Candidato segreto al Colle, cirrosi epatica e Trump: quindi, oggi...

Quindi, oggi...: le idee di Biden, Trump bannato da Facebook e i ragazzini transgender

Candidato segreto al Colle, cirrosi epatica e Trump: quindi, oggi...

- Biden offre birra gratis a chi si vaccina. Così li salviamo dal coronavirus e li instradiamo alla cirrosi epatica. Buona idea

- superspot di Repubblica sui ragazzini trasgender, che sono una manciata in tutta Italia, ma vengono presentati come la nuova moda del momento. I numeri parlano di 250 casi in 13 anni, cioè una ventina all’anno, che soffrirebbero di “incongruenza di genere” rispetto al “sesso assegnato alla nascita” (assegnato? Ma da chi?). Fate voi, ma occhio a giocare coi desideri dei bambini "bloccandogli" la crescita ormonale per far "scegliere" loro il sesso. Da giovane volevo fare il soldato, poi sono finito a scrivere queste rubriche. Non so se ai lettori è andata bene, ma se avessi seguito l’istinto adolescenziale oggi sarei voluto tornare indietro. A me sarebbe bastato firmare il concedo, invece ritornare maschio quando ormai si hanno i seni non è cosa semplice

- se ne va la spia Mancini che andava all’Autogrill con Renzi. Due cose: la prima è la “sfiga”, se così si può dire, di essersi fatto pizzicare a chiacchierare con un politico. Lo fanno tutti gli 007, ovviamente, con molti esponenti di partito. Però non si fanno beccare. La seconda è: ma davvero un agente segreto va in ferie?

- niente, oggi scopriamo su Domani che Giorgia Meloni, ripeto Giorgia Meloni, sarebbe “coccolata dalla grande stampa”. No, cioè, ci rendiamo conto? Una che fino a ieri definivano il topo di fogna della Garbatella, l’urlatrice di piazza e la pescivendola, sarebbe “coccolata dalla grande stampa”. Qui le questioni sono due: o sono io a vivere in un Paese diverso, o qualcuno s’è bevuto il cervello

- Meloni ancora sulla graticola per la questione fascismo. Ogni volta che cresce nei sondaggi ritirano fuori la stessa storia, chiedendole cosa ne pensa di Mussolini. Sarebbe ora di fare un passettino avanti: ormai sono passati lustri dalle camicie nere, non potremmo parlare di altro?

- Trump bannato a vita da Twitter e sospeso due anni da Facebook. Se gli tolgono pure il golf è un uomo morto

- fermi tutti, si palesa (forse) un altro candidato “segreto” al Quirinale. In principio fu Prodi, che nel dire “non lo farò” in realtà faceva pretattica. Poi ieri Repubblica ha lanciato quattro donne per la corsa al Colle (Cartabia, Tarantola, Bonino o Casellati). E infine oggi su più giornali torna a farsi sentire nientepopodimenoche Francesco Rutelli, il cui nome circola da tempo nella mazzetta dei candidati. E di cosa parla? Di sfida climatica e transizione energetica. Due temi molto cari ai grillini, che sulla scelta del successore di Mattarella avranno comunque un peso non indifferente. Chissà: se son rose - ecosostenibili - allora fioriranno

- Ciro Grillo e gli altri: richiesta di rinvio a giudizio. Mettetevi comodi che il processo sarà lungo

- bello l’assegno per i figli. Però questa storia che a 50mila euro di Isee siano 30 euro al mese a me pare ‘na buffonata. Con 360 euro l’anno che ci compri? Manco i pannolini…

- il cardinale Marx la tocca pianissimo. Si dimette da arcivescovo di Monaco: “Siamo a un punto morto nella catastrofe degli abusi sessuali”. Qualcosa, è chiaro, nella chiesa tedesca deve essersi rotto. E non sarà di facile soluzione

- la federazione nel centrodestra è qualcosa di più di un’idea. Salvini spinge, Berlusconi invita i suoi a pensarci. FdI si tira fuori. Può sembrare questione di secondo piano, e invece potrebbe disegnare gli equilibri di domani. Andrà in porto?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti