Doppio mento addio con la ginnastica facciale

Il doppio mento è un inestetismo che può comparire intorno ai trent’anni. Provoca disagio sia negli uomini che nelle donne e può essere eliminato con una ginnastica facciale adeguata e la postura giusta

Doppio mento, come eliminarlo con la ginnastica facciale

Il doppio mento è un fastidioso inestetismo provocato da un accumulo di pelle. A causa di esso l’ovale del viso risulta poco definito, provocando disagio sia nelle donne che negli uomini cominciando a formarsi intorno ai trent’anni.

Questo problema di adiposità è scatenato da molteplici cause, anche se spesso gioca un ruolo importante il fattore genetico. Contribuiscono alla sua formazione i problemi di sovrappeso e l’avanzare dell’età che rende la pelle meno elastica. Anche una postura scorretta può essere una delle cause scatenanti soprattutto quando usiamo lo smartphone. Di fatti molto diffusa è la cosiddetta sindrome del teck-neck legata ad una cattiva posizione del collo quando usiamo i più noti dispositivi elettronici. Ciò contribuisce a far comparire le prime temute rughe sulla zona del collo.

Gli esercizi per eliminare il doppio mento

Per potersi liberare da questo problema estetico utile è la ginnastica facciale. Preziosi sono degli esercizi che consentono alla pelle di mantenersi tonica ed elastica. Sono facili da eseguire e richiedono poco tempo da dedicare; l’importante è farli con una certa costanza ogni giorno. Tra le routine più consigliate dagli esperti di bellezza vi sono:

  • stando in piedi, si posiziona una pallina da tennis sotto il mento. Si preme leggermente il mento contro la pallina rilasciandola sempre con dolcezza, senza farla cadere. L’esercizio va eseguito per circa cinque volte di seguito;
  • deglutire per circa cinque volte di seguito, stando seduti e con la schiena dritta riportando la testa all’indietro;
  • spingere la mandibola in avanti per tre secondi, stando seduti con la schiena dritta e il mento leggermente sollevato. L’esercizio va eseguito per cinque volte di seguito;
  • da seduti con la schiena dritta, si alza la testa e ci si volta a guardare prima la spalla destra e poi, di seguito, quella sinistra. L’esercizio va eseguito lentamente per 10 volte di seguito;
  • ci si siede su una sedia, con i piedi ben piantati a terra e la testa dritta. A questo punto bisogna protendere le labbra in avanti, simulando l'azione di dare un bacio. Questo esercizio va ripetuto per ben dieci volte di seguito.

Come prevenire la formazione del doppio mento

La formazione del doppio mento può essere prevenuta prestando molta attenzione alla postura, soprattutto quando si lavora davanti al pc o al tablet. L’ideale è posizionare questi dispositivi in alto, in modo da non tenere la testa abbassata. Inoltre, quando si dorme, mai usare il doppio cuscino. Bisogna preferire un supporto basso, in modo da mantenere rilassati i muscoli del collo. La pozione giusta per dormire è quella con la pancia in su.

Si consiglia poi di non esporre al sole la zona del collo nelle ore più calde, proteggendo la pelle di questa zona delicata con una crema dotata di filtro protettivo adeguato. Mai dimenticarsi di bere tanta acqua durante la giornata, per mantenere la pelle idratata.

Uno dei rimedi naturali più diffusi per tonificare la pelle del collo è quello di applicare delle garze imbevute al succo di melone sulla zona interessata. Il melone, infatti, è noto per la sua azione tonificante, utile a contrastare la comparsa delle prime rughe. Questa sana abitudine va eseguita costantemente ogni giorno.

Commenti

Grazie per il tuo commento