmi. Senza volere, anzi sicuramente sperando che non succedesse.

AjejeBrazow

Lun, 23/03/2020 - 11:49

Scommetto che in questa testata giornalistica vi definite tutti "liberali".Poi però alla prima occasione plaudite praticamente alla sospensione della Costituzione.E con troppa facilità. Un vero liberale mi sembra Boris Jhonson che non è disponibile ad abdicare a secoli di tradizione liberale al primo "allarme".Anche perché,a questo punto d'ora in poi ogni questione sanitaria sarebbe un'ottima scusa per sospendere la libertà.E questo non è assolutamente accettabile.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 23/03/2020 - 11:52

@Primulainrossa....Standing ovation e applausi. Pane al pane e vino al vino.

vocepopolare

Lun, 23/03/2020 - 11:53

garibaldi si rivolta nella tomba? ma gli auguriamo non solo di rivoltarsi ma anche di fare testa/piedi e viceversa per il danno irreparabile che ha causato alle italie :una vera rovina ,mettere a tutti i costi insieme territori che avevano ormai stabilizzazioni diverse e contrastanti. Per quale motivo quel feroce accanimento? per la solita ed eterna storia del profitto ,di impossessarsi di ricchezze del sud dopo aver svuotato le casse del regno nelle campagne del nord.

bernardo47

Lun, 23/03/2020 - 12:00

rr.....in base al decreto, ognuno deve restare nel comune dove si trova. Può essere infetto inconsapevole e andare a casa sua in altro comune a infettare i familiari......

maxfan74

Lun, 23/03/2020 - 12:04

Esercito costoso ma poco utilizzato... perché?

Ritratto di Situation

Situation

Lun, 23/03/2020 - 12:04

i "meridios" abitanti a Milano non sono "contenibili" BISOGNA, tornare dalla mamma e dalla nonna! E le discoteche e le pizzerie in Campania e Puglia attive a serrande chiuse dopo le 24:00 NESSUNO NE PARLA PIÙ ????????

vocepopolare

Lun, 23/03/2020 - 12:05

più che a sud dovrebbero preoccuparsi a nord ;quando il virus si svilupperà a sud i nostri furbetti torneranno di corsa a nord che nel frattempo si starà stabilizzato ed allora ....la replica sarà peggio del terremoto. Riflettete gente, riflettete.

Avi28

Lun, 23/03/2020 - 12:05

Leggo parole vacue in quasi tutti i post. La differenza tra ESSERE UMANO ed ORGANISMO MONOCELLULARE tipo il virus, sta nell’intelligenza, persone che scendono lo stivale con questo gravissimo virus, esponendo porzioni di territorio vergine ad esso, si comportano come il virus che stiamo combattendo, quando va tutto bene si spostano verso un territorio florido per proliferare, se tutto va male, cercano un territorio od organismo sano per continuare la loro miserabile vita

Ritratto di apasque

apasque

Lun, 23/03/2020 - 12:07

Come sempre da noi c'é qualcuno che filosofa sulle possibili dittature e che parla di libertà compresse. Non è il momento di fare retorica, cavolo! C'è solo (solo) un'Italia che dovrebbe essere disciplinata e seguire le direttive che vengono date, in maniera rigorosa! Tutto qua, così come la guida di un'auto o lo sciare richiedono il rispetto di modalità precise per non scontrarsi o volare fuori pista. Semmai la dittatura può essere invocata a fronte di governi come quello di Conte che fanno spaventare per l'improvvisazione e l'indecisione.

vocepopolare

Lun, 23/03/2020 - 12:15

non crediamo che se al governo ci fosse tizio o caio o sempronio le cose sarebbero diverse: è una mera illusione! stiamo parlando di un popolo che è stato allevato nel menefreghismo ,nel disinteresse totale dello stato, anzi a distruggere piuttosto che costruire , abituato a reclamare in un arco di tempo diritti inesistenti con scioperi selvaggi e manifestazioni di piazza che hanno massacrato l'economia, guidati dalla sinistra antagonista tramite il braccio armato del sindacato. Non è facile far capire ad un popolo indisciplinato che le libertà e la democrazia non sono sinonimo di libertinaggio e di cura solo per gli affaracci suoi a dispetto della comunità.

Ritratto di michageo

michageo

Lun, 23/03/2020 - 12:19

….se prima di scrivere troppe scemenze, vi prendeste la briga di fare un giro panoramico d'Itali,a attraverso la moltitudine di webcam, gratuite, dal vivo , in tempo reale, distribuite ovunque sul territorio nazionale, contribuireste ad innalzare il livello dei commenti e soprattutto vi fareste un bagnetto di cultura pratica del Vs misconosciuto paese . Notereste che di gente in giro oggi, non ce n'è, neanche noi posti più irraggiungibili e, ripeto avreste p.e. la fortuna di vedere il Duomo di Milano, il Colosseo a Roma le viste di Napoli, Palermo , come difficilmente riuscireste ad apprezzare in condizioni normali. Noi Italiani tutto scommetto cominciamo a capire in che guaio siamo ed allora restiamo tutti (quelli che possono , volenti o nolenti,) in casa e ringraziamo quelli che lavorano sodo anche per noi…..

Ritratto di apasque

apasque

Lun, 23/03/2020 - 12:21

Allora, la fuga dal Nord al Sud è un fatto vergognoso dei quale i protagonisti dovranno assumersene la responsabilità. NON CI SI DEVE MUOVERE, per evitare il trasporto di infezioni!! Non importa se ho una casa (prima, seconda, terza?) in Sicilia o Puglia: NON CI SI DEVE MUOVERE. E non si invochi il timore di dittature o di compressione della propria libertà. Dobbiamo applicare positivamente e responsabilmente delle direttive scientificamente valutate.

ondalunga

Lun, 23/03/2020 - 12:22

@Al Conte della Frittola: il primo post lo ho apprezzato (per la prima volta), il secondo poi ha fatto tornare alla superficie la sua dabennaggine, il suo pensiero distorto dalla sua indole sinistrorsa...se al sud votavano per il cavaliere era solo perchè i voti della ex-dc si spostavano di la e non mi faccia scrivere il perchè che poi cassano il post. Quelli che votarono poi Lega forse lo facevano sperando di migliorare le condizioni della propria regione e dei propri comuni visto che al nord son quelli che funzionano meglio. Ora poi si denota il vero spirito del sud...a me che cavolo me ne frega ? Io faccio ciò che voglio in barba ad ordinanze ed al fatto di vanificare tanti sforzi.

Ritratto di Ardente

Ardente

Lun, 23/03/2020 - 12:31

ennesima riprova? pure con una situazione di emergenza assoluta la furbizia ignoranza e il menfreghismo riflettono il dna di queste persone oltretutto i siculi da Musumeci in giù non dicono che questa invasione la portano i loro conterranei non gente del Nord. Chi è causa del suo mal pianga se stesso tutto questo è la prova del 9 al Nord muoiono combattono si sacrificano il resto abbandona la nave in difficoltà poi ognuno dica quello che vuole ma li sereotipi a volte vengono confermati in pieno stop

Treg

Lun, 23/03/2020 - 12:35

Vi vedo spaesati, cari commentatori di tutte le tendenze politiche. Ma davvero pensate che al ud non ci sia il virus ? La Campania era piena di Cinesi dal Dicembre 2019, e molti li vedevo con le mascherine e ridevo di loro. Pompei, Sorrento ecc. straboccava di orientali, non venite a dirmi che erano tutti senza virus. Il ritorno quindi dei cosiddetti "furbetti" è ininfluente ed i vostri commenti patetici. Eppure a tutt'oggi i decessi CON Coronavirus nelle regioni meridionali non sono al livello delle regioni settentrionali. Ci sarà una ragione.

Dordolio

Lun, 23/03/2020 - 12:51

Capisco perfettamente le ragioni che portano tutti questi meridionali a tornare nella loro terra. Molto meno il fatto che non si rendano conto che con ogni probabilità portano il contagio virale proprio a casa loro. E quando cominceranno i guai correranno a ritroso nel nord per approfittare del ben superiore livello della sua sanità. Dove verranno poi curati da abilissimi medici spesso meridionali a loro volta fuggiti a suo tempo dal sud per poter avere la valorizzazione che nel Meridione era loro negata....

Lugar

Lun, 23/03/2020 - 13:00

Signori state portando il virus al sud. Il sud è meno preparata ad affrontare questa crisi e tra meno di un mese le strutture potrebbero collassare obbligandovi a rientrare al nord. Cosa avete ottenuto? Solo tante persone colpite, sarete additati come untori dai vostri stessi amici e parenti.

Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Lun, 23/03/2020 - 13:02

@ondalunga: ha sostanzialmente ragione ma la mia era solo una risposta a un signore che aveva scritto che i deificenti che violano le ordinanze sono solo quelli di sinistra. Io non penso si possa farne una questione politica.

ulio1974

Lun, 23/03/2020 - 13:02

Musumeci:sono tuoi, tieniteli e non mandarceli più!!

ulio1974

Lun, 23/03/2020 - 13:03

non basta bloccare i traghetti??

ulio1974

Lun, 23/03/2020 - 13:04

l'ho sempre detto: parlare di regole da Roma in giù viene l'orticaria...

Pigi

Lun, 23/03/2020 - 13:08

Basta fare un tampone e test del sangue a tutti (a loro spese). Perché impedire a qualcuno SICURAMENTE sano di tornare al suo paese relativamente immune? Mi sembra un comportamento da incentivare, non da impedire: chi se ne va da una zona densamente popolata e con un'alta probabilità di ammalarsi, diminuisce il numero di futuri ammalati. Diverso è il caso di persone che non hanno fatto né test né tampone: devono rimanere dove sono.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 23/03/2020 - 13:11

Comportamento incivile,inutile,pericolo e assolutamente vergognoso senza alcuna forma di rispetto verso i concittadini siciliani.

Libero 38

Lun, 23/03/2020 - 13:13

Se l'italia e' sempre piu' nel caos il merito e' di avere un presidente della repubblica che conti quanto un fico secco e un incapace spavaldo presidente del consiglio che si e' montato la testa al punto di voler far credere agli italiani che con le sue pagliacciate sconfinggera' il coronavirus.

sukram

Lun, 23/03/2020 - 13:18

I furbetti che rientrano nonostante il divieto, il decreto via facebook di Giuseppi con cento deroghe, prefetti la pensano in un modo, Musumeci in un altro ed i sindaci in un altro, per non parlare dei politici al governo, ministri che fanno pena, numeri assoluti di ricoverati, morti ecc. dove con 60,3 mio. di abitanti superiamo in tutto i 1.300 mio. di abitanti della Cina, ecc. ecc. Questo la dice lunga. Però tutto questo rispecchia esattamente quello che siamo, un popolo di sfigati!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 23/03/2020 - 13:33

Libero 38 Lun, 23/03/2020 - 13:13 Rettifico le sue affermazioni:siamo un popolo che non ama le regole e questo ennesimo esodo di cittadini verso il sud, nonostante i divieti imposti dal decreto Conte,penalmente perseguibili,dimostrano l'insofferenza degli italiani.

ClaudioB

Lun, 23/03/2020 - 13:53

@vocepopolare: è meglio che si studi la storia sulla condizione del meridione prima dell'avvento di Garibaldi. Poi tutto il male che ne è scaturito dopo è da imputarsi totalmente ai Savoia, basta considerare la fine che hanno fatto fare allo stesso Garibaldi.

ondalunga

Lun, 23/03/2020 - 13:54

@al Conte: ok ho sostanzialmente ragione ? Evviva la Lega allora !

ulio1974

Lun, 23/03/2020 - 14:15

maxfan74 12:04: sono okkupati con gli immigrati

Secessione72

Lun, 23/03/2020 - 14:32

ClaudioB cosa diavolo centra Garibaldi??? Quelli che tornano non sono poveracci ignoranti, è tutta gente che lavora al Nord,molti in posizioni di prestigio, con redditi importanti e assolutamente eruditi. Quindi la storiella che i Savoia hanno ridotto i meridionali a grezzi contadini ignoranti è una scusa che voi meridionalisti neo-borbonici usate per lavarvi la coscienza. È solo ed unicamente una questione di cultura, senso civico e di responsabilità che nei meridionali scarseggiano in modo drammatico. P.s : la storia d'Italia,per lavoro,la conosco molto bene: ai tempi dei Borboni, a fronte dell'immensa ricchezza dei reali, il popolo stava decisamente peggio di quello che è stato dopo, le numerose pesti e colera che ci sono state ne sono uno dei tanti esempi, che non sto' ad elencare perché ci vorrebbe un libro (corrispondente al vero, non le baggianate dei vari Pino Aprile e compagnia revisionista).