Dieta detox, così ritrovi la forma dopo l'estate

Le ferie sono ormai un lontano ricordo ma hanno lasciato in dono qualche chilo di troppo? Niente paura, settembre è il mese giusto per ritornare in forma con una serie di strategie detox

Ritornare in forma dopo l’estate, la dieta detox

Riprendere la forma fisica consueta e perdere i chili accumulati durante le vacanze: ecco l’obiettivo primario del post ferie. Il relax tipico del periodo ha permesso qualche concessione di troppo alle prelibatezze della tavola, che ora sembrano essersi affezionate al girovita e alle cosce. Depurare e disintossicare il corpo dagli eccessi estivi sono le nuove abitudini da inserire nella routine di settembre, non solo dieta e cura dell’alimentazione in chiave detox ma anche attività fisica e allenamento, così da brucare più velocemente le calorie di troppo, asciugando il corpo e migliorandone le prestazioni.

È un percorso utile a liberarsi dalle tossine, così da rinforzare il corpo e lo stesso sistema immunitario in previsione della temibile stagione invernale. Si sgonfia al contempo l’addome e migliorano le funzioni digestive, una vera e propria cura anche per la pelle che risulterà più fresca, pulita e idratata, grazie al supporto di cibi e combinazioni mirate. Vediamo insieme qualche proposta utile per la depurazione personale.

Dieta depurativa e idratante, idee

Una dieta detox rapida e veloce di inizio settembre è la soluzione migliore per smaltire rapidamente le tossine accumulate, un approccio inziale per riportare il corpo sui binari consueti della routine alimentare quotidiana. Serve per smaltire e sgonfiare, migliorando le capacità digestive, ma non va protratta per troppo tempo. Ecco come si sviluppa:

  • primo giorno: il menu prevede solo frutta e verdura per tutti i pasti della giornata, in abbinamento con bevande drenanti e dissetanti quali acqua e tisane. Unica concessione: spezie e poco olio d’oliva che potranno condire e insaporire la verdura stessa;
  • secondo giorno: si prosegue con lo stesso approccio, ovvero frutta e verdura per le 24 ore, anche sotto forma di frullati, estratti e smoothie. Si aggiungono spezie, aromi e una serie di tè verde e infusi depurativi al carciofo, al rosmarino, all’alloro o al finocchio per sgonfiare;
  • terzo giorno: si possono consumare soia e lenticchie a pranzo, salmone a cena sempre preparati in modo leggero, con metodi di cottura light insieme ad acqua, frutta e verdura.

La dieta detox prosegue per qualche altro giorno inserendo frutta secca come snack, proteine light evitando carni grasse, latticini, fritti, uova e carboidrati troppo lavorati. Dopo il quinto giorno si possono riprendere le sane abitudini alimentari di sempre, evitando mix troppo calorici.

Dieta e movimento

Per ripulire il corpo e sgonfiarlo rapidamente si deve seguire un percorso alimentare sano, utile a disintossicarlo ma senza debilitarlo. Le diete lampo detox non devono mai superare i 3-5 giorni di pratica e devono sempre contare sulla presenza di alimenti in grado di soddisfare il fabbisogno personale quotidiano. Un'alternativa della dieta precedente potrebbe prevedere una colazione più varia, con l’inserimento di uno yogurt magro, frutta secca e disidratata, due fette integrali con marmellata light e del tè verde.

Gli spuntini sono affidati come sempre alla frutta secca, da assumere in quantità adeguate, mentre per il pranzo un piatto unico di cereali, legumi e aromi. E per cena un secondo leggero, magari delle proteine light oppure un omelette di zucchine e funghi, con contorno di verdure di stagione, tutto irrorato con acqua e bevande dissetanti.

Non deve mancare del sano movimento, anche la semplice passeggiata a passo spedito oppure una sessione blanda di marcia, da sostituire gradualmente con dell'attività fisica, meglio se all’aria aperta così da assorbire anche tutta la vitamina D disponibile, permettendo al corpo di bruciare calorie ed eliminando tossine anche attraverso il sudore. Si scaricano tensioni e stress con piccole sessioni casalinghe di meditazione, così da giungere più rilassanti all’appuntamento con Morfeo e facendosi avvolgere dal suo abbraccio confortante per otto ore di sonno ristoratore.

Commenti