Settembre, il mese per tornare in forma

Avete indugiato troppo con le golosità estive e i cibi fritti tanto da aver accumulato qualche chiletto di troppo. Nessuna paura: ecco l’approccio migliore per ritornare in forma a partire da settembre

Come ritornare in forma da settembre

Settembre è arrivato, il mese più temuto e amato dell’anno, quello che archivia definitivamente le vacanze estive in favore di una ripartenza scolastica o lavorativa. A lui si affidano tutti i buoni propositi da portare avanti, come se l’anno iniziasse virtualmente proprio dal primo di settembre. Progetti, idee, programmi, attività lavorative o di studio passando per le iscrizioni in palestra o gli appuntamenti dal nutrizionista. Tutto ciò che può ridare smalto a corpo e mente rientra nei programmi del mese: ecco il vero ruolo di settembre.

Si tratta di una ripresa spesso carica di aspettative e di buone intenzioni e che purtroppo, con il tempo, rischiano di perdere di forza e di costanza. Ma per ritornare in forma a partire da settembre è bene affrontare un percorso di cambiamento, che sia graduale ma efficace. La costanza dovrà camminare al fianco, permettendo di gestire incombenze, impegni e cambiamenti con la giusta serenità e forza interiore. Utile è la richiesta di supporto agli esperti di settore quali nutrizionisti, personal trainer, allenatori che potranno tracciare il percorso. E perché no magari con il sostegno di amici e parenti, che potranno fare il tifo o percorrere insieme questo cammino.

Scelte e strategie per tornare in forma

Ecco alcune idee e suggerimenti per cambiare il passo e affrontare un nuovo percorso di vita più sano ed equilibrato, utile per scaricare le tensioni e ritornare in forma. Magari perdendo l’eccesso di peso accumulato durante le vacanze estive.

Nuovo approccio alimentare

Stop all’assunzione di cibi troppo calorici e grassi, basta con gli spuntini fuori pasto o con l’eccesso di acolici e grassi. È tempo di affrontare un percorso di depurazione che possa avvalersi di una dieta specifica e di un regime alimentare sano, necessariamente stilato da un nutrizionista esperto.

Ciò è indispensabile per seguire un menu equilibrato e ben bilanciato, grazie all’assunzione di alimenti nutrienti ma poco calorici. E con il valido supporto di frutta, verdura di stagione e di una sana idratazione. Meglio evitare il fai da te, affidandosi al supporto di un esperto di settore che potrà definire la giusta dieta per ogni esigenza.

Pasti e prodotti sani

Come anticipato per ritornare in forma è giusto seguire un percorso alimentare sano preferendo alimenti sani, poco raffinati ed elaborati. Eliminando dolci e zuccheri, preferendo dolcificanti naturali in piccoli quantitativi e riducendo il consumo di sale.

Vietato saltare i pasti, partendo dalla colazione stessa che dovrà risultare equilibrata e nutriente. Valido espediente è quello di integrare proteine, magari di tipo vegetale oppure animale ma leggere, cereali integrali così da non rinunciare all’apporto dei carboidrati. Stop invece a bibite gassate, prodotti troppo calorici e grassi.

Attività fisica e movimento

Lo sport è fondamentale per riprendere la forma fisica persa, magari da affrontare in modo graduale partendo dalla classica camminata a passo sostenuto. Si può poi proseguire con sessioni di workout casalingo, ad esempio di yoga, fino all’iscrizione in palestra. Meglio scegliere un’attività sportiva che possa agevolare la perdita di peso ma in modo sano e divertente, che possa aumentare l’autostima personale e il senso di appagamento.

Una scelta vincente può essere quella di praticare uno sport in grado di appassionare così da sollecitare la costanza personale, magari con il supporto di un istruttore qualificato o di un personal trainer. Il tutto si può affiancare con sane abitudini comportamentali ad esempio raggiungendo il lavoro a piedi, se possibile, oppure scegliendo le scale al posto dell’ascensore.

Cambiare abitudini con nuovi obiettivi

Per dimagrire in modo efficace è importante cambiare le abitudini di sempre, come accennato, abbandonando la routine di un tempo in favore di uno stile di vita più sano e meno sedentario. Non solo dieta e sport ma anche rinunciando a qualche pasto fuori casa oppure a qualche aperitivo, in favore di alimenti preparati personalmente in modo salutare. È buona consuetudine abbracciare uno stile più calmo e concedendo spazio alla meditazione, così da eliminare lo stress di troppo, aumentando il contatto con la natura attraverso escursioni e passeggiate rigeneranti.

Senza cedere alle tentazioni e senza punirsi se ciò dovesse accadere, si può alzare l’asticella degli obiettivi da raggiunge così da non fossilizzarsi sui risultati ottenuti. Spronando il proprio corpo e la propria mente a raggiungerne di nuovi, non si deve accontentarsi ma automotivarsi per compiere nuovi passi in avanti, affrontando il tutto in modo graduale, con le giuste tempistiche, perché il cammino risulti interessante, stimolante e ricco di successi.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti