Salute

Insalatone estive light, le proposte più golose da gustare

Insalatone estive piene di gusto ma con pochi grassi, un’idea vincente veloce da preparare e servire in tavola mixando ingredienti salutari e saporiti. Ecco quelle più golose

 Insalatone estive light, ecco tutte le proposte più golose

Insalatone light e leggere, una risposta salutare per contrastare il caldo e la poca fame tipica del periodo estivo. Complice la necessità di mantenersi in forma ma in salute, ecco che le insalate trovano spazio sulla tavola delle vacanze. Una preparazione rapida, veloce ma anche creativa, in grado di lasciare spazio alla fantasia personale e al benessere grazie a una combinazione ottimale di sapori e ingredienti.

Leggerezza sì, ma anche nutrimento e salute per contrastare i radicali liberi, per preservare l’energia personale depurando al contempo l’organismo. Ecco che l’estate ci supporta in questa scelta vincente, agevolando la preparazione di insalate leggere ma sfiziose. Del tutto sane, originali, sono perfette anche per una pausa di lavoro piena di sapore o da gustare in spiaggia per spezzare la fame. Scopriamo insieme qualche ricetta golosa.

Insalatone, ricette e idee golose

Insalata leggera

Le insalatone sono l’idea intelligente contro la calura estiva e la poca voglia di cibo, tipica dell’estate. Facili e rapide da preparare, sono la soluzione perfetta per consumare un pasto sano senza perdere troppo tempo davanti ai fornelli permettendo al contempo di assumere tutte le sostanze nutritive utili per il benessere personale, con un occhio alla linea e alla salute della digestione.

Meglio evitare di mescolare ingredienti dall’apporto lipidico eccessivo, favorendo così associazioni malsane per l’organismo. Preparare insalate light e leggere è facile, mixando proteine, grassi sani e tanta verdura, scopriamo insieme le ricette più golose.

Insalata Caprese, un leggerissimo evergreen

Caprese

Non esattamente un’insalata classica ma sicuramente un evergreen della tavola estiva: basta tagliare a fettine sottili una mozzarella, meglio light, con un pomodoro cuore di bue. Si dispone tutto su un piatto piano alternando le fette, irrorando con olio, sale e un goccio di aceto, completando con qualche foglia di basilico fresco.

Per una variante saporita si può sostituire la mozzarella con la feta o con il tofu grigliato, aggiungendo dei capperi freschi. Ed è già pronta da gustare.

Avocado e frutti rossi, colore nel piatto

Avocado e insalata

È una proposta davvero golosa ,in grado di unire i benefici sia della frutta che della verdura a completamento della presenza salutare dell’avocado. Basta tagliare a fettine l’insalata iceberg o la lattuga fresca, mescolandola con una manciata abbondante di rucola. Si aggiunge mezzo avocado tagliato a fettine sottili, eliminando sia il nocciolo centrale che la buccia.

Si impiatta poi in una ciotola capiente, disponendo prima l’insalata bene mescolata, poi a decorazione sui bordi le fettine di avocado. A parte, si mecolano in una tazza una manciata di more, di lamponi e qualche fragola tagliata a fettine, bagnando con il succo di mezzo limone, un cucchiaio di aceto, un goccio d’olio, timo, sale e pepe. Mescoliamo e disponiamo la frutta al centro dell'insalata, completando con un altro filo d’olio EVO.

Finocchi, insalata e semi di zucca: profumo e sapore

Insalata con finocchi

Lavate accuratamente la verdura e tagliate i finocchi e i ravanelli a fettine sottili, mescolando in una terrina e aggiungendo qualche foglia di radicchio tagliata sottilmente e una manciata di rucola. Aggiungete le fette sottili di una cipolla rossa, irrorando il tutto con olio EVO, il succo di mezzo limone e un filo di aceto di mele.

Decorate, infine, con due foglie di basilico, qualche semi di zucca tostato in padella, una presa di sale e un pizzico di finocchietto fresco. Aromatica e gustosa, è ottima per il benessere dell'organismo.

Cetrioli, salmone e yogurt: via libera alla freschezza

Insalata e salmone

Pulite due cetrioli eliminando la buccia e affettandoli con il pelapatate, così da ottenere una consistenza leggera. Disponete in un piatto capiente insieme a una manciata di rucola, tre ravanelli sbucciati e affettati sottilmente, insieme aun mazzetto di crescione fresco.

Aggiungete poi il salmone affumicato oppure a filetti senz’olio, o anche fresco tagliato a fettine sottili scottate in padella senza olio con una foglia di alloro e del rosmarino. Create il condimento mescolando un vasetto di yogurt light con un filo d’olio EVO, sale, pepe e qualche foglia di menta. Frullate e versate il dressing sopra la vostra insalata.

Misticanza, sedano e frutta: allegria in tavola

Frutta e verdura

Dissetante e gustosa al punto giusto, basta mescolare dell’insalatina di misticanza con del sedano affettato, una carota sbucciata e tagliata a listarelle sottili. Aggiungete qualche una manciata di datterini, qualche fetta sottile di mela e di pesca, mango a tocchetti, qualche chicco di ribes, poco formaggio di capra e irrorate il tutto con olio, aceto balsamico, sale e pepe. Completate con semi di sesamo neri.

Insalata proteica light, la linea al centro

Insalata con pollo

Mescolate dell’insalata iceberg con lattuga tagliata finissima, aggiungete delle zucchine tagliate finemente e grigliate con del tofu o del primo sale a tocchetti. Unite le proteine, ovvero del pollo magro grigliato con limone e rosmarino, oppure due uova tagliate a pezzetti o ancora dei legumi cotti.

Rifinite il tutto con olio, sale, un goccio opzionale di aceto balsamico, qualche pezzetto d’arancia ed eventualmente carciofini sott’olio. Aggiungete una manciata di semi di lino a piacimento, ricchi di Omega-3.

Insalate light, gli errori da evitare

Insalate e benessere

Uno degli errori più comuni è quello di mescolare troppi ingredienti proteici all’interno della stessa ricetta, quando è meglio variare con la tipologia così da rinnovare l’insalata e la proposta. È importante preferire sempre prodotti con pochi grassi, evitando gli insaccati e i formaggi troppo pesanti.

Possiamo apportare piccoli tocchi di sapore con del formaggio di capra, da bilanciare con un mix leggero di ingredienti. No ai condimenti già pronti: meglio prepararli sul momento così da calibrare le presenze e i dosaggi offrendo un prodotto fresco e invitante. Perfetta l’aggiunta di semi oleosi, di fibre e frutta, senza però eccedere per non aumentare il quantitativo di zuccheri o di grassi.

Commenti