La preoccupazione del principe Carlo: "Non vedo mio padre da tempo"

Il Principe di Galles ha rilasciato un'intervista a Sky News dove ha aperto eccezionalmente il suo cuore, parlando delle difficoltà nello stare lontano dai suoi familiari in questa pandemia

Difficilmente il principe Carlo si è aperto così profondamente per parlare dei suoi affetti e della sua famiglia. Ma il coronavirus ha messo in discussione un po' tutto e ha fatto saltare anche le regole della riservatezza tanto care alla royal family. La drammatica esperienza vissuta a causa del contagio da coronavirus, il lungo isolamento personale e il difficile momento che la famiglia reale sta attraversando, hanno ammorbidito la visione di Carlo in fatto di privacy. Intervistato in videochiamata da Sky News nel programma "After The Pandemic: Our New World", l'erede al trono ha confessato di sentire "terribilmente" la mancanza del contatto con i suoi nipoti e con i suoi genitori, in particolare il padre, il principe Filippo, che il prossimo 10 giugno compirà 99 anni.

Il principe Carlo ha trascorso la quarantena nella sua residenza di Birkhall, nell'Aberdeenshire, insieme alla moglie Camilla Parker Bowles. Il lockdown inglese è ormai terminato ma l'isolamento dei duchi di York prosegue. Gli esponenti della famiglia reale cercano infatti di rimanere presenti per i sudditi britannici ma a distanza, rispettando le regole anti contagio. A distanza si è così svolta l'intervista sul futuro post pandemico del Regno Unito e il principe Carlo si è lasciato andare alla tristezza, parlando della difficile lontananza dai suoi familiari, primi tra tutti i nipoti: "È terribilmente triste quando possano mancare amici e parenti, ma per fortuna almeno puoi parlare con loro al telefono e occasionalmente fare questo genere di cose con FaceTime. Ma non è la stessa cosa. Vorrei davvero abbracciarli".

A preoccuparlo maggiormente è il mancato contatto con il principe Filippo, suo padre. Da mesi le voci su una sua presenta morte si ripropongono ciclicamente e, anche se rimangono rumors, è chiaro che l'età di Filippo preoccupi non poco i suoi figli e tutto l'entourage reale. Il consorte della regina Elisabetta II festeggerà 99 anni tra pochissimi giorni (il 10 giugno) e l'idea di non poter essere al suo fianco in questo storico traguardo sta turbando il duca del Galles: "Non vedo mio padre da molto tempo. Avrà 99 anni la prossima settimana, quindi sì è molto triste, i miei nipoti, i miei genitori, va tutto bene ma manca qualcosa". Il duca di Edimburgo alloggia al castello di Windsor insieme a Elisabetta II da inizio marzo, subito dopo lo scoppio della pandemia, ma non è chiaro quando e se tornerà mai alla sua vita precedente.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 06/06/2020 - 10:53

PERCHE' NON VA A TROVARLO?