Il gelato (salutare) da fare a casa

Il gelato è il dessert freddo più consumato durante la stagione estiva: ecco alcuni suggerimenti per farlo in casa in una versione sana e nutriente

Il gelato (salutare) da fare a casa

Alla frutta, al cioccolato o allo yogurt: il gelato è la quintessenza del piacere. Protagonista indiscusso dell'estate, è il dolce freddo che più di ogni altro mette d'accordo adulti e bambini. Ottimo come dessert di fine pasto o per merenda, può essere consumato in qualunque momento della giornata.

Ma come preparare il gelato in casa, con qualche alternativa sana e leggera? Occorreranno davvero pochissimi ingredienti per ottenere un gelato nutriente e gustoso in tempi record.

Il gelato con un solo ingrediente

Fare il gelato a casa è un gioco da ragazzi. Tra le decine di ricette che circolano sul web, ve ne è una che sta letteralmente spopolando. Si tratta della preparazione con un solo ingrediente, ovvero, la frutta. Questa proposta prevede l'utilizzo dei frutti di bosco ma, se preferite, potete sostituirli con pere, melone o banane.

Occorrente:

  • un mixer;
  • un sacchetto per alimenti a tenuta ermetica;
  • 300 grammi di frutti di bosco (in proporzioni variabili);
  • mandorle a lamelle per decorare (facoltativo).

Preparazione:

Lavate e asciugate delicatamente i frutti di bosco. Inseriteli in un sacchetto per alimenti che riporrete in freezer per un tempo variabile tra le 8 e le 12 ore. Quando i frutti di bosco saranno completamente ghiacciati versateli nel mixer e frullate fino a quando non avrete ottenuto una consistenza morbida e cremosa.

Aiutandovi con un cucchiaio, estraete il dolce dal contenitore e disponetelo in piccole coppette. Decorate con una manciata di mandorle a lamelle, per dare un tocco di croccantezza al vostro dessert. Servite subito.

Gelato al cioccolato salutare

Anche il gelato al cioccolato può essere riprodotto a casa. La versione salutare che proponiamo è adatta a tutti in quanto esclude il latte, lo zucchero e le uova. In sostituzione agli ingredienti base della preparazione classica si utilizzano le banane. Il risultato sarà un dessert freddo squisitamente cremoso e dolce.

Occorrente:

  • un mixer;
  • un sacchetto per alimenti con chiusura ermetica;
  • 2 banane mature;
  • 1 cucchiaio di cacao o crema spalmabile di nocciole;
  • granola o cioccolato in scaglie (facoltativo);
  • cialde per gelato.

Preparazione:

Sbucciate e affettate in modo grossolano le banane. Infilate nel sacchetto per alimenti e riponetele in freezer per 6/8 ore. Quando saranno ben congelate, versatele nel mixer e frullatele per qualche secondo. Quindi aggiungete un cucchiaio di cacao o, in alternativa, uno di crema spalmabile alle nocciole; mixate ancora per qualche minuto.

Non appena tutti gli ingredienti risulteranno ben amalgamati, il vostro dessert sarà pronto da gustare. Disponetelo in coppette da servizio aiutandovi con un porzionatore da gelato e cospargete la superfice con una manciata di granola. Per decorare, usate una cialda di wafer o dei piccoli coni. Servite subito.

Il gelato al cioccolato con le banane si conserva in freezer fino a due mesi se conservato in un contenitore a chiusura ermetica. Estraetelo dal congelatore un'ora prima di consumarlo.

Stecco gelato allo yogurt

Tra proposte da ricreare in casa non poteva mancare un super classico degli anni '90: lo stecco gelato. Ovviamente si tratta di una rivitazione sana e leggera che, ne siamo certi, non vi farà rimpiangere quello tradizionale. Si prepara in un batter di ciglia e con pochissimi ingredienti.

Occorrente:

  • un frullatore;
  • stampo da 6 per ghiaccioli;
  • stecco in legno per ghiaccioli;
  • 200/ 250 grammi di fragole;
  • 150 grammi di yogurt greco;
  • cioccolato fondente q.b.

Preparazione:

Lavate accuratamente le fragole, privatele del picciolo e dividetele a metà. Versatele nel frullatore, aggiungente lo yogurt greco e frullate fino a quando non avrete ottenuto un'amalgama liscia e omogenea. Versate il composto ottenuto nello stampo per ghiaccioli, aggiungete lo stecco nelle formine e riponete in freezer per almeno sei ore.

Intanto, sciogliete a bagno maria del cioccolato fondente e lasciato raffreddare. Quando i gelati su stecco si saranno compattati, immergeteli nella ghiaccia al cioccolato e rimettete in freezer per circa un'oretta. Quando il cioccolato si sarà solidificato formando una sorta di glassa croccante, lo stecco gelato sarà pronto da gustare.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti