"Basta con tv e giornali". Ma le sardine invadono prime pagine e trasmissioni

Le balle del movimento anti-destra: "Ora scendiamo dal palcoscenico". Ma i pesciolini vanno nelle trasmissioni, occupano le prime pagine e incontrano ministri

Inconsistenti, ipocrite e anche bugiarde. Le sardine non sanno più che pesci prendere e continuano a collezionare figure barbine che non fanno altro che confermare la loro essenza: il nulla. Hanno già fornito dimostrazioni della propria intollerenza nei confronti di chi non la pensa come loro, a partire dall'attacco choc nei confronti di Matteo Salvini impiccato fino ad arrivare all'aggressione razzista verso un militante di colore di Fratelli d'Italia. L'istigazione all'odio e alla violenza contro cui loro stessi predicano. Quanta ipocrisia. Per non parlare della figuraccia dopo la foto in compagnia di Luciano Benetton e Oliviero Toscani.

Pensate che sia tutto finito? Macché. Vogliamo far notare come i pesciolini siano anche dei bugiardi. Poco dopo la chiusura delle urne in Emilia-Romagna il 26 gennaio, il movimento sul proprio profilo Facebook aveva annunciato di scomparire momentaneamente dalla scena per poi tornare protagonista a metà marzo, quando si terrà l'incontro nazionale a Scampia. "Non siamo nati per stare sul palcoscenico, ci siamo saliti perché era giusto farlo [...] Per questo motivo non ci vedrete in tv o sui giornali [...] È tempo di far calare il sipario e lavorare dietro le quinte per preparare un nuovo spettacolo [...] Ora chiudiamo il libro e sporchiamoci le mani", avevano scritto.

La presenza nelle tv

Peccato però che Mattia Santori e i suoi amici siano costantemente in tv, nelle trasmissioni come invitati nei talk show. Alla faccia della pausa. Proprio ieri sera il leader delle sardine è stato protagonista di un colloquio televisivo con Corrado Formigli, nel corso della trasmissione Piazzapulita negli studi de La7. La cosa assurda è che la loro presenza nei dibattiti è pressochè inutile, sterile, insignificante. Oltre agli attacchi verso la destra, il vuoto. Zero.

Un esempio lampante è la supercazzola del portavoce del movimento che non ha saputo rispondere alla domanda di Alessandro Sallusti, direttore de ilGiornale, sul tema della prescrizione: "Ma lei, Sallusti, se un bambino autistico quando gli passa un pallone da basket, questo ritrae le mani, come riesce a passarle la palla e fare in modo che questo la raccolga con quelle mani che non sa usare?". Santori poi, in diretta a L'aria che tira, ha dato il meglio di sé sul referendum sul taglio dei parlamentari: "Non so ancora come voterò, la mia vita in questo momento non mi permette di approfondire". Fino a dichiarare: "Non possiamo essere noi a portare soluzioni". Ma allora i pesciolini a cosa servono?

Il vuoto che avanza

Menomale che le sardine volevano ritirarsi dalla scena. Salvo poi inviare una lettera a La Repubblica (indirizzata al presidente del Consiglio Giuseppe Conte) pubblicata in prima pagina. Un'occasione per tentare di dettare l'agenda del governo con tre punti chiave: Sud, sicurezza e dignità. Risultato ottenuto: visibilità. Ed ecco che il movimento anti-destra ottiene incontri con le istituzioni: il primo si è tenuto con Giuseppe Provenzano, il ministro per il Sud; il secondo invece con Francesco Boccia, ministro per gli Affari regionali, al termine del quale si è verificato uno scontro di fuoco tra Santori e una sardina lucana.

Loro vogliono essere un "ponte tra società e politica" per “indicare un percorso". Un percorso però senza una meta ben definita. Sognano la dittatura? Bhe, perché ai populisti avevano lanciato un avvertimento: "Grazie ai nostri padri e nonni avete il diritto di parola, ma non avete il diritto di avere qualcuno che vi stia ad ascoltare". Impossibile non citare l'Erasmus tra Nord e Sud e il Daspo per i social. Ecco a voi il vuoto che avanza.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

electric

Ven, 14/02/2020 - 10:06

E quando mai le sardine hanno mantenuto quello che hanno detto?

fedeverità

Ven, 14/02/2020 - 10:17

Siete solo 4 vagabondi figli di Papà!!!! VERGOGNATEVI,ATTACCATE TUTTI,VOI PREDICATE ODIO!!!

ginobernard

Ven, 14/02/2020 - 10:20

sicuramente piaccio ai media ... mi sa che dietro il nuovo che avanza ci sia il vecchio, lo stantio ... si impone una rivoluzione culturale prima che politica nel nostro paese fermo ancora al dopoguerra. Sempre con la DC al potere ... che oggi si chiama Conte, Mattarella, Lamorgese ... forse persino Di Maio.

graffio2018

Ven, 14/02/2020 - 10:22

tutte le cose che fanno sono molto costose... i raduni, gli autobus, i permessi per l'occupazione di suolo pubblico, per la sicurezza nelle piazze... tutte pagate dai vari benetton e pubblicizzate dalla tv e dai giornali di regime per cercare di far restare a sinistra i voti persi da pd e 5s

mafrale

Ven, 14/02/2020 - 10:31

La pochezza assoluta di questi ragazzini che credono di aver inventato l'acqua calda è disarmante, c'è veramente da preoccuparsi se questi dovessero in qualche modo formare un partito ed incidere sulle elezioni....andare a studiare e lavorare sarebbe meglio

umbe65it

Ven, 14/02/2020 - 10:35

Sarebbe meglio che scendessero dal pero.

ulio1974

Ven, 14/02/2020 - 10:42

egregio Luca Sablone: mi permetto di dissentire. Le sardine non rappresentano il vuoto che avanza, bensì sono il danno - inteso come qualcosa di dannoso - che avanza. Gente che produce il nulla (se non danni, appunto), che non lavora, senza famiglia nè responsabilità. Eterni adolescenti figli di quella televisione anni 80-90, i cui esempi di vita sono Holly & Benji oppure i Dragon Balls, ma, forse, anche i puffi. Ho paura per i miei figli, di 20-30 anni più giovani di questa gentaglia, ma con lo stesso approccio alla vita.

tremendo2

Ven, 14/02/2020 - 10:47

ecco perché si dice: ridere come una sardina, oppure avere un'espressione da sardina

filoforte

Ven, 14/02/2020 - 10:51

Accozzaglia di ignoranti manipolati

Ritratto di Fr3di

Fr3di

Ven, 14/02/2020 - 10:53

Semplicemente imbarazzanti. Mi chiedo se i Portoghesi non si sentano usurpati del marchio sardine, abusato con immagini tipiche dei simboli legati alla vera pesca e produzione di sardine portoghesi, non gli vogliano fare causa per abuso del marchio per scopi politici. Io fossi in loro sarei arrabbiatissimo, non so è come se venisse usato il biscione di Milano per scopi politici all'estero.

Calmapiatta

Ven, 14/02/2020 - 10:56

E' nella natura di questi movimenti, che hanno la stessa capacità di espansione e la stessa consistenza ideale di un flashmob, essere, nella loro fase iniziale, così attivi. La loro esistenza è legata al rumore che riescono a fare, perchè quando senti ciò che propongono ti cadono le braccia a terra. Banalità elevate al quadrato.

Cosean

Ven, 14/02/2020 - 11:20

E quando mai le Sardine hanno il potere di invadere tutto? Hanno comprato TV e Giornali? Ma quanti soldi hanno? Come Berlusconi?

gianf54

Ven, 14/02/2020 - 12:11

Il problema è che finchè i giornali e la televisione gli daranno spazio, questi ce li ritroveremo sempre in mezzo alle scatole....

colomboitaliano

Ven, 14/02/2020 - 12:23

le sardine vanno mangiate fritte !!!!

Littorino64

Ven, 14/02/2020 - 12:49

I pesciolini= il nulla cosmico, poveracci quelli che vanno dietro a queste persone strampalate e piene di se. Ma di andare a lavorare non se ne parla, meglio andare nei salotti di sx a prendere il gettone di presenza.

jaguar

Ven, 14/02/2020 - 13:16

Criticano Salvini per la sua campagna elettorale permanente, ma le sardine fanno altrettanto, certo non per loro, la fanno per il PD.

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 14/02/2020 - 13:41

Ormai le sardine hanno proprio rotto e più di loro i giornalai che continuano a tirarli in ballo, chi li ha eletti per rappresentare qualcosa?, chi ci guadagna da questa "imposizione mediatica?". Un pò di decenza non guasterebbe.

PAROLITO

Ven, 14/02/2020 - 13:48

e allora se sono il nulla (come tutti già pensiamo) che cosa gli date a fare spazio sui giornali?

istituto

Ven, 14/02/2020 - 13:56

Ed erano i sinistroidi che si lamentavano di Salvini in tv. Ma adesso che ci sono loro sotto forma di Sardine va tutto bene e non protestano.

ST6

Ven, 14/02/2020 - 14:32

Voi ne parlate quotidianamente e gli dedicate decine e decine di articoli, voi le tenete in vita. Stare sereni dunque

ulio1974

Ven, 14/02/2020 - 14:53

nell'intervista a La7, al minuto 27, dice "Bisognerebbe procreare". Appunto, allora basta giocare ai rivoluzionari de' noiartri e andate a lavorare e farvi una famiglia.

Scirocco

Ven, 14/02/2020 - 15:20

Sono la brutta copia dei 5 stelle agli esordi e faranno la stessa identica fine di 5 stelle.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 14/02/2020 - 18:08

Non durerà, non può durare. Hanno già detto tutto quello che potevano dire. Si anche sono sporcati le scarpe nel giardino dei Benetton, ricevendo critiche ad ampio raggio. Un po' alla volta si squaglieranno e di fatto già puzzano: come tutti i pesci che non siano tenuti in frigorifero.

mcm3

Sab, 15/02/2020 - 07:52

Anche oggi scrivete qualcosa contro le sardine...che tristezza, non vi date pace, anche loro vi fanno paura

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 15/02/2020 - 11:27

Invadono le prime pagine dei quotidiani? Basterebbe ignorarli e non pubblicare niente di ciò che li riguarda! Semplice.. o no?

buonaparte

Sab, 15/02/2020 - 14:51

ahahah.. ma li avete visti nei programmi? ..ahahah.. al di là dell'odio contro salvini non hanno nulla se non chiedere soldi per i loro finanziatori delle coop con il ritorno ai 35 euro al giorno per i clandestini quando in tutta europa danno dai 19 ai 21 euro.. ahahah.. poveri patacca.... marionette mosse dal pd.. ahahah..