Tuttofood, va in scena sapore delle eccellenze italiane

L'agroalimentare made in Italy in mostra a Fiera Milano dal 19 al 22 maggio. Oltre 1300 espositori, aree specializzate, convegni, eventi fuorisalone. La sfida dell'export: 800 buyers stranieri da tutto il mondo

L'export dell'agroalimentare italiano tira e i prodotti del nostro "food" continuano la loro marcia sui mercati internazionali e anche il 2012, a fronte della crisi del mercato nazionale, è stato un anno tutto in positivo, spinto dall'apprezzamento di qualità ed eccellenza, stime Istat sul commercio estero del comparto, indicano infatti una crescita nel 2012 di circa il 7% rispetto all’anno precedente, con un valore pari a 24,8 miliardi di euro. E la sfida dell'internazionalizzazione si lega non solo ai prodotti ma anche al "food style" italiano. Per questo si guarda con attenzione alla prossima edizione di Tuttofood 2013, che si appresta ad "apparecchiare" le nostre eccellenze agli operatori italiani e stranieri nei padiglioni di Fiera Milano dal 19 al 22 maggio.

Il salone dedicato a tutti i comparti dell’agroalimentare metterà in vetrina un'offerta espositiva si assoluto rilievo che vede già la presenza confermata di oltre 1300 espositori, distribuiti in 6 padiglioni. Con una novità importante, perché Expo 2015 spa ha scelto Tuttofood come "ambasciatore" dell'Esposizione Universale e ha sottoscritto un'intesa con Fiera Milano spa: grazie a iniziative e convegni specifici, l’edizione 2013 di Tuttofood diventa una tappa importante per la divulgazione dei valori dell’Esposizione Universale di Milano che sarà dedicata ai grandi valori dell’alimentazione, del rispetto per l’ambiente e dello sviluppo del settore agroalimentare come stimolo al progresso per i Paesi più poveri.

"L'edizione di Tuttofood 2013 è un traguardo, ma è anche un punto di partenza – spiega Enrico Pazzali, amministratore delegato di Fiera Milano. È un traguardo perché abbiamo messo a punto una manifestazione fortemente italiana, ma anche pienamente integrata nel tessuto del mercato internazionale. Un punto di partenza, perché ci consentirà, grazie alle forti alleanze con le associazioni e la fondamentale collaborazione con Expo 2015, di arricchire ulteriormente il sistema di valori e l’identità stessa che ispirano Tuttofood fin dalla prima edizione".

"Alimentazione sana e ricchezza enogastronomica – spiega Giuseppe Sala, amministratore delegato di Expo 2015 spa - sono gli argomenti migliori con cui l’Italia si presenta da sempre al mondo. La varietà e l’eccellenza dei prodotti che caratterizzano la tradizione delle nostre regioni, già ben rappresentata in manifestazioni come Tuttofood, troverà massima valorizzazione all’interno di Expo Milano 2015. 'Nutrire il Pianeta. Energia per la Vita' raccoglie in sé le più urgenti sfide del millennio, a cominciare dal diritto al cibo per tutti. Per questo sarà fondamentale il contributo delle imprese che operano nel settore agroalimentare. Come accade in Tuttofood, la fitta di rete di relazioni che si creerà durante i sei mesi dell’Esposizione Universale e lo scambio di conoscenze e di esperienze tra player di differenti Paesi farà da volano alla crescita economica del comparto, stimolando lo sviluppo di soluzioni innovative".

Business e forte visibilità internazionale per le aziende che espongono sono il filo conduttore della manifestazione biennale che accoglierà buyer delle più importanti catene della grande distribuzione internazionale e nazionale, grossisti, importatori, esercenti, ristoratori e tutti gli operatori in cerca di opportunità di crescita. Non solo, a spingere l'interesse della domanda internazionale c'è l'attività di matchmaking, unita agli 800 hosted buyer stranieri, segnalati dagli espositori e "profilati" da Fiera Milano. Ma Tuttofood ha anche un altro obiettivo: diventare strumento di promozione nel mondo del real italian food: il gusto italiano sinonimo di un elevato lifestyle e "guida" per una corretta alimentazione fatta di un mix di prodotti salutari e buona tavola che saranno presenti in fiera.

Un business per tutti i gusti...

La piattaforma di Tuttofood 2013 è declinata in sette aree tematiche che offriranno la massima visibilità ai settori rappresentati: una fiera fatta di sette fiere, come è stata definita. Infatti protagonisti saranno i comparti lattiero-caseario, carni e salumi, dolciario, multiprodotto, biologico, con le sezioni BtoBio, surgelati e fuori casa. Un'area speciale sarà dedicata interamente alle realtà istituzionali e internazionali, opportunità questa, soprattutto per le piccole imprese di far conoscere le tipicità regionali, altro grande patrimonio da valorizzare.

Le associazioni fanno sinergia

Tuttofood si conferma punto di riferimento per il business grazie soprattutto agli accordi stretti con le maggiori realtà associative di filiera che hanno fatto squadra. Grandi associazioni come Aidepi, Assica, Unaprol, Unionalimentari e Unas hanno condiviso gli obiettivi della manifestazione e le opportunità offerte da Fiera Milano che hanno ritenuto centrale e l'hanno scelta per rappresentare l'offerta dei propri associati e, nell'ambito dell'offerta espositiva, hanno previsto numerose iniziative e aree a tema. Da segnalare tra queste l'area educational, teatro di show cooking, scuole di educazione, contest e iniziative che coinvolgeranno gli operatori in modo originale, prosessionale e divertente.

Agroalimentare in tutte le lingue del mondo

L'agroalimentare punta a far crescere l'export e a conquistare nuovi mercati e su questo terreno strategico per le aziende, di respiro internazionale è concretamente rappresentato dalla provenienza degli 800 buyers stranieri, che arrivano dai quattro Continenti e da 60 Paesi, in particolare dal Nord America, Medio Oriente e Estremo Oriente. A loro e agli espositori è dedicata una particolare strumento di lavoro che consente di ottimizzare le giornate in fiera: si tratta del progetto EMP – Expo Matching Program, un’agenda digitale di semplice gestione, per dare l’opportunità di fissare incontri e prendere contatti già prima dell’inizio della manifestazione.

Opportunità di internazionalizzazione

L'importante rete di relazioni internazionali gestita da Fiera Milano e dai suoi partner in Cina, India e Brasile, offre altre opportunità da cogliere nella sfida sui mercati emergenti con ulteriori possibilità di fare business all'estero perché consente alle aziende espositrici di Tuttofood di partecipare a Food Hospitality World, la manifestazione dedicata al food e all' horeca organizzata direttamente a Mumbai e Bangalore, Guangzhou e San Paolo. Oltre Tuttofood... Manifestazione fieristica, ma no solo, anche occasione per approfondimenti e formazione con convegni e incontri ad hoc e vetrina per la promozione di buone pratiche produttive grazie a concorsi dedicati ai valori dell’ecosostenibilità, della qualità certificata e dell’Innovazione. E ancora, le Tuttofood Night, tre momenti a tema peroccasioni di incontro informale per tutti gli operatori.

E per consentire ai visitatori di raggiungere Milano a costi vantaggiosi, Tuttofood sta definendo accordi con compagnie aeree, Trenitalia e ATM – Azienda dei Trasporti Milanesi, che metteranno a disposizione speciali soluzioni di viaggio per chi visiterà la manifestazione. Tutte le informazioni saranno disponibili sul sito della manifestazione www.tuttofood.it

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.