Over

5 alimenti per mantenere sani i reni a 60 anni

Reni e cibo, una connubio importante per la categoria over che deve poter fare affidamento su questi due organi così importanti per la salute

5 alimenti per mantenere sani i reni a 60 anni
Tabella dei contenuti

L'alimentazione può preservare la salute dei reni? Uno dei fattori che contribuisce al loro corretto funzionamento è proprio agevolato dall'assunzione di cibi adeguati. I reni sono organi fondamentali per il benessere del corpo, proteggerli e preservarne il benessere è necessario per una migliore qualità della vita. Del resto il loro è un ruolo complesso perché non solo filtrano il sangue ma eliminano scorie e tossine attraverso l'urina. In questo modo l'equilibrio idrosalino del corpo è garantito. Inoltre producono alcuni ormoni necessari per il buon funzionamento della tiroide e della pressione arteriosa.

Generano anche la forma attiva della vitamina D, vitale per l'assorbimento intestinale del calcio e per la calcificazione delle ossa. Uno stile di vita errato, la presenza di alcune patologie, in tandem con il naturale invecchiamento fisico, possono incidere sul loro funzionamento. Infatti i reni perdono tonicità e vengono meno le funzioni principali, come quella di filtraggio. Con una ridotta capacità nell'espellere scorie e tossine, un aumento della disidratazione e una minzione difficile da controllare. Come si può porre rimedio? Scopriamolo insieme.

Reni e alimentazione, ecco i 5 prodotti imperdibili

Bevanda idratante al sedano

La salute dei reni passa attraverso uno stile di vita e alimentare sano, in particolare per la categoria over. Alcuni cibi, ad esempio, possono agevolare un corretto funzionamento e un buon equilibrio fisiologico rallentando anche il naturale invecchiamento degli stessi. Il principale alleato è l'acqua che consente una corretta idratazione del corpo, delle cellule e degli stessi reni, che così possono svolgere il compito principale di filtraggio che ben li indentifica. Una dieta equilibrata è la soluzione, anche per arginare problematiche importanti quali diabete e ipertensione, infiammazioni, patologie, affaticamento, patologie che hanno ricadute dirette sugli stessi reni. Un regime alimentare corretto alleggerisce il lavoro dei reni, allontanando così lo spettro delle problematiche di salute. Alcuni cibi possono risultare essenziali per la salute dei reni, scopriamo i 5 più importanti.

Ananas

Ananas

Un vero toccasana per il corpo per il suo grande apporto di vitamina C e potassio, fibre e sali minerali, l'ananas permette una buona idratazione svolgendo un ruolo di contrasto contro i radicali liberi. Contiene bromelina con forti proprietà anti-infiammatorie, utilissime per la circolazione e la salute del cuore. Elimina le scorie e dona energia, favorisce l'eliminazione delle tossine preservando così la salute dei reni.

Barbabietola

Barbabietola

Sempre un po' sottovalutata, la barbabietola è un concentrato di proprietà utilissime per il corpo, perché ricca di fibre e di folati così da offrire protezione per il cuore e per la circolazione. Combatte l'anemia, migliora la salute del sistema immunitario e agevola un buon drenaggio dei liquidi, un supporto essenziale per i reni.

Sedano

Sedano fresco

Amico giurato dei reni, ma anche del fegato, ecco il sedano con il suo potere drenate e diuretico. Migliora la digestione, disseta, contrasta le infezioni e tiene a bada il colesterolo. Consumato crudo, come parte integrante di succhi e bibite, è il modo migliore per idratare l'organismo depurandolo al contempo.

Cereali integrali

Cereali e pane integrale

Sono il carico proteico ma leggero che serve ai reni, così da non appesantirli, drenando e depurando al contempo l'organismo. I cereali integrali sono una fonte preziosa di minerali, nutrimento, fibre, vitamine e di acidi grassi polinsaturi. Migliorano i livelli glicemici e contrastano il colesterolo e le infezioni.

Mirtilli

Mirtilli

Piccoli ma golosi sono un vero toccasana in particolare per i reni e la circolazione, i mirtilli aiutano a drenare e depurare disintossicando sia i reni che la vescica. Sono una fonte preziosa di vitamine, acido folico, minerali ed energia. Sono antiossidanti naturali, proteggono la circolazione, migliorano le funzioni cerebrali e prevengono le infezioni urinarie

Cibi da limitare

Male ai reni

Altri alimenti e prodotti devono risultare meno presenti o quasi del tutto assenti dal menu quotidiano, così da ridurre il carico lavorativo sui reni. Gli esperti consigliano di mangiare meno proteine di origine animale, riducendo i quantitativi di carne, salumi, formaggi, uova, latticini, moderando l'assunzione di legumi e alcolici. Meglio preferire alimenti privi di proteine, con il giusto apporto calorico in grado di offrire energia ma non grasso e limitando il consumo anche di sodio e fosforo presente, ad esempio, nel sale da cucina, nei dadi, nei prodotti inscatolati, nei salumi e nei legumi secchi. Una scelta utile per i reni ma anche per la circolazione sanguigna e per il benessere del cuore stesso. Preferendo alimenti di origine vegetale in linea con la dieta mediterranea, con il giusto apporto di cereali meglio se integrali, pochi zuccheri e grassi sani.

Commenti