Dolci per l'autunno: come prepararli ai nipoti

L'autunno è la stagione ideale per sfornare dolci da colazione o per merenda: dalla torta di mele alla crostata con la confettura di uva, ecco cosa preparare ai nipoti

Dolci per l'autunno: come prepararli ai nipoti

L'autunno è la stagione ideale per i dolci da credenza. Con i frutti e le verdure tipiche del mese di ottobre è possibile realizzare soffici ciambelle, biscotti e torte da colazione. Dall'intramontabile crostata con confettura di mele cotogne al castagnaccio: non c'è periodo migliore dell'anno per cimentarsi nella preparazione di deliziose leccornie.

In questo articolo vi suggeriamo tre ricette ideali per i nipoti, dolci che conquisteranno al primo boccone anche il palato dei più piccoli. Tutto quello che dovete fare è prendere nota dei nostri suggerimenti e iniziare ad accendere i fornelli.

Torta di mele con gocce di cioccolato

La torta di mele è un classico della stagione autunnale e, più in generale, della pasticceria casalinga. La nostra versione prevede l'aggiunta di gocce di cioccolato all'impasto così da renderla ancora più golosa e appetitosa per i nipoti.

Ingredienti:

  • 3 uova medie;
  • 150 grammi di zucchero di canna;
  • 300 grammi di farina 00;
  • 1 bustina di lievito per dolci;
  • 80 grammi di burro;
  • 200 ml di latte (di derivazione animale o bevanda vegetale);
  • 500 grammi di mele (varietà Golden, Pink Lady, Gala o Renetta);
  • 100 grammi di gocce di cioccolato fondente;
  • un pizzico di sale;
  • mezzo cucchiaino di cannella (opzionale);
  • granella di zucchero qb (opzionale);
  • pan grattato qb.

Occorrente:

  • Una teglia con fondo estraibile da 24 cm;
  • Sbattitore o frusta elettrica;
  • Due ciotole;
  • Un cucchiaio in legno o spatola silicone;
  • Un setaccio.

Preparazione:

Lavate e mondate le mele. Riducetele in una simil purea con una grattugia o passandole al mixer. Mettetene da parte un paio spicchi tagliati a fette sottili (serviranno per decorare la superficie).

Rompete le uova facendo ben attenzione a dividere gli albumi dai tuorli. Quindi montate a neve i bianchi con un pizzico di sale. A parte, sbattete con una frusta elettrica i rossi assieme allo zucchero, aggiungete il burro ammorbidito (fuori frigo per almeno 30 minuti) e continuate a frullare fino a quando non avrete ottenuto una consistenza chiara e spumosa.

Versate il latte (a temperatura ambiente) alla preparazione, poi la polpa di mele e rimestate finché tutti gli ingredienti risulteranno ben amalgamati. Dunque, aggiungete poco per volta anche la farina con l'aiuto di un setaccio (in questo modo eviterete la formazione di grumi), la cannella, il lievito per dolci e in ultimo le gocce di cioccolato.

Incorporate all'impasto gli albumi montati a neve. Aiutatevi con un cucchiaio o una spatola in silicone facendo dei movimenti delicati dal basso verso l'alto.

Preriscaldate il forno a 180 gradi. Imburrate lo stampo e poi spolveratelo con una manciata di pan grattato. Versate il composto nella teglia e disponete qualche fetta di mela qua e là. Cospargete la superficie con la granella di zucchero. Infornate per circa 40/60 minuti o fino a quando la torta non sarà dorata. Servitela tiepida. Buona da gustare come dessert o per merenda.

Ciambella di frolla con confettura di uva

Se c'è un dolce che a tavola mette tutti d'accordo è la crostata. La nostra versione ricorda, per la forma, il classico ciambellone della nonna, ma con la consistenza friabile della pasta frolla e la dolcezza della confettura di uva. Vediamo come si prepara.

Ingredienti:

  • 200 grammi di farina 00;
  • 100 grammi di burro;
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci;
  • 2 tuorli medio/grandi;
  • 60 grammi di zucchero bianco;
  • 1 vasetto di marmellata di uva.

Occorrente:

  • Una ciotola;
  • Un matterello;
  • Pellicola alimentare;
  • Stampo per ciambella da 22 cm.

Preparazione:

Per prima cosa preparate la pasta frolla. Unite tutti gli ingredienti in una ciotola a partire dal burro che dovrà essere freddo di frigo. Dunque procedete aggiungendo la farina, il lievito, lo zucchero e i tuorli. Impastate con le mani fino a ottenere un composto lucido e liscio (un paio di minuti saranno più che sufficienti). Avvolgete l'impasto nella pellicola per alimenti e riponetelo in frigo per almeno mezz'ora.

Preriscaldate il forno a 180 gradi. Estraete la pasta frolla dal frigo, spolverate con un po' di farina il piano di lavoro e tirate l'impasto col matterello fino a ottenere uno strato dello spessore di circa un centimetro. Spalmate la confettura d'uva sull'impasto avendo cura di lasciare circa un centimetro dai bordi. Quindi arrotolatelo con estrema delicatezza (evitate di fare pressioni con le dita altrimenti rischierete la fuoriuscita della farcitura).

Imburrate e infarinate lo stampo. Riponete al suo interno il rotolo di pasta frolla congiungendo le due estremità. Infornate per circa 30/45 minuti. A cottura ultimata, estraete la ciambella dal forno e lasciatela raffreddare a temperatura ambiente. Spolverate la superficie con una manciata di zucchero a velo.

Girelle "veloci" con nocciole e crema al cacao

E se i nipoti arrivano all'ultimo minuto? Niente paura: con le girelle di pasta sfoglia ripiene di crema spalmabile al cacao e nocciole tritate farete un figurone. Non vi resta che salvare la ricetta.

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia (già confezionata);
  • 1 vasetto di crema spalmabile al cacao;
  • 100 grammi di nocciole tritate;
  • 1 uovo (qb per spennellare).

Occorrente:

  • Un pennello in silicone;
  • Placca a forno.

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 220 gradi. Srotolate la pasta sfoglia fredda di frigo (se utilizzate quella surgelata, estraetela dal freezer almeno 30 minuti prima). Dunque, spalmate la crema al cacao su tutta la superficie lasciando un centimetro dai bordi. Cospargete con la granella di nocciole o, se preferite, dell'altra frutta secca di stagione.

Arrotolate l'impasto avendo cura di fare delle pieghe molto strette e sigillate le estremità con i rebbi di una forchetta. Disponete il rotolo sulla placca da forno e spennellate la superficie con un po'd'uovo sbattuto a mano. Infornate e cuocete fino a quando la pasta sfoglia non risulterà bella gonfia e dorata.

Sfornate la preparazione e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Tagliate il rotolo a fettine dello spessore di circa mezzo centimetro: otterrete delle splendide girelle. Servitele con una tazza di latte freddo o té aromatizzato alla cannella.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti