Vaticano, centri sociali, finanza e Ong: ecco la rete delle sardine

Il movimento di Mattia Santori può contare sul sostegno di associazioni cattoliche, centri sociali e della finanza internazionale: ecco la rete che sostiene le sardine

Sacerdoti, associazioni cattoliche, Ong, industriali, magnati della finanza e centri sociali. Cosa hanno in comune fra loro? La passione per le sardine. Ormai Mattia Santori e compagni possono contare sul supporto di una rete tanto vasta quanto variegata, che dall’alto dei Sacri Palazzi scende fino agli edifici occupati della Capitale.

La benedizione del Vaticano

"Se piacciono al Papa? Non saprei, di sicuro il Papa piace alle sardine", scherza Paolo Ciani, coordinatore di Demos e membro della comunità di Sant’Egidio. È tra i riferimenti politici dei pesciolini anti-leghisti della prima ora. Non a caso fu tra i pochi eletti presenti alla manifestazione di piazza San Giovanni, assieme a Pietro Bartolo, deputato europeo dello stesso partito, che parlò dal palco assieme ai rappresentanti di Anpi, Ong e comunità islamica. Il trait d’union tra le sardine e il mondo cattolico, ci spiega, sta nelle "parole d’ordine" del movimento nato sui social: "Impegnarsi per il bene comune, rasserenare i toni del dibattito pubblico, mobilitare le persone". Temi cari all’associazionismo cattolico, tanto da spingere anche i vertici del Vaticano a sbilanciarsi e a dire che "bisogna cogliere quello che di buono c’è in questi movimenti e cercare di valorizzarlo per il bene del Paese".

A pronunciare queste parole è il segretario di Stato, cardinale Pietro Parolin. È l’11 dicembre e l’endorsement arriva a tre giorni dal maxi raduno organizzato all’ombra della basilica del Laterano. "Ci sono stati contatti informali e personali tra i leader del movimento e Sant’Egidio", spiega Ciani. "Ma – chiarisce – non si può parlare di una collaborazione sistematica". Di certo, però, il quotidiano dei vescovi, lo stesso che si era schierato contro il comizio con il rosario di Matteo Salvini, fa il tifo per loro. "I silenzi eloquenti e ironici delle Sardine e la loro manifesta opposizione alla volgarità della politica sono una buona notizia", scriveva a fine novembre il direttore di Avvenire, Marco Tarquinio rispondendo ad un lettore. Il movimento di Mattia Santori, secondo Taquinio è "utile alla democrazia". Qualcuno, come padre Bartolomeo Sorge e il vignettista Sergio Staino, si lascia prendere la mano e nel simbolo scelto dai ragazzi bolognesi ci vede addirittura un richiamo al cristianesimo delle origini.

Dalle parrocchie ai centri sociali

Folgorazioni a parte, dalle parrocchie ai collettivi, il passo è breve, secondo Ciani. "Chi è impegnato nel sociale – ci spiega - ha spesso connessioni con queste realtà, pensiamo solo al tema dell’emergenza abitativa". Forse per questo per la loro prima riunione ufficiale le sardine hanno scelto lo Spin Time Labs: l’ex sede Inpdap di via di Santa Croce in Gerusalemme, Mecca dei rave party abusivi con un debito di oltre 300mila euro con Acea, per il quale si mobilitò pure l’elemosiniere del Papa, monsignor Konrad Krajewski. Secondo le ricostruzioni giornalistiche a portare il gotha delle sardine nel quartier generale di Andrea Alzetta, il ras delle occupazioni capitoline, è stato un militante di estrema sinistra del municipio guidato da Amedeo Ciaccheri, presidente neoeletto dell'VIII, con un passato come attivista del centro sociale La Strada.

Ma i legami con la sinistra militante non finiscono qui. Dal palco dell’ultima manifestazione romana delle sardine, a piazza Santi Apostoli, a parlare dal palco sono stati i volontari del Baobab, che assistono i migranti alla Stazione Tiburtina e le femministe della Casa Internazionale delle Donne. E proprio a difesa del collettivo di un altro collettivo femminista legata al mondo antagonista le sardine si sono schierate proprio qualche giorno fa. "Chiediamo che sia permesso a Lucha y Siesta di proseguire la sua missione e di lasciare che le donne e i bambini rimangano nella struttura", scrivevano qualche giorno fa in un comunicato stampa. Peccato che i nuclei familiari residenti nello stabile occupato di proprietà dell’Atac in via Lucio Sestio, finito nella lista degli edifici da sgomberare stilata dalla prefettura, abbiano già accettato di essere presi in carico dalle strutture del Comune di Roma.

L'alleanza con le Ong

Tra le battaglie che legano i pesciolini alla galassia dei collettivi ce n’è una su tutte: quella per l’abolizione dei decreti sicurezza voluti da Matteo Salvini. Le sardine lo ripetono in ogni piazza e in ogni città. L’ultimo appello al governo per abolire le misure contenute nelle leggi approvate dall’ex ministro dell’Interno è arrivato qualche giorno fa dalla nave Aita Mari, della Ong basca Salvamento Maritimo Humanitario. "Sono le ultime testimoni di umanità e giustizia", hanno scandito dalla delegazione siracusana del movimento.

L’asse con Sea Watch, del resto, è più che consolidato: dalla portavoce, Giorgia Linardi, che dal palco di piazza San Giovanni aderì al "manifesto" dei pesciolini, ai cuoricini postati su Twitter da Carola Rackete, indirizzati ai manifestanti guidati da Mattia Santori. Proprio alla capitana della Sea Watch 3 che speronò una motovedetta della Guardia di Finanza fu dedicata la manifestazione di Milano. Tra gli organizzatori lombardi c’è anche Fabio Cavallo, militante della "Rete nazionale antifascista" che per l’attivista tedesca organizzò una raccolta fondi.

L'assist di Soros

Alla vigilia delle elezioni in Emilia Romagna, vinte dal governatore uscente Stefano Bonaccini proprio grazie alla mobilitazione ittica, l’endorsement al movimento di Mattia Santori è arrivato persino da uno dei trenta uomini più ricchi al mondo. Anche George Soros, il magnate americano di origini ungheresi si schiera con i pesciolini anti-leghisti. "In Italia le sardine sono più degli squali e sono destinate a vincere", aveva dichiarato a margine della riunione del World Economic Forum di Davos. Così è stato. E forse non è un caso che a conquistare un posto d’onore nella nuova giunta emiliana sia stata Elly Schlein. Europeista ed ex eurodeputata del Pd, la miss preferenze dell’Emilia Romagna è il riferimento politico delle sarde bolognesi e compare nella lista dei parlamentari europei "amici" della Open Society, la fondazione del filantropo americano. Non solo, la Schlein è anche tra i politici più "attivi" nel promuovere le istanze care all’organizzazione: una su tutte l’immigrazione e la promozione delle politiche di accoglienza.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 02/03/2020 - 09:00

Quanti soldi buttati via.

anna.53

Lun, 02/03/2020 - 09:05

Lo Stato città del Vaticano deve separare mammona da Dio,spieghi quali siano (se non l'impatto mediatico) i profondi gesti di altruismo dei pesciolini rossi da finanziare. Se fosse vero, finanziano il nulla coi soldi dei fedeli.

tremendo2

Lun, 02/03/2020 - 09:07

non sono fessi quelli delle sardine. Hanno capito che ciò che conta sono gli appoggi giusti. C'è da dire però che il legarsi di queste 5 massonerie è rischioso perché, se una di queste ha uno scandalo, travolge le altre 4. La cosa che mi stupisce di più è la chiesa. Che bisogno ha delle sardine, di Soros, della sinistra, delle Ong, dei centri sociali? Non capisce che agli altri non gliene frega niente di Gesù Cristo. E poi ha già abbastanza problemi, perché invischiarsi in questa maniera? Non fa altro che perdere consensi. Non ha ancora imparato cosa è successo sposando la DC ? Minimo oggi non esiste più un partito cattolico.

DRAGONI

Lun, 02/03/2020 - 09:07

NUOTANO IN UN MARE PIU' INQUINATO CHE MAI!!

Ritratto di pedralb

pedralb

Lun, 02/03/2020 - 09:08

SOSTENUTE DA TUTTI I PARASSITI … L'UNICO VERO SOSTEGNO E'QUELLO DELLLA GENTE COMUNE CHE QUESTI SFIGATI FIGLI DI PAPA' NON AVRANNO MAI ..

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Lun, 02/03/2020 - 09:28

Che bella gente...

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Lun, 02/03/2020 - 09:37

Avete dimenticato anpi e cgil,che hanno soldi e mezzi per girare tutta l'Italia.

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Lun, 02/03/2020 - 09:39

Tanto queste sardine sono ormai marcite... hanno stufato chiunque con la loro becera e insignificante presenza. Mattia Santori, poi, è un depensante totale.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 02/03/2020 - 09:59

Sono comunisti, ma vanno in Vaticano. Sarà perché a loro piace il Papa Argentino? Certo che il mondo cambia, anche nella politica.

Nicola48ino

Lun, 02/03/2020 - 10:50

#Tremendo2 La chiesa di Gesù Cristo è finita. Ora c'è la chiesa massonica "banche finanza soros e logge. Gualtieri ha vinto le elezioni nella zona più ricca di Roma e non ci vuole molto a capire, i ricchi stanno con chi li difende il pd. Nicola48ino.

amicomuffo

Lun, 02/03/2020 - 10:56

purtroppo la chiesa, ha avuto sempre queste giravolte, a seconda della convenienza. Vogliamo ricordare che durante la guerra salvava gli ebrei ed a guerra finita i nazisti?

ginobernard

Lun, 02/03/2020 - 11:18

La cosa che mi stupisce di più è la chiesa. Che bisogno ha delle sardine, di Soros, della sinistra, delle Ong, dei centri sociali? infatti non ne ha bisogno ha solo bisogno dei soldi degli italiani ed il pd con l appoggio dei grillini esegue

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 02/03/2020 - 11:28

COME VEDETE NON MI SBAGLIAVO : SARDINE = CENTRI SOCIALI COMPLIMENTI A TUTTE LE PERSONE NORMALI CHE GLI DANNO CORDA....vi sta parlando uno che ha vissuto il '68 e che nel suo piccolo vi puo' illuminare.....ATTENZIONE: SONO TUTTI FIGLI DI PAPA' CHE VOGLIONO CAPOVOLGERE IL MONDO A MODO LORO...TUTTI UGUALI TUTTI RICCHI O POVERI TUTTI INSIEME PACE AMORE BELLEZZA IN SENSO LATO.....CIOE' PRATICEMANTE ''ANARCHIA''' COMPLETA.....SENZA CONTARE LA PACE AMORE E DROGA !!!!!!! FATEVI UN ESAME DI COSCIENZA ....COSI' soros PUO' AUMENTARE LA SUA SETE DI POTERE.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Lun, 02/03/2020 - 11:38

TUTTE ZEKKE non se ne salva uno......... che schifo

Santorredisantarosa

Lun, 02/03/2020 - 11:40

NICOLA48LINO PRIMA DI GUALTIERI C'ERA GENTILONI, COLUI CHE E' STATO CONTESTATO NEL L1969 AL TEMPO DELL'INIZIO DELLE CD RIVOLUZIONE DEL 68, INSIEME A CAPANNA, PROPRIO NEL PERIODO DELLE CONTESTAZIONI A MILANO E DELL'UCCISIONE DELL'AGENTE ANTONIO ANNARUMMA (VOGLIO SAPERE CHI SI RICORDA DI ANNARUMMA) AMMAZZATO DALLE BRIGATE ROSSE. PURTROPPO I RICCHI PRIMA ERANO NELLA EX DC, POI HANNO CAMBIATO POLITICA SEGUENDO LA SINISTRA DELLA DC. IERI HA VINTO LE ELEZIONI IN QUANTO GIA' AVEVA AVUTO VOTI GENTILONI DAI RICCHISSIMI SNOB E SALOTTIERI DA 2 SOLDI CHE PENSANO AI CLANDESTINI, E RELATIVI AFFARI, MA MAI HANNO MOSSO UN DITO PER AIUTARLI. COME VEDE ERA UNA VITTORIA FACILE, MA NON E' CHE HA RINFORZATO IL GOVERNO, ANZI LO HA INIZIATO A DISTRUGGERLO, VEDASI POLITICA DELLE NAVI NEGRIERE.

giancristi

Lun, 02/03/2020 - 11:40

Vaticano, centri sociali e ong sono una squallida ammucchiata. Non parliamo di Soros, contro cui dovrebbe essere emesso un mandato di cattura internazionale. Le persone serie non appoggiano le sardine.

Tommaso_ve

Lun, 02/03/2020 - 11:46

Ma con tutta 'sta grana non potevano scegliere qualcuno un po' più sveglio??? Ahahahah!!!! Mi sa che era il meglio del mercato...

Mborsa

Lun, 02/03/2020 - 11:50

Chi se ne importa delle sardine!Metterle in prima pagina serve solo a procastinarne l'estinzione.

ginobernard

Lun, 02/03/2020 - 11:54

Ma con tutta 'sta grana non potevano scegliere qualcuno un po' più sveglio??? Ahahahah!!!! Mi sa che era il meglio del mercato... vero infatti la crisi di un sistema quello cattolico lo vedi anche dagli ultimi leaders che ha espresso renzi gentiloni conte ... come statisti delle autentiche indecenze supini agli interessi del vaticano ed altri poteri internazionali Ma come quelli che li hanno preceduti in fondo ... niente di nuovo sotto il sole comanda il denaro

Klotz1960

Lun, 02/03/2020 - 12:04

E' delirante scrivere che le elezioni in Emilia Romagna sono state vinte dalle sardine. Le ha vinte il PD. Le sardine sono pura fuffa mediatica che in caso di elezioni non arriverebbero al 2%. Evidentemente i danni di un Governo in netta minoranza nel Paese non bastano. Ora si arriva a pubblicizzare un movimento di 4 gatti come se fosse qualcosa di reale, anche sulla stampa di destra. Povera Italia.

silvano45

Lun, 02/03/2020 - 12:08

Lo stato del vaticano con il suo rappresentante sono stati nei secoli sostenitori di tutto e tutti e sempre importante sottomettere al loro volere il popolo...veri sepolcri imbiacati.

Ritratto di Ardente

Ardente

Lun, 02/03/2020 - 12:13

sono un nulla a cui vengono dati accrediti ammiccamenti e spazio sui media.La sinistra ha sempre partorito movimenti più o meno consistenti del genere.Importante per queste neuro sardine era non far vincere la Lega nella roccaforte rossa per il resto sentendoli parlare s blaterano cose da asilo nido o senza senso cercando di arrivare al Palazzo per scopi meramente economici vedi coop migranti centri sociali etc la schiuma d Italia

Abit

Lun, 02/03/2020 - 12:16

I centri sociali andrebbero controllati e quelli "illegali", chiusi!