Workout casalingo, ecco come rimettersi in forma dopo le Feste

Avete festeggiato degnamente con prelibatezze succulente e pietanze sostanziose, e ora salire sulla bilancia vi spaventa? Niente paura, ecco un mini workout casalingo per tenersi in forma e bruciare un po' delle calorie accumulate

Workout casalingo, ecco come rimettersi in forma dopo le Feste

Il momento delle festività vi ha messo sotto pressione e rinunciare alle tante tentazioni golose è una prova di forza senza pari? Se state attraversando il periodo natalizio a suon di golosità e assaggi, forse è il giunto il momento di prendere una piccola pausa, magari affrontando una mini dieta detox prima dell'arrivo dell'Epifania bruciando qualche caloria con un po' di sano workout casalingo. Niente di impossibile e di insormontabile, ma sicuramente una scelta ottimale per liberarsi delle calorie accumulate rimettendo in attività le articolazioni.

Alla base di tutto vi è un po' di sano movimento, da praticare tra le mura di casa, oppure intorno al quartiere meteo permettendo. Si tratta di una semplice routine di esercizi quotidiani da affrontare con slancio e divertimento, così da liberare il corpo dalle tossine e dallo stress accumulato. Non è solo un workout brucia grassi ma anche una strategia utile a rimettere in circolo l'effetto benefico delle endorfine. E magari anche il punto di partenza per una nuova fase più salutare, da affrontare con l'avvento del nuovo anno.

L'importanza dell'allenamento quotidiano

Fare sport durante le feste tra Natale e l'Epifania è una necessità fisica, importante per la salute del corpo ma anche della mente, in particolare dopo questo lungo anno dalle atmosfere soffocanti. In tanti si sono affidati al fitness domestico come valvola di sfogo contro le limitazioni da lockdown, traendo innegabili benefici per la salute e sicuramente liberando la mente. Un cammino che non può certo fermarsi ora, durante il periodo delle festività: vere e proprie protagoniste invernali dell'accumulo di chili e di peso. La voglia di festeggiare e di rilassarsi non deve cedere il passo alla troppa indulgenza alimentare, che potrebbe ripercuotersi sul fisico stesso. Favorendo così un aumento di peso difficile da smaltire con il tempo.

Inoltre, praticare sport previene la possibilità di sviluppare patologie cardiache, controlla e riduce l'osteoporosi oltre a monitorare i livelli di pressione e di colesterolo. L'attività fisica è un toccasana contro lo stress e la depressione, una sorta di terapia in grado di offrire traguardi multipli risvegliando le energie personali sopite da tempo. Bastano trenta minuti al giorno per migliorare il proprio corpo e il proprio umore, ottenendo in cambio vitalità, benessere, serenità e forza.

Workout casalingo, tenersi in forma durante le feste

Un po' di allenamento può aiutare il corpo a tenersi in forma, soprattutto se praticato durante la mattinata, magari un circuito facilmente affrontabile anche tra le mura di casa. I livelli di intensità possono variare in base alla tonicità personale, ma si può osare sempre un po' di più così da superare i propri limiti. Ciò che conta è quello di porre sempre molta attenzione e cura ai movimenti da eseguire, così da affrontarli nel modo giusto.

  • Abbigliamento: non è necessario un abbigliamento tecnico all'ultimo grido ma un outfit sportivo comodo, quali tuta, maglietta e scarpe da ginnastica. Quest'ultime devono risultare comode per eventuali saltelli e corse sul posto, quindi con un plantare adeguato e che possa preservare il benessere dei piedi e della schiena stessa.
  • Riscaldamento: un po' di stretching prima di un allenamento può risultare utile per sciogliere le tensioni e preparare i muscoli all'attività fisica, prevenendo strappi e infortuni. Questa tipologia di allungamento dei muscoli permette un'esecuzione più fluida: ogni posa va mantenuta per venti massimo trenta secondi. Si parte dalla posizione eretta sciogliendo la cervicale, afferrando con la mano sinistra la testa e spingendola delicatamente verso la stessa spalla per poi ripetere dalla parte opposta. Si passa alle spalle, sollevandole con rotazioni delle braccia all'indietro e in avanti creando grandi cerchi, dosando sempre l'energia, per poi poggiare una mano sul fianco e allungandosi di lato con l'altra, alternando la posa in base al fianco. Infine, seduti a terra con una gamba distesa e una piegata ci si allunga verso la prima, cercando di afferrare il piede. Anche in questo caso si alterna la posa. Il riscaldamento andrà effettuato anche a fine workout.
  • Camminata e corsa sul posto: sicuramente il più facile degli allenamenti ma non il meno efficace, perfetto per chi non vuole utilizzare pesi o attrezzi. Basta sollevare un ginocchio verso il petto per poi alternarlo con l'alto, muovendo le braccia in sincrono, coordinandole con le gambe stesse. La camminata può essere rapida o lenta o trasformarsi in corsa sul posto, respirando con regolarità. Un'ora di corsa aiuta a bruciare anche 500 calorie.
  • Circuito casalingo: per un workout casalingo di media intensità si possono alternare una serie di esercizi mirati di trenta secondi l'uno con dieci o quindici secondi di pausa. Si parte con i jumping jack ovvero una serie di saltelli dove si alternano gambe divaricate con mani in alto a gambe unite e braccia lungo i fianchi. Seguiti dagli squat ovvero si replica il movimento del sedersi su una sedia immaginaria per poi riprendere la posizione eretta. Vanno eseguiti in ripetizione cercano di rompere il parallelo ovvero scendendo il più possibile con il lato B ma rimanendo in equilibrio. Si possono ripetere altri trenta secondo di jumping jack, seguiti da una serie di affondi a gambe alternate. Si parte dalla posizione eretta e si allunga una gamba in avanti piegando il ginocchio ad angolo retto, mantenendo il busto in verticale o ruotandolo a destro oppure sinistra. Si ritorna in posizione eretta e si ripete con l'altra gamba. Nuovamente, si esegue una sessione di jumping jack e una di squat, per poi passare alle flessioni su braccia a gambe tese o con ginocchia piegate. Seguite da trenta secondi di burpees e trenta di addominali, ovvero i crunch. E poi ancora burpees, seguiti dalle gambe a forbice e da un minuto di plank. Si solleva il corpo parallelamente al pavimento, appoggiandosi sui gomiti e sulle punte dei piedi, così da ottenere una posa simile a un'asse. Maggiore sarà la tenuta dell'addome, maggiore risulterà l'equilibrio.
  • Yoga: per chi non ama i circuiti di fitness potrà concentrare le attenzioni su attività più meditative, legate allo yoga e al pilates ma non meno efficaci. Un toccasana per il corpo ma anche per la mente stessa, magari sfruttando i video presenti in rete di facile esecuzione perfetti per ogni situazione e utilizzando un materassino per gli esercizi.
  • Sport all'aria aperta: nonostante le temperature basse e le restrizioni imposte dall'emergenza sanitaria in corso, è possibile affrontare un po' di sport all'aperto. Non solo corsa, marcia e camminata veloce, ma anche una semplice passeggiata con il cane a passo sostenuto potrà fare bene al cuore e all'umore.