Cultura e Spettacoli

"Ci lasciamo". Alessia Marcuzzi si separa da Paolo Calabresi

Attraverso una nota congiunta Alessia Marcuzzi e Paolo Calabresi hanno comunicato l'addio, che arriva dopo 8 anni di matrimonio e più di una crisi. Il 2022 sembra confermarsi un anno tremendo per le coppie vip

"Ci lasciamo". Alessia Marcuzzi si separa da Paolo Calabresi

È finita tra Alessia Marcuzzi e Paolo Calabresi. La coppia, che si era sposata nel 2014, ha deciso di separarsi dopo otto anni di matrimonio e lo ha fatto con una nota congiunta affidata alle agenzie di stampa poche ore fa.

Così il 2022 si conferma un anno tremendo per le coppie del mondo dello spettacolo, che continuano a cadere come birilli. Eppure c'è chi era pronto a scommettere che Alessia e Paolo avessero superato la crisi che li aveva travolti tra il 2020 e il 2021. L'ultima foto insieme - pubblicata su Instagram dalla conduttrice - risale al primo agosto, quando la coppia si trovava a Londra e appariva serena e sorridente. Nulla faceva presagire a una imminente separazione.

Una crisi cominciata da lontano (e da Stefano De Martino)

Nell'estate 2020 Dagospia sganciò la bomba su un flirt tra Alessia Marcuzzi e Stefano De Martino. Secondo quanto riportato dal sito di Roberto D'Agostino, Belen Rodriguez "aveva lasciato De Martino perché nell'aprile 2020 avrebbe scoperto sul cellulare di lui le presunte prove di un flirt con la Marcuzzi". Nello stesso momento in cui, cioè, circolavano voci su una presunta crisi proprio tra la conduttrice e Calabresi.

Alessia Marcuzzi non smentì né confermò i rumor su De Martino ma per alcuni mesi mantenne un basso profilo, cercando di ricucire il rapporto con il marito. Nell'agosto 2021 la conduttrice rilasciò un'intervista a Vanity Fair, nella quale parlava proprio della crisi vissuta dopo l'addio a Mediaset, che per lei rappresentò un profondo cambiamento: "Cambiamo. Tutto qui. Anche con mio marito Paolo l'ho sofferta, perché la quotidianità è stretta dentro l’imprevedibilità". Ma sui social era tornata a mostrarsi serena e felice al fianco di Calabresi.

Il ritorno in televisione

Dopo un anno di lontananza, a giugno di quest'anno, Alessia Marcuzzi ha annunciato il suo ritorno sul piccolo schermo nel palinsesto di Rai Due. A lei i vertici Rai hanno affidato il programma "Boomerissima", che dovrebbe esordire in prima serata nel 2023. Così la conduttrice è tornata a parlare di televisione e anche della sua vita privata, difendendo il suo amore per il marito Paolo e cercando di tenere lontano lo spettro di una nuova crisi. "Chi non vive alti e bassi in un rapporto di coppia? Paolo è il mio sostegno e un punto di riferimento anche per i miei figli. Ma agli equilibri finti e comodi io non ci credo. L'amore è dialettica, ma anche silenzi e urla", aveva confessato la Marcuzzi al settimanale Oggi. Parole che oggi, a poche settimane di distanza, sono state smentite da una nota congiunta della coppia.

Il comunicato congiunto

Alessia Marcuzzi e Paolo Calabresi si sono detti addio, affidando all'Ansa il comunicato ufficiale: "Io e Paolo abbiamo deciso di lasciarci. La fine del nostro matrimonio però non significherà la fine della nostra famiglia, che continuerà ad esistere. I miei figli e Paolo proseguiranno il loro immutato rapporto di amore e affetto che abbiamo costruito in questi anni". Insomma un'altra coppia che scoppia in un anno, il 2022, che sembra proprio non portare bene all'amore.

Commenti