Autunno, 5 idee per preservare la salute

L’autunno è arrivato: è giunto il momento di potenziare la salute con alcuni rimedi naturali, per ritrovare energie e battere i malanni di stagione

Autunno, 5 idee per preservare la salute

Magico e romantico, ecco l’autunno con i suoi colori caldi e avvolgenti: un mite compagno che ci accompagnerà verso la stagione più fredda. Ma se l’estate è in ricordo ancora recente, la nuova stagione riesce a donare momenti di relax e atmosfere ancora calde. L’accorciarsi delle giornate e l’inevitabile cambio di temperature non deve trovarci impreparati, vulnerabili ai primi freddi e ai virus del momento. Del resto basta poco per cadere vittime dei primi malanni: una piccola escursione termica e un po' umidità bastano per alterare la salute delle vie respiratorie.

E potrebbero riapparire dolori articolari e ossei che tanto infastidiscono, oltre ai capillari sensibili ai primi freddi. Non a caso secondo, per le tradizioni popolari l’autunno è considerato la stagione dei polmoni e dell’intestino crasso, ovvero gli organi più esposti alle infezioni del momento. Per riportare il sereno nelle nostre vite è giusto prepararsi per tempo, grazie al supporto di una serie di strategie e rimedi naturali, in grado di creare una barriera protettiva per il corpo.

Autunno e rimedi naturali

Con l’autunno ritorna preponderante la necessità di prendersi di cura del proprio benessere personale, attraverso l’impiego di una serie di prodotti e rimedi naturali, perfetti per proteggere il corpo dai primi freddi. Tra questi i più gettonati sono:

  • Ginkgo biloba: dalle grandi potenzialità antinfiammatorie, è utile a contrastare la produzione eccessiva di muco, la tosse, le allergie e il raffreddore. Inoltre supporta il benessere della memoria e della concentrazione;
  • Rhodiola rosea: ottima per sollecitare il sistema immunitario, aumentare la serenità e il buon umore. Ricca di polifenoli e glucosidi, aumenta anche la vitalità personale. Si può acquistare in formato compresse e tintura madre;
  • Echinacea: aumenta le difese dell'organismo, supporta le funzionalità delle vie urinarie e svolge un’azione emolliente e lenitiva sulle prime vie respiratorie;
  • Cipresso: dall’alto potenziale disinfiammante ed emolliente, migliora la respirazione sciogliendo il muco in eccesso. Presente sia come estratto, come tintura madre e come olio essenziale, lo si utilizza anche per il benessere della circolazione. Qualche goccia nel bagno serale migliora la respirazione e il sistema linfatico, basta immergersi, rilassarsi e poi sdraiarsi dopo l’asciugatura classica.

Massaggi e ginnastica soft

Rilassamento e benessere ma anche movimento: il corpo deve poter contare su una buona attività fisica anche se non impattante. Con l’autunno la ripresa del lavoro impone anche la necessità di ritornare in forma, di irrobustire le difese immunitarie con un po’ di sano sport. Dal più soft e semplice quali passeggiate all’aria aperta, camminate a passo sostenuto e fitwalking, passando per la marcia e la corsa.

Ma anche attraverso sessioni di ginnastica casalinga quali stretching, yoga e pilates, fino ai workout da praticare grazie al supporto di corsi online. Oppure seguendo sessioni sportive direttamente in palestra, senza dimenticare il nuoto: vero sport completo, perfetto per il benessere di tutto il corpo. Una necessità per contrastare la sedentarietà tipica dell’autunno, migliorando al contempo l’energia, la forza e le difese immunitarie. Dedicandosi maggiore attenzione anche con l’aiuto di massaggi e bagni rilassanti, eliminando così la secchezza cutanea.

Dieta e alimentazione benefica

Il cibo autunnale è una vera ricarica di benessere e di colore, un toccasana sia per il corpo che per la mente, grazie alle tonalità vivaci che rallegrano l’umore. Meglio assumere alimenti di stagione, perfetti per migliorare le difese immunitarie e per ricaricare il corpo di energia, come castagne, zucche, uva, cavoli, barbabietole e molto altro.

Un’anteprima della stagione invernale che offre la possibilità di creare pietanze corroboranti, dal gusto intenso, saporito e molto calde. Spazio a zuppe, minestre, passati, vellutate, da insaporire con spezie e aromi di stagione, da intervallare con verdura e frutta fresca, tisane e tanta acqua. Un mix di alimenti necessari per agevolare la circolazione, depurare l’organismo, proteggerlo dall’azione dei radicali liberi, ricaricarlo di vitamine, sali minerali e fibre. L’idratazione non può mancare: è un elemento di continuità tra tutte le stagioni, in grado di dissetare il corpo e la pelle eliminando le scorie.

Scegliere ritmi più blandi

Nonostante la naturale ripresa lavorativa dopo le vacanze, l’autunno impone anche ritmi più calmi e meditati. Una necessità fisica per un naturale adattamento al cambio di stagione, così da preservare le energie per il nuovo periodo. Rallentare ma senza fermarsi: questo l’imperativo, così da permettere al corpo di liberarsi da stressa e tossine. Ma anche di ricaricarsi naturalmente, grazie ad attività più tranquille e avvolgenti.

Una maggiore attenzione alla sfera interiore grazie a sessioni di meditazione e mindfulness casalinga, oppure ad attività rilassanti come la pittura e il disegno. La possibilità di leggere un libro sorseggiando una tazza bollente di tè verde, oppure realizzando un lavoro a maglia o all'uncinetto. Giocando con i più piccoli di casa oppure sollecitando la mente con cruciverba e rebus.

Piccole pause personali da dedicare a se stessi, comodamente seduti sul divano di casa, con una calda copertina di lana. Oltre a concedere al corpo ritmi di sonno adeguati, per ricaricare le pile eliminando la stanchezza.

Intestino e difese immunitarie

Per aumentare le difese immunitarie è importante assumere frutta e verdura di stagione, meglio se in versione succo e spremuta, con l’aggiunta di zenzero e curcuma. Ma anche l’intestino deve poter contare su una regolarità costante, con il supporto di cibi ricchi di fibre, di alimenti contenenti probiotici e tanta acqua.

Se la stitichezza è un problema, si può chiedere supporto al medico o all’erborista, privilegiando prodotti che agevolino il transito intestinale. A quesi si aggiungono semi di chia, semi di lino e aloe vera, ma anche kiwi, cachi e cereali integrali.

Commenti