Soleil Sorge: "Sono bloccata ai Caraibi. Ma alle critiche rispondo con la beneficenza"

Dalla fine della relazione con Jeremias Rodriguez alla quarantena forzata ai Caraibi, Soleil Sorge ci ha raccontato come sta vivendo questo momento delicato con un occhio al futuro dove ha in programma due conduzioni televisive

Soleil Sorge: "Sono bloccata ai Caraibi. Ma alle critiche rispondo con la beneficenza"

Da oltre un mese Soleil Sorge è bloccata nella Repubblica Dominicana a causa del lockdown mondiale provocato dal coronavirus. Con la chiusura delle frontiere e la cancellazione dei voli internazionali, l’influencer è stata costretta a fermarsi sull’isola caraibica. Difficile prevedere quando potrà fare rientro in Italia, viste le disposizioni ancora stringenti. Intanto Soleil, reduce dalla messa in onda del reality Pechino Express dove ha partecipato insieme alla madre, si tiene attiva sui social network e, come ci ha raccontato, trascorre la sua quarantena in modo costruttivo: "Cerco sempre di strumentalizzare momenti difficili per imparare qualcosa e accrescere la mia persona. Questa quarantena devo dire che la sto vivendo nel modo più costruttivo. Nonostante la difficoltà di questo momento per tutti, cerco di restare positiva dedicandomi al mio lavoro e le mie passioni nel possibile".

Sei ancora a Santo Domingo: sei rimasta bloccata o preferisci aspettare a rientrare?

"Nonostante mi faccia molto piacere essere in questo luogo, sono rimasta bloccata qui da marzo ormai".

Ha idea di quando tornerai viste le nuove disposizioni del governo dal 4 maggio?

"Dall’ambasciata non hanno saputo ancora darmi notizie riguardo un volo di ritorno, spero che con questa disposizione del governo si sblocchi qualcosa!".

Molti ti hanno criticata perché non sei rientrata in Italia. Tu, però, anche dall’estero sei riuscita a fare comunque beneficenza per l’ospedale Sacco...

"Molti non hanno compreso che siamo in uno stato di pandemia globale, dunque solo un ignorante può pensare che sia diverso essere qui o lì. Purtroppo, qualunque cosa si faccia, alcune persone riescono a trovare sempre un modo per giudicare o criticare qualcosa, spesso appunto, con ignoranza. Devo dire la verità, mi ha sorpreso vedere tanta cattiveria in un momento come questo, dove credo che sia fondamentale l’unione. Proprio per questo ho deciso di dedicarmi alla beneficenza, cosa fondamentale in questo periodo soprattutto per un ospedale di Milano al quale ho deciso di legarmi. E così le critiche hanno lasciato il tempo che trovano e invece, cosa realmente importante, siamo riusciti a fare del bene in modo concreto".

Dai caraibi hai iniziato una serie di video tutorial sullo yoga, ti tieni impegnata anche oltreoceano?

"Certamente, lo yoga per me è sempre stata una passione oltre che un incredibile aiuto per tenermi in forma e combattere lo stress. In passato mi ha aiutato in modo molto importante, aiutandomi a combattere l’ansia, cosa che vedo molto presente per tutti in questo periodo. Era molto tempo che i miei follower mi chiedevano dei tutorial sapendo di questa mia specializzazione; quindi ho deciso finalmente di condividere questa cosa, sperando di poter aiutare più persone possibili. Per ora ho avuto molto feedback e devo dire che mi sento molto felice di poter contribuire al benessere psicofisico della mia comunità!".

L'ultimo viaggio era stato in Oriente con Pechino Express: che esperienza è stata?

"Il penultimo! Sono stata in Cina e Thailandia insieme a Pechino a novembre, ma devo ammettere che sento il bisogno di viaggiare il più spesso possibile, quindi in realtà a gennaio ero già scappata nuovamente in viaggio proprio qui nella Repubblica Dominicana, dove mi trovo nuovamente ora! Diciamo che è una delle mie mete del cuore per staccare e rilassarmi".

Alcuni ex concorrenti di Pechino non hanno parlato benissimo del programma, tra cui Asia Argento. Cosa ne pensi?

"Pechino Express come ogni altro reality è un’esperienza. Dunque, comprendo che ognuno la viva in maniera diversa con le proprie sensazioni e idee. Nel mio caso non posso che ringraziare la meravigliosa avventura di vita che ho vissuto durante il programma. Ovviamente poi ci sono cose che non piacciono come nel mio caso, mi è dispiaciuto che abbiano montato solo discussioni e momenti meno belli tra me e mia madre rispetto a quello che invece abbiamo vissuto insieme e più unite che mai. Ma in fin dei conti è televisione e il problema è che il pubblico italiano spesso preferisce il trash al valore che invece una trasmissione come Pechino è in grado di dare".

Cecilia Rodriguez ha parlato recentemente di te in modo lusinghiero, anche se poi con Jeremias è andata come è andata. Era nata una sintonia con Cecilia e Belen?

"Senza alcun dubbio. Conoscevo Cecilia già da tempo e mi è sempre stata molto simpatica, nel rapporto con Jeremias ho avuto modo di conoscerla meglio e legare ancora di più. Anche con Belen mi sono trovata molto bene, abbiamo personalità estremamente affini, e in casa loro diciamo che mi hanno fatto sentire la benvenuta sin da subito. Sono sempre stata molto vicina a Jere e gli voglio davvero bene, credo che avessero capito questa cosa da subito".

Con Jeremias Rodriguez stavate convivendo, c’era un bel feeling, cosa non è andato?

"Abbiamo sempre avuto un bellissimo feeling. Inizialmente tutto andava per il meglio e abbiamo deciso di convivere, poi ovviamente nel tempo si conosce meglio una persona e noi ci siamo conosciuti fino in fondo, è rimasto l’amore che ci lega perché umanamente siamo molto affini. Ma avevamo approcci diversi in molte cose, che ci hanno fatto capire che non eravamo destinati a stare insieme. Siamo comunque rimasti in ottimi rapporti".

La pandemia sta complicando il lavoro nel mondo dello spettacolo e social, tu avevi dei progetti in programma per l'immediato futuro?

"Purtroppo sì, mi hanno proposto la conduzione di due programmi molto dinamici e divertenti ed ero estremamente rattristita quando abbiamo dovuto fermare tutto. Ma fortunatamente è solo una pausa e quindi resto positiva e in attesa che tutto possa tornare. Come prima sto continuando a lavorare su un altro aspetto del mio lavoro che mi piace molto quale il digital e altri progetti che mi tengono felicemente occupata in questo periodo".

Hai parlato spesso di una passione per la recitazione, nel tuo futuro potrebbe esserci il cinema?

"Magari, è sempre stato un mio piccolo sogno nel cassetto. Amo le nuove esperienze e mi farebbe molto piacere poter mettere alla prova i miei studi in questo ambito… Mai dire mai!".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti