Damiano addio. Giorgia Soleri si iscrive all'app di incontri femminista

Giorgia Soleri è sbarcata sull'app d'incontri Bumble, la versione femminista di Tinder, e con i pretendenti mette le mani avanti: "Non cerco niente di serio"

Damiano addio. Giorgia Soleri si iscrive all'app di incontri femminista
00:00 00:00

Giorgia Soleri sembra avere voltato davvero pagina. Dopo avere incassato il colpo per il tradimento del suo ex, Damiano David, pizzicato a baciarsi in un locale con un'ex compagna di liceo, la 27enne ricomincia la sua vita da single con un occhio, però, all'altro sesso. Tra un'uscita e l'altra, l'influencer si è persino iscritta a una app per fare nuovi incontri; non una qualsiasi ma l'unica che un taglio decisamente femminista.

Già, perché per Giorgia Soleri anche una serata fuori a cena o una bevuta con un ragazzo deve essere all'insegna del politically correct. Per questo tra le tante offerte di siti di incontri che il web offre tipo Tinder, Meetic o Loovo, l'attivista ha deciso di scegliere l'unico dove sono le donne a fare la prima mossa: Bumble. Un'app femminista, insomma, definita tale proprio dalla sua fondatrice, Whitney Wolfe (già co-founder di Tinder).

Giorgia Soleri su Bumble

Archiviate le polemiche sull'addio a Damiano (chi ha tradito prima?), negli scorsi giorni sulla piattaforma di incontri è spuntato il profilo di Giorgia Soleri. La pagina non è verificata ma i fan più attenti, quelli che l'hanno scovata tra le migliaia di donne iscritte al sito, sono certi che sia proprio lei. A catturare l'attenzione sono le informazioni fornite dall'ex di Damiano: gusti, preferenze, abitudini e persino segno zodiacale (Capricorno). Così si scopre che la Soleri è alla ricerca di uomini interessanti con i quali parlare di fotografia o diritti Lgbtq+ - magari bevendo un buon bicchiere di vino - oppure visitare musei e mostre, ma di essere alla ricerca di frequentazioni easy ("niente di serio", scrive lei) e senza progetti futuri ("bebè non ne voglio"). Poi la 27enne ha anche voluto precisare di allenarsi regolarmente e di essere atea. Giusto per sfoltire la lista dei pretendenti.

C'è da scommettere che i contatti non manchino, ma la scelta finale spetterà solo a Giorgia Soleri. La caratteristica della pittaforma Bumble, infatti, è che la prima mossa - entro ventiquattro ore dalla preferenza espressa da parte degli uomini interessati al profilo - spetta al gentil sesso.

Basterà una app di incontri a farle dimenticare la lunga relazione, finita malamente, con il frontman dei Maneskin, che nel frattempo è già stato pizzicato in compagnia di un'ex attrice hard? Forse no, ma intanto la ritrovata indipendenza sentimentale sembra averla portata ad uscire più di frequente.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica